Elenco degli oli essenziali

elenco oli essenziali

Elenco degli oli essenziali con proprietà, schede dedicate, dove comprarli, prezzi, produzione e tutte le informazioni sugli usi degli oli essenziali.

E’ necessario specificare che, prima dell’uso, qualsiasi olio essenziale deve essere diluito in un olio portante o olio vettore. Una diluizione è indispensabile perché, gli oli essenziali, essendo ricchi dei principi attivi più disparati, rischierebbero di avere effetti sensibilizzanti o addirittura irritanti per la pelle.

Gli usi degli oli essenziali sono innumerevoli. Gli impieghi vanno dalla preparazione di creme, profumi, rimedi fai da te, cure della persona, igiene personale, cura della pelle, dei capelli fino ad arrivare ai preparati medicamentosi. Di recente, l’uso degli oli essenziali è arrivato in ambito culinario: sono diversi gli chef che insaporiscono le pietanze con poche gocce di oli essenziali. Non tutti gli oli essenziali sono commestibili quindi non possono essere usati in cucina ne’ per uso interno.

Alcuni oli essenziali sono tossici quindi, prima dell’impiego per via orale, è necessario consultare un esperto erborista o il medico di fiducia. Molti oli essenziali possono interferire con l’assorbimento di alcuni farmaci o avere effetti collaterali anche gravi. In generale è sconsigliato l’impiego degli oli essenziali per via orale, quindi come integratore o rimedio medicamentoso fai da te.

Olio essenziale di Anice stellato

E’ famoso per le sue proprietà antibiotiche e antimicrobiche. Dall’olio essenziale dell’anice stellato si estrae una sostanza indispensabile per l’elaborazione dei vaccini da parte delle case farmaceutiche.

Olio essenziale di Arancio dolce

E’ usato come rimedio naturale per altri disturbi emotivi come depressione e nervosismo. Perfetto per la preparazione di profumi fai da te dalla nota dolce e fruttata. E’ tra gli oli essenziali più diffusi.

Olio essenziale di Basilico

Diluendo 10 gocce di olio essenziale di basilico in un cucchiaio di olio di mandorle dolci, si può ottenere un ottimo unguento per contrastare dolori muscolari, spasmi, reumatismi e dolori mestruali.

Olio essenziale di Bergamotto

L’olio essenziale di bergamotto è usato per il trattamento della psoriasi o per mitigare la depigmentazione della pelle (come la vitiligine). Molto utile, nella pratica quotidiana, come repellente naturale contro gli insetti.

Olio essenziale di Cananga odorata

La Cananga odorata è molto apprezzata per il profumo dei suoi fiori la cui essenza è nota in tutto il mondo come ylang-ylang. Non conoscete il suo profumo? Strano! Dato che per lungo tempo è stato annoverato tra gli ingredienti del celebre Chanel n.5.

Olio essenziale di Carota

Si tratta di un olio essenziale poco usato ma non poco efficace. E’ particolarmente indicato per chi cerca rimedi naturali contro la cellulite. Grazie alle sue proprietà, può essere impiegato come ricostituente per la pelle o antirughe.

Olio essenziale di Cedro

Particolarmente indicato per la cura dei capelli e per contrastare la ritenzione idrica. E’ annoverato tra i rimedi naturali contro la caduta dei capelli e l’alopecia. Utile in caso di capelli grassi e unti.

Olio essenziale di Cipresso

Ottimo rimedio naturale per schiarire e curare gli ematomi. Le sue notevoli proprietà lo rendono un olio essenziale molto ricercato. In aromaterapia, il cipresso agirebbe come un antidepressivo naturale.

Olio essenziale di Citroenlla

L’olio essenziale di citronella è estratto per distillazione in corrente di vapore dalle foglie della pianta Cymbopogon nardus. Ha spiccate proprietà antisettiche. Può essere usata per rinforzare uno shampoo o per cacciare le tarme dalla cucina.

Olio essenziale di Eucalipto

In caso di cistite e prurito intimo è possibile sfruttare le proprietà rinfrescanti dell’essenza di eucalipto. Basterà aggiungere 10-15 gocce di olio essenziale di eucalipto in 300 ml di acqua calda.

Olio essenziale di Gelsomino

L’olio essenziale di gelsomino è molto usato in aromaterapia tanto da essere soprannominato “il Re degli Oli”. Si tratta di un olio essenziale decisamente versatile e per questo si fa pagare molto. I costi di produzione sono tale da renderlo difficile da reperire puro.

Olio essenziale di Geranio

L’azione modulatrice sull’attività delle ghiandole sebacee, aggiunta alle proprietà antisettiche, rendono l’olio essenziale di geranio perfetto per il trattamento della pelle grassa, di acne e per la cura di capelli grassi e unti.

Olio essenziale di Ginepro

L’olio essenziale di ginepro annovera proprietà depurative e drenanti, utili per disintossicare l’organismo in modo naturale. L’olio essenziale di ginepro agisce sia sui reni che sul sistema linfatico aiutando il nostro organismo a espellere tossine e scorie.

Olio essenziale di Lavanda

E’ tra gli oli essenziali più popolari. Tra le sue applicazioni, vediamo che è usato come cicatrizzante per piaghe, bruciature e per velocizzare il processo di guarigione da una puntura di insetto. Nella cosmesi naturale, l’olio essenziale di lavanda è apprezzato per il suo effetto contro acne e dermatosi. I prezzi dell’olio essenziale di lavanda sono molto accessibili.

Olio essenziale di Limone

L’olio essenziale di limone può essere usato per sbiancare i denti, per rinforzare le unghie, per disinfettare, per eliminare la cellulite, per maschere di bellezza e per ottimizzare la manicure.

