Olio essenziale di gelsomino

olio essenziale di gelsomino

Olio essenziale di gelsomino: proprietà, rimedi naturali e consigli sull’uso di questo olio essenziale per la preparazione di unguenti fai da te.


L’olio essenziale di gelsomino è estratto a partire dalla specie botanica Jasminum officinale, anche nota come “gelsomino assoluto”. Sembrerebbe che la varietà più impiegata per la produzione di questo olio essenziale sia la grandiflorum.

La popolarità dell’olio essenziale di gelsomino è dovuta, sì, alle sue proprietà ma soprattutto al suo dolce profumo: è perfetto per chi intende produrre profumi per il corpo o deodoranti per la casa.

Olio essenziale di gelsomino, prezzo e dove comprarlo

L’olio essenziale di gelsomino è molto usato in aromaterapia tanto da essere soprannominato “il Re degli Oli”. A tanta fama seguono alti costi: l’olio essenziale di gelsomino è molto costoso. 5 ml di questo olio essenziale puro arrivano a costare anche 95 euro se la coltivazione di partenza è eseguita con metodo biologico. Dato l’elevato prezzo, in commercio spesso si trovano oli essenziali di gelsomino adulterati. Piuttosto che comprare un prodotto a basso costo (e a bassa qualità) vi consigliamo di acquistare una diluizione.

Tutti gli oli essenziali non vanno mai usati puri sulla pelle perché irritanti. Per usare gli oli essenziali, questi vanno diluiti in un olio vettore o olio portante. Personalmente consiglio di comprare olio essenziale di gelsomino di buona qualità ma già diluito in un olio portante così da non rinunciare ai benefici del gelsomino e soprattutto non spendere un capitale.

Tra i prodotti presenti sul mercato dal miglior rapporto qualità prezzo, segnalo l’Olio essenziale di Gelsomino Assoluto diluito al 10% in olio di mandorle dolci. L’olio di mandorle dolci è l’olio vettore più diffuso per la preparazione di unguenti per la cura della pelle e per massaggi. Ha il pregio di idratare la pelle e si fa apprezzare per le sue spiccate proprietà emollienti. Può essere usato per la cura delle pelle sensibili e come base per la preparazione di prodotti di bellezza fai da te.

Un flacone da 10 ml di olio di gelsomino diluito in olio di mandorle dolci è proposto su Amazon al prezzo di 11,49 euro con spedizione gratuita.

La produzione dell’olio essenziale di gelsomino

L’alto costo dell’olio essenziale di gelsomino non è dettato solo dalla sua popolarità o dalle sue proprietà: anche il processo produttivo incide sui costi. I fiori di gelsomino rilasciano una maggiore quantità di profumo dopo il tramonto, così, i fiori vengono raccolti durante la notte.

Per l’estrazione dell’olio essenziale non si agisce con distillazione in corrente di vapore, bensì sfruttando dei solventi. Questo processo di estrazione vede minime rese. In altre parole, per ottenere un solo ml di questo olio essenziale per estrazione con solvente occorre moltissima materia prima.

Il fattore positivo è che non sono necessarie elevate quantità di olio essenziale di gelsomino per la formulazione di cosmetici o profumi. Essendo ricco di principi attivi basta una sola goccia nella gran parte di preparati domestici.

Le proprietà dell’olio essenziale di gelsomino

Questo olio essenziale annovera interessanti proprietà. In aromaterapia è usato per le sue proprietà calmanti e lenitive. In casa può essere usato per profumare in modo naturale gli ambienti dedicati al relax, sembrerebbe essere utile per alleviare lo stress.

L’aroma del gelsomino è considerato un ottimo afrodisiaco naturale. In questo contesto, un unguento per massaggi può essere preparato proprio diluendo qualche goccia dell’olio essenziale in olio vettore come quello di mandorle dolci.

In erboristeria, l’olio essenziale di gelsomino è usato per le sue proprietà antisettiche e come agente anti-infiammatorio.

Controindicazioni – Attenzione! 
Se acquistate olio essenziale di gelsomino puro, fate attenzione a diluirlo prima dell’uso. Un componente importante del gelsomino è l’acetato di benzile (oltre il 25%), un composto chimico noto per le sue capacità di rendere la pelle più sensibile.

Altro fattore da tenere in mente, l’olio essenziale di gelsomino è un emmenagogo, quindi va evitato in gravidanza.

Pubblicato da Anna De Simone il 28 dicembre 2015