Olio essenziale di cipresso

olio essenziale di cipresso

Olio essenziale di cipresso: proprietà, benefici, usi in aromaterapia e rimedi naturali. Una mini guida su come usare l’olio essenziale di cipresso.

Il cipresso è un albero di notevoli dimensioni della famiglia Cupressaceae. Il cipresso presenta una chioma affusolata, piramidale, molto ramificata dove i suoi rametti cilindrici portano numerosissime foglie. L’olio essenziale di cipresso è ricavato dai rametti più giovani dalla specie botanica Cupressus sempervirens, è estratto per distillazione in corrente di vapore così da avere ottime rese in termini di produzione.

In questa pagina parleremo dell’olio essenziale di Cipresso ricavato dal Cupressus semprevirens, anche chiamato cipresso francese. Questa precisazione nasce per non generare confusioni dato che esiste un ulteriore olio essenziale di cipresso ma questa volta ricavato dalla specie botanica Chamaecyparis Obtusa che appartiene sempre alla famiglia delle Cupressaceae ma porta proprietà e caratteristiche differenti. L’olio essenziale di cipresso estratto dalla pianta Chamaecyparis Obtusa è anche conosciuto come olio di cipresso giapponese: la Chamaecyparis Obtusa ha origini asiatiche ed è nota con i nomi Tetragona Aurea, cipresso hinoki o, in Giappone, semplicemente hinoki. L’olio essenziale di cipresso giapponese è molto più costoso di quello europeo, basterà pensare che un flacone da 10 ml di Olio Essenziale di Cipresso Giapponese (Hinoki) costa 28,95 euro (spedizione gratuita su Amazon), contro i 3,95 € dell’olio essenziale di cipresso francese estratto dalla specie botanica Cupressus semprevirens. Non lasciatevi ingannare dal prezzo basso: l’olio essenziale di cipresso francese annovera interessantissime proprietà.

cipresso olio essenziale

Olio essenziale di cipresso, proprietà

A rendere popolare l’olio essenziale di cipresso sono le proprietà espettoranti, perfette per curare in modo naturale tosse e cellulite, utili per il sistema circolatorio e alleviare il mal di testa.

Vasocostrittore

L’olio essenziale di cipresso, per uso esterno, agisce da vasocostrittore contrastando la formazione di edemi e ponendosi come un buon rimedio naturale in caso di ematomi: per “schiarire” un livido e farlo sparire più velocemente, aggiungete poche gocce di olio essenziale di cipresso all’olio extravergine d’oliva e massaggiate delicatamente sulla zona interessata dall’ematoma.

Bagno tonificante

10 gocce di olio essenziale da aggiungere con una manciata di sale grosso nell’acqua della vasca, da emulsionare agitando forte, possono dare vita a un buon bagno tonificante. Immergetevi per almeno 10 minuti per beneficiare dell’azione decongestionante per il sistema circolatorio e linfatico.

Rimedio contro la cellulite 

Potete preparare un unguento per massaggi anti-cellulite a base diluendo 2 gocce di olio essenziale di cipresso, 2 gocce di olio essenziale di ginepro e 2 gocce di olio essenziale di pompelmo in un cucchiaio di olio di mandorle. Gli oli essenziali citati hanno ottime proprietà anti-cellulite, in particolare, l’olio essenziale di cipresso agisce da vasocostrittore, ottimo per chi ha problemi di ritenzione idrica, varici e fragilità capillare.

Olio essenziale di cipresso in aromaterapia

Stando agli esperti, l’olio essenziale di cipresso agirebbe da antidepressivo. Se inalato, ha un’azione riequilibrante sul sistema nervoso.

Per alleviare tosse e mal di testa

Le proprietà espettoranti vedono l’olio essenziale di cipresso un buon rimedio naturale contro tosse, pertosse e tracheite.

Dove comprare l’olio essenziale di cipresso

Così come l’olio essenziale di cipresso giapponese, anche l’olio essenziale di cipresso francese può essere acquistato online oppure nelle botteghe specializzate nella vendita di prodotti naturali. Tra i prodotti dal miglior rapporto qualità prezzo segnaliamo due flaconi, uno da 10 ml e uno da 100 ml, entrambi proposti su Amazon con spese di spedizione gratuite.

Le proprietà degli oli essenziali

Per le proprietà degli altri oli essenziali vi rimandiamo alle singole pagine.

Pubblicato da Anna De Simone il 4 novembre 2015