Olio essenziale di Mandarino

Nella pratica quotidiana, l’olio essenziale di mandarino può essere usato per preparare insetticidi, repellenti o ottimi cosmetici e unguenti.

Olio essenziale di Melissa

E’ considerato un ansiolitico naturale, ottimo contro i dolori mestruali e annovera proprietà antispasmodiche. E’ da aggiungere all’elenco degli oli essenziali che non possono mancare in casa.

Olio essenziale Menta Piperita

Un rimedio contro il mal di testa? Basta massaggiare le tempie con un unguento dato da:  10 gocce di olio essenziale di lavanda, 2 gocce di olio essenziale di menta a 50 ml di olio vegetale (anche olio d’oliva!).

Olio essenziale di Palmarosa

L’olio di palmarosa è famoso per essere un efficace repellente naturale contro zanzare e altri insetti. Risulta efficace come antielmintico (efficace nel trattamento contro i vermi che possono infestare l’organismo) e annovera proprietà antimicotiche.

Olio essenziale di Patchouli

L’olio essenziale di Patchouli è famoso per le sue proprietà stimolanti e tonificanti. Tra i suoi principi attivi segnaliamo il germacrene A, principio attivo noto per le sue proprietà germicida e antibatteriche

Olio essenziale di Pepe nero

L’olio essenziale di pepe nero può essere usato in cucina per aromatizzare le vivande ma prestando molta attenzione ai dosaggi. Questo olio è ricco di nutrienti: è una buona fonte di minerali come ferro, potassio, magnesio, calcio e selenio. Apporta, inoltre, vitamina A e vitamina K. Non è privo di effetti collaterali.

Olio essenziale di Petitgrain

L’olio essenziale di petitgrain è consigliato in caso di acne, eccessiva sudorazione, per capelli grassi e impurità della pelle. Potete aggiungere qualche goccia di questo olio essenziale a prodotti neutri per la cura della pelle.

Olio essenziale di Pompelmo

L’olio essenziale di pompelmo è ottimo per la composizione di unguenti da usare per massaggi anti-cellulite.

Olio essenziale di Rosa

Dato le difficoltà produttive, si tratta di un olio essenziale piuttosto costoso. Nella cosmesi naturale fai da te, l’olio essenziale di rosa può essere impiegato per la preparazione di creme antirughe, questo grazie alle sue proprietà leviganti.

Olio essenziale di Rosmarino

Il rosmarino è popolare per le sue proprietà stimolanti e depuratrici, il suo olio essenziale è usato da sempre per le sue proprietà cardiotoniche e anticellulite. Il suo olio essenziale può essere usato per schiarire i capelli

Olio essenziale di Salvia

Ne esistono diverse varietà. Risulta un ottimo rimedio naturale contro l’afte alla bocca e può essere usato per lenire diversi disturbi.

Olio essenziale di Sandalo

Ne esistono due tipi provenienti da specie diverse. Entrambi possono essere usati per alleviare disturbi come raffreddore, febbre e infiammazioni di vario genere.

Olio essenziale di Tea Tre

Grazie alle sue proprietà curative e disinfettanti, l’olio essenziale di tea tree è spesso impiegato nella cosmesi naturale per pelli sensibili o per curare l’acne; grazie al suo potere disinfettante, l’olio essenziale di tea tree è impiegato anche per le pulizia domestiche e della biancheria.

Olio essenziale di Timo

L’olio essenziale di timo ha dimostrato di essere efficace contro diversi funghi tanto da essere considerato un antico rimedio naturale per contrastare le classiche micosi delle unghie dei piedi. Questo è solo uno dei tanti usi possibili.

Olio essenziale di Vaniglia

L’olio essenziale di vaniglia può essere impiegato in campo alimentare ma anche nel settore cosmetico e profumiero. Per la cosmesi naturale fai da te, l’olio di vaniglia può essere impiegato per la cura dei capelli.

Olio essenziale di Wintergreen

Le foglie di Wintergreen sono impiegate fin dall’antichità per lenire problemi respiratori e infiammazioni come tosse, mal di gola e raffreddore. La pianta, così come il suo olio essenziale, può essere usata per alleviare dolori muscolari, tensioni e rigidità.

Olio essenziale di Zagara

n aromaterapia, l’olio essenziale di zagara è molto pregiato e apprezzato soprattutto dagli artisti: sembrerebbe un buon rimedio naturale per trovare la giusta ispirazione creativa.

Olio essenziale di Zenzero

Per i massaggi, vi basterà diluire poche gocce di olio essenziale di zenzero in olio di mandorla. Utile nei massaggi per alleviare i dolori muscolari, indigestione, debolezza e problemi di circolazione.

Produzione degli oli essenziali

Gli oli essenziali degli agrumi possono essere definiti essenze e sono preparati, in genere, con la premitura a freddo della scorza. Tra gli agrumi, da alcune piante come l’arancio amaro, possono essere prodotti diversi oli essenziali, è il caso dell’olio essenziale di Neroli, Arancio Amaro e Petitgrain prodotti con tecniche e da porzioni vegetali diverse. Altra tecnica produttiva degli oli essenziali vede un processo di estrazione per enfleurage, cioè a freddo mediante l’impiego di solventi.

Nella gran parte dei casi, gli oli essenziali si producono per distillazione in corrente di vapore. Per sapere come produrre oli essenziali, quanta materia prima occorre e le rese finali, vi rimandiamo all’articolo dedicato alla Distillazione in corrente di vapore.

Pubblicato da Anna De Simone il 8 gennaio 2016