Olio essenziale di pino

Olio essenziale di pino

Olio essenziale di pino silvestre: proprietà, usi, rimedi naturali e produzione di questo olio essenziale. 

L’olio essenziale di pino silvestre è fresco e rinvigorente, può essere usato per la composizione di creme e lozioni, di unguenti per migliorare la circolazione e alleviare dolori muscolari. E’ famoso per le sue proprietà antibatteriche e per la sua fragranza impiegata per la preparazione di bagnoschiuma, dopobarba e altri cosmetici.

In aromaterapia, il suo uso è consigliato in caso di tosse e congestione, soprattutto in combinazione con olio essenziale di timo e olio essenziale di eucalipto.

Produzione dell’olio essenziale di pino

Se vi state chiedendo come fare gli oli essenziali in casa, sappiate che vi è un metodo casalingo. In particolare, l’olio essenziale di pino è estratto dalle pigne, dagli aghi e dai rametti della specie botanica Pinus silvestrit con metodo di distillazione a secco.

La gran parte di oli essenziali si ricava dalle parti vegetali delle piante con la tecnica di distillazione in corrente di vapore. La distillazione in corrente di vapore restituisce buone rese di sostanza oleosa ricavata, questa dovrà poi essere purificata con ulteriori trattamenti. Per maggiori informazioni su come fare gli oli essenziali in casa vi rimandiamo all’articolo dedicato alla tecnica della Distillazione in corrente di vapore.

Olio essenziale di pino, proprietà

L’olio essenziale di pino silvestre è popolare per le sue proprietà tonificanti, espettoranti e antisettiche. In aromaterapia è consigliato contro lo stress, affezioni delle vie respiratorie e cistite.

Rimedio contro l’affaticamento e cali della libido

Le proprietà tonificanti possono tornare utili per chi fatica ad alzarsi dal letto al mattino. Diffuso in camera da letto, viene impiegato per allontanare la stanchezza, consigliato a chi soffre di affaticamento cronico. La diffusione in camera da letto è consigliata anche per le sue proprietà stimolanti, può tornare d’aiuto in caso di calo della libido, disturbi sessuali, impotenza o frigidità.

Rimedio naturale contro le affezioni delle vie respiratorie

Le proprietà espettoranti lo rendono perfetto per lenire le affezioni delle vie respiratorie, in particolare sinusite, influenza, laringite, allergia, asma, da inalare combinato con l’olio essenziale di eucalipto. Potete  In caso di tosse, potete associarlo all’olio essenziale di timo. Per i suffumigi avrete bisogno di:

  • 2 gocce di olio essenziale di eucalipto
  • 2 gocce di olio essenziale di timo
  • 2 gocce di olio essenziale di pino silvestre
  • acqua bollente
  • una ciotola
  • asciugamani

Portate a ebollizione l’acqua, abbastanza da riempire per metà la ciotola. Versate l’acqua nella ciotola, attendete che si raffreddi e aggiungete gli oli essenziali. Appoggiate la testa sopra la ciotola mentre ancora l’acqua evapora. Le inalazioni dovrebbero durare 5 – 10 minuti da ripetere 2 volte al giorno.

Rimedio naturale in caso di affezioni alle vie urinarie

Grazie alle sue proprietà antisettiche, in aromaterapia è usato per dare sollievo ai disturbi delle vie urinarie: agisce come antinfiammatorio delle vie urogenitali.

L’uso interno o esterno di questo olio essenziale di pino silvestre per curare qualsiasi fisiopatologia deve essere eseguito sotto la stretta osservazione di un esperto erborista.

Contro la cellulite

In cosmesi può essere usato per la preparazione di unguenti tonificanti da massaggiare sulla pelle. Per la preparazione di un buon anticellulite, si consiglia una diluizione all’1% in olio di avocado.

Olio essenziale di pino, dove comprarlo e prezzo

L’olio essenziale di pino Silvestre può essere acquistato nelle erboristerie più fornite, nei negozi dedicati ai prodotti naturali o sfruttando la compravendita online. Su Amazon, un flacone da 50 ml di Olio Essenziale di Pino Silvestre Puro al 100% è proposto al prezzo di 14,99 euro con spedizione gratuita.

Al momento dell’acquisto assicuratevi di comprare un olio essenziale puro al 100% e non adulterato.

Si combina bene con olio essenziale di cedro, olio essenziale di ginepro e essenza di limone. Un pino famoso ma non per il suo olio, è il Pino Norfolk

Pubblicato da Anna De Simone il 20 gennaio 2016