Oli essenziali per pulire casa

oli essenziali per pulire casa

Come usare gli oli essenziali per pulire la casa: i migliori oli essenziali per fare le pulizie in casa. Dai deodoranti agli sgrassanti, ecco come pulire con gli oli essenziali.

Nell’articolo intitolato gli oli essenziali migliori abbiamo stilato una sorta di classifica vedendo gli oli essenziali migliori per diverse esigenze (pulire il viso