Olio essenziale di Neroli

Olio essenziale di Neroli

Olio essenziale di Neroli: proprietà, prezzo, dove trovarlo e tutte le informazioni sugli usi dell’olio essenziale di arancio amaro estratto dai fiori o essenza di Neroli.

L’olio essenziale di Neroli, anche conosciuto come olio essenziale di arancio amaro, è estratto dai fiori del Citrus aurantium subs. Amara, arancio amaro. Mentre l’olio essenziale di arancio dolce è estratto dalla scorza del frutto, l’olio essenziale di Neroli è prodotto a partire dai fiori d’arancio e il suo impiego è ampiamente diffuso in campo profumiero.

Il profumo dell’olio essenziale di neroli è dolce, mieloso, dalle sfaccettature un po’ metalliche e speziate. Si tratta di un profumo meno floreale rispetto a quello dei classici fiori d’arancio. Anche l’olio essenziale di zagara (olio essenziale di arancio amaro propriamente detto) è estratto dai fiori del Citrus aurantium (arancio amaro) ma la differenza tra i due oli sta nel processo di estrazione. L’olio essenziale di Neroli è estratto per distillazione in corrente di vapore mentre l’olio essenziale di Zagara è estratto mediante un processo di enfleurage. Dall’arancio amaro si estrae un terzo olio essenziale, conosciuto come olio essenziale Petitgtain. L’olio essenziale Petitgtain è estratto dalla foglie del Citrus aurantium subs. Amara.

Distinzione tra i tipi di Olio essenziale di arancio amaro:
per non generare confusione

  • L’olio essenziale di arancio dolce è estratto dalle bucce del frutto della specie Citrus sinensis.
  • L’olio essenziale di Neroli è estratto dai fiori dell’arancio amaro della specie Citrus aurantium subs. Amara con processo per distillazione in corrente di vapore.
  • L’olio essenziale di Zagara è estratto dai fiori dell’arancio amaro della specie Citrus aurantium subs. Amara con un processo di enfleurage, cioè con un’estrazione a freddo tramite solvente.
  • L’olio essenziale di Petitgtain è estratto dalla foglie del Citrus aurantium subs. Amara.

Le proprietà dell’olio essenziale di Neroli

L’olio essenziale di Neroli è prodotto a partire dai fiori della specie Citrus aurantium subs. Amara raccolti a mano tra la fine di aprile e i primi di maggio. Per questo motivo l’olio essenziale di Neroli ha un prezzo leggermente più alto rispetto agli altri oli essenziali.

E’ popolare per le sue proprietà calmanti, riequilibranti e rigeneranti. In aromaterapia è usato per lenire i disturbi emotivi legati allo stress; impiegato per combattere i dolori mestruali, tachicardia, ipertensione da stress, ansia, insonnia… Grazie alle sue proprietà calmanti è utile nel trattamento dei disturbi psicosomatici a carico dell’apparato digerente: nausea, disturbi digestivi, intestino irritabile; stando agli esperti, l’azione calmante è da ricondurre all’effetto sulla muscolatura liscia e striata, con i massaggi riuscirebbe ad allentare le tensioni muscolari, utile in caso di massaggi distensivi e per massaggiare il ventre in caso di spasmi, dolori mestruali o cattiva digestione.

Le proprietà rigeneranti sono molto apprezzate in campo della cosmesi naturale: se da un lato profuma le creme, dall’altro, l’olio essenziale di Neroli, promette di rigenerare le cellule. E’ indicato anche in caso di pelle sensibile e irritata. Consigliato nel trattamento di pelle secca e arida, pelle invecchiata o per eliminare le cicatrici. Può essere aggiunto in pregiate maschere di bellezza a base di miele. Tra le altre proprietà, l’olio essenziale di Neroli è indicato anche come blando sedativo e ipnotico, antisettico, antinfiammatorio, antispastico, digestivo, eudermico, stimolante del sistema immunitario e afrodisiaco.

Come sfruttare le proprietà dell’olio essenziale di Neroli

Per i massaggi contro i dolori muscolari, dolori mestruali o crampi allo stomaco, si consiglia di diluire 3 gocce di olio essenziale di Neroli in un cucchiaio di olio di mandorle. La stessa soluzione oleosa, può essere usata da massaggiare sullo sterno in caso di stress, paure e disagi emotivi.

Per allontanare lo stress e l’ansia, è possibile fare un bagno aromatico aggiungendo 8 gocce di olio essenziale di Neroli e 8 gocce di olio essenziale di lavanda alla vasca da bagno. Per emulsionare (almeno in parte) gli oli in acqua, bisognerà aggiungerli contestualmente a una grossa manciata di sale marino.

In aromaterapia, basta aggiungere 1 gocce di olio essenziale di Neroli per ogni mq della stanza da profumare. Per le sue proprietà, l’olio essenziale di Neroli è tra i più adatti da diffondere in camera da letto.

Curiosità:
vi sembrerà strano ma… l’olio essenziale di Neroli era annoverato tra gli ingredienti della ricetta segreta (e gelosamente custodita) della leggendaria bibita Coca-Cola.

Olio essenziale di Neroli, dove comprarlo

Come premesso, a causa del particolare processo produttivo e della particolarità della specie Citrus aurantium subs. Amara, il prezzo dell’olio essenziale di Neroli è più elevato rispetto agli altri oli essenziali, inoltre è anche più difficile da trovare in commercio. Per l’acquisto vi consiglio la compravendita online. Per completezza vi segnalo il link di Amazon dove trovare e comprare l’olio essenziale di Neroli al miglior prezzo:

Olio Essenziale di Neroli Puro al 100%
Prezzo: 20,95 € con spedizione gratuita. Flacone da 10 ml. Un prezzo niente male se si considera che nei negozi il flacone da 2 ml (quando si trova) è proposto a un prezzo di circa 16 euro.

Le proprietà degli oli essenziali

Per le proprietà degli altri oli essenziali vi rimando alle singole pagine.

Se vi è piaciuto questo articolo sulle proprietà dell’olio essenziale di Neroli potete seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 18 ottobre 2015