Olio essenziale di pepe nero per uso interno ed esterno

Olio essenziale di pepe nero: proprietà e rimedi naturali. Come impiegare questo olio per uso interno ed esterno. Controindicazioni e consigli.


Il pepe nero è da sempre impiegato nella medicina ayurvedica, vale a dire la medicina tradizionale indiana. Stando alla medicina orientale, il pepe nero e il suo olio essenziale, riuscirebbe a stimolare la digestione promuovendo le attività metaboliche.

Olio essenziale di pepe nero per uso interno

L’aggiunta di 2-3 gocce di olio essenziale di pepe nero negli alimenti, non solo aggiunge un aroma deciso alla portata ma può aiutare ad alleviare disturbi come stitichezza, gas intestinali e diarrea.

Sempre per uso interno, l’olio essenziale di pepe nero riuscirebbe a eliminare le tossine grazie alle sue proprietà diaforetiche: la sua assunzione, infatti, aumenta la sudorazione e aiuta a espellere le tossine mediante il sudore. Questo olio essenziale, usato per via orale, eserciterebbe proprietà diuretiche contrastando l’accumulo di liquidi nel corpo.

L’olio essenziale di pepe nero può essere usato in cucina per aromatizzare le vivande ma prestando molta attenzione ai dosaggi. Questo olio è ricco di nutrienti: è una buona fonte di minerali come ferro, potassio, magnesio, calcio e selenio. Apporta, inoltre, vitamina A e vitamina K.

pepe nero

Olio essenziale di pepe nero per uso esterno

Per smettere di fumare

In aromaterapia, l’olio essenziale di pepe nero è usato per ridurre la dipendenza da nicotina aiutando chi vuole smettere di fumareOgni volta si sentirà il bisogno di fumare una sigaretta, basterà inalare l’aroma dell’olio essenziale di pepe nero, o almeno è questo quanto riferito dalla dottoressa ed esperta in farmacologia, Maria Lis-Balchin nel suo libro “Aromatherapy Science: a guide for healthcare Professionals“.

Per combattere le infezioni

Grazie alle sue proprietà antimicrobiche, dei preparati a base di questo olio essenziale possono essere impiegati per combattere infezioni batteriche e fungine.

Come un ansiolitico naturale

In aromaterapia è usato per le sue proprietà rilassanti, riesce ad alleviare l’ansia e lo stress. Si può inalare il suo aroma per schiarire la mente e allontanare le preoccupazioni.

Per migliorare la circolazione

Un unguento preparato con una parte di olio essenziale di pepe nero e due parti di olio vettore (consigliato è l’olio di germe di grano) può aiutare a stimolare la circolazione sanguigna se applicato con un massaggio. Si tratta di un rimedio naturale utile contro la cellulite ma ancora di più per risolvere il problema di intorpidimento degli arti (mani e piedi) o come rimedio a mani o piedi freddi.

Impacchi a base di olio essenziale di pepe nero possono avere proprietà antifebbrili e possono essere usati per alleviare dolori muscolari.

Dove comprare l’olio essenziale di pepe nero

L’olio essenziale di pepe nero è estratto dalle bacche della pianta del pepe, botanicamente conosciuta come Piper nigrum. E’ composto da monoterpeni, tuiene, pinene, canfene e sabinene, dalle proprietà fortemente stimolanti. Non è facile trovare questo olio essenziale in commercio se non rivolgendosi presso erboristerie molto fornite.

In questa pagina di Amazon trovate il flacone di olio essenziale di pepe nero prodotto dall’azienda specializzata Gya Labs, raccolto dalle piantagioni dell’India meridionale, e premiato dagli utenti che lo hanno acquistato con oltre 60.000 recensioni positive con una media di 4 stelle su 5.

Qui sotto un’immagine di anteprima del prodotto. Nella pagina di Amazon che vi ho linkato nel paragrafo precedente trovate ulteriori informazioni di dettaglio.

olio essenziale pepe nero

Olio essenziale di pepe nero: il flacone di Gya Labs con ottime recensioni su Amazon

Controindicazioni dell’olio essenziale di pepe nero

Quando si parla di assunzione degli oli essenziali per via interna (aggiunto a un particolare cibo) è sempre consigliato chiedere un parere al proprio medico di fiducia, anche se si tratta di un olio essenziale considerato sicuro come quello di pepe nero.

Le controindicazioni e gli effetti collaterali di questo olio essenziale alimentare (per uso interno) sono le stesse viste nell’articolo dedicato alle proprietà e controindicazioni del pepe nero. Ti potrebbe interessare leggere anche il nostro articolo dedicato al Pepe di Sichuan.

Per quanto riguarda le controindicazioni per uso esterno sono limitate a possibili reazioni allergiche cutanee nei rari casi di intolleranza, risolvibili semplicemente lavando la parte del corpo trattata e sospendendo l’utilizzo.

La pianta del pepe nero

Il nome botanico della pianta da cui si ricava il pepe è “Piper nigrum“, una pianta legnosa appartenente alla famiglia delle Piperacee che supera i 3 metri di altezza.

La pianta del pepe viene coltivata in paesi con clima tropicale, in Sudamerica (soprattutto Brasile), in diversi paesi del sudest asiatico e dell’Africa meridionale, in particolare nel Madagascar. In queste zone sono disponibili terreni fertili e umidi, ideali per la coltivazione del piper nigrum.

Il pepe si ricava dai frutti della pianta che sono di colore verde, come potete vedere dall’immagine qui di seguito. Dopo essere stati esiccati diventano di colore nero.

pianta pepe nero

Frutti e foglie della pianta del pepe, Piper nigrum

Proprietà degli oli essenziali

Per le proprietà di tutti gli oli essenziali trattati fino a ora, vi rimandiamo alle singole schede elencate di seguito. L’elenco degli oli essenziali che segue è in ordine alfabetico.

Pubblicato da Anna De Simone il 28 Novembre 2021