Tutti i tipi di cane

Tutti i tipi di cane

In questo articolo vi presento tutti i tipi di cani sotto i diversi punti di vista che è possibile considerare: razza, dimensioni, carattere, pelo, predisposizione al gioco o alla caccia, colore e altri criteri e principi di classificazione.



Tipi di cane in base alla razza

La prima categorizzazione tra tipi di cane è ovviamente quella in base alla razza. La Federazione Cinologica Internazionale (FCI) ha classificato 400 diverse razze, l’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana (ENCI) le ha suddivise in 10 gruppi, ognuno contraddistinto da un numero identificativo e da un eventuale codice della varietà.

Per leggere la classificazione ENCI con i vari gruppi e varietà vi rimando al nostro articolo dedicato all’elenco delle razze di cani presentate in ordine alfabetico e con schede dedicate a ogni razza.

Tipi di cane in base alle dimensioni

Le razze di cane in base alle dimensioni sono generalmente suddivisi in tre categorie:

  • Cani di taglia piccola
  • Cani di taglia media
  • Cani di taglia grande

I cani di piccola taglia hanno un peso compreso tra i 5 e i 10 kg.

Alcuni esempi di razze di cane di piccola taglia sono:

All’interno dei cani di piccola taglia vengono identificati anche i cani “Extra Small” o “Toy”, con un  peso medio inferiore ai 5 Kg.

Alcuni esempi di razze di cani extra small sono:

Sono invece definiti cani di taglia media quelli con un peso medio variabile tra gli 11 e i 25 kg.

In questa categoria rientra un gran numero di razze di cani, come ad esempio, tra le più diffuse in Italia vi citiamo:

Le razze di cani di taglia grande o “maxi”
si riferiscono a esemplari adulti con un peso medio superiore ai 25 kg.

Tra le più note, a titolo di esempio, segnaliamo:

Tipi di cane in base al carattere

Esattamente come noi umani ogni cane ha il suo specifico carattere e ogni generalizzazione può essere rischiosa o fuorviante.

E’ però possibile indicare razze che hanno caratteristiche e tendenze accertate, talvolta diretta conseguenze delle loro percorso evolutivo.

Possiamo quindi segnalare ad esempio razze di cani adatte ai bambini, nel senso di essere per nulla aggressive, pazienti e predisposte al gioco. Eccone alcune:

Tipi di cane da caccia

In questo caso il discorso diventa un po’ più articolato perché all’interno dei vari tipi di razze di cani adatte alla caccia è necessario fare ulteriori distinzioni tra:

  1. Cani da ferma: ci si riferisce a quei cani che dopo aver individuato la preda selvatica si bloccano in punta o ferma indicandone la presenza al cacciatore. Razze di questo tipo sono ad esempio: il Pointer Inglese, il Setter Inglese e il Bracco Italiano.
  2. Cani da riporto: sono cani che recuperano la selvaggina dopo che questa è stata abbattuta dal cacciatore. Rientrano in questa tipologia di cani Golden Retriever.
  3. Cani da seguita o da seguito è un tipo di cane da caccia impiegato per scovare e inseguire gli animali selvatici, soprattutto selvaggina da pelo, e spingerla verso i cacciatori. Rientrano in questa categoria il Segugio dei Balcani, il Segugio dell’Appennino, il Segugio Posavatz e il Beagle Harrier.
  4. Cani da tana: si tratta di cani selezionati negli anni per essere piccoli e forti in modo da introdursi facilmente nelle tane dei selvatici come il tasso o la volpe, così da stanarli permettendo al cacciatore di abbatterli. Tipi di queste razze sono Fox Terrier e il Bassotto Tedesco.
  5. Cani da sangue o da traccia: sono cani con un olfatto molto sviluppato, impiegati nella ricerca della selvaggina ferita, grazie alla loro capacità di seguire una traccia ematica, da cui il loro nome. Tipi di razze di questo gruppo sono il Bloodhound, il Segugio della Westfalia e il Segugio Tedesco.

Tipi di cane in base al colore

Il colore solo uno degli elementi utilizzati per descrivere una particolare razza. E’ possibile però che una persona decida di scegliere il suo cane in base al colore, nella maggior parte dei casi il bianco.

Cani con il pelo bianco sono ad esempio il Bishon Maltese e il Barboncino bianco, il Bedlington Terrier, il Coton de Tulear, lo Spitz Giapponese, il Bull Terrier e il Puli.

Gli altri colori, compreso il nero, possono assumere diverse tonalità e non sono quasi mai uniformi. Il Barbone o il Terranova possono essere “quasi totalmente” neri.

Il Labrador Retriever può essere considerato totalmente marrone anche se con sfumature di diversa intensità.

Pubblicato da Matteo Di Felice il 19 Luglio 2019