Gli oli essenziali migliori

oli essenziali migliori

Quali sono gli oli essenziali migliori: un elenco che vi svelerà i migliori oli essenziali per la cura della pelle del viso, dei capelli, per trattamenti anticellulite, massaggi rilassanti e altri rimedi naturali.

E’ difficile stilare un elenco dei migliori oli essenziali: tutto dipende dall’uso che ne desiderate fare. Per un elenco generale degli oli essenziali più diffusi vi rimandiamo alla pagina Elenco oli essenziali“.

Gli oli essenziali possono trovare impiego in qualsiasi delle nostre attività quotidiane, possono aiutarci a disinfettare casa, a eliminare i cattivi odori della lavastoviglie o a profumare il bucato. Possono aiutarci nella cura di pelle e capelli fino a realizzare un antirughe naturale fai da te.

I migliori oli essenziali per pulire casa

Tra gli oli essenziali migliori per pulire casa, figura indubbiamente l’essenza di limone. L’olio essenziale di limone ha proprietà antibatteriche e antivirali, riesce a sgrassare le macchie più ostinate oppure, se diffuso negli ambienti, può rinfrescare l’aria di casa. Potete usarlo per combattere i cattivi odori nel frigorifero, lavastoviglie o lavatrice. Per pulire il pavimento o realizzare un detersivo naturale.

Insieme all’essenza di limone, anche l’olio essenziale di Tea tree può tornare utile nelle faccende domestiche, soprattutto per allontanare insetti, pidocchi o altri parassiti.

I migliori oli essenziali rilassanti per combattere l’ansia

La melissa è un antico rimedio naturale per allontanare ansia e stress. L’olio essenziale di melissa annovera proprietà rilassanti tanto che in aromaterapia è consigliato per calmare l’ansia. Può essere impiegato per bagni rilassanti, suffumigi o massaggi in grado di garantire il pieno relax.

Tra gli oli essenziali rilassanti meno diffusi, consigliamo l’olio essenziale di dragoncello: diffuso nell’ambiente aiuta a calmare tensioni nervose e alleviare stati d’ansia.

Per un massaggio anti-stress si può preparare un unguento unendo 6 gocce del preziosissimo olio essenziale di Nardo in un cucchiaio di olio di mandorle dolci per effettuare un leggero massaggio all’interno delle braccia per risalire fino al petto. Il massaggio andrebbe effettuato due volte al giorno, al mattino e alla sera.

I migliori oli essenziali anticellulite

Sono diversi gli oli essenziali da poter sfruttare per combattere gli inestetismi della cellulite. Gli unguenti per massaggi contro la cellulite vanno preparati diluendo l’olio essenziale in olio portante. Tra i migliori oli vettore per contrastare la cellulite citiamo  l’olio di avocado, l’olio di germe di grano e l’olio di mandorle dolci.

Per ottenere un ottimo unguento anticellulite, è possibile aggiungere qualche goccia di olio essenziale di zenzero a un cucchiaio di olio di germe di grano vergine.

Un altro eccellente anticellulite si prepara con olio essenziale di Pino Silvestre. Questo olio essenziale ha spiccate proprietà tonificanti. Per ottenere un forte anticellulite si consiglia una diluizione al 2% in olio di avocado.

L’olio essenziale di carota annovera spiccate proprietà drenanti tanto da essere consigliato nella preparazione di unguenti per massaggi anti-cellulite: aiuta il sistema linfatico a drenare via le tossine e, al contempo, stimola la circolazione. Per la preparazione di un unguento anti-cellulite basterà aggiungere 5 gocce di questo olio essenziale in un cucchiaio di olio di germe di grano, un ottimo olio vettore per chi è a caccia di rimedi naturali contro la cellulite.

Anche l’olio essenziale di pepe nero è indicato contro la cellulite (annovera spiccate proprietà stimolanti, utile per riattivare la circolazione locale). Potete preparare un unguento sfruttando gli oli essenziali migliori citati in questo paragrafo.

Quante gocce di olio essenziale usare per ogni 10 ml di olio portante?

Per ottenere efficacia senza incorrere nel rischio di irritazioni, per la preparazione di unguenti a base di oli essenziali, le diluizioni da seguire vanno da un minimo dell’1% fino a un massimo del 3%.  Ciò significa che per ogni 10 ml di olio portante dovrete impiegare da 1 a 3 ml.

I migliori oli essenziali per la cura dei capelli

Il migliore olio essenziale per la cura dei capelli è indubbiamente l’olio essenziale di cedro. E’ consigliato per rinforzare i capelli, stimolarne la crescita, combattere la forfora… molto utile sia per capelli grassi, sia per capelli secchi. Riesce a idratare la cute e funziona meglio se combinato con olio portante: olio di jojoba per capelliquesto abbinamento è un buon alleato anche per chi cerca rimedi per l’alopecia.

Pubblicato da Anna De Simone il 26 gennaio 2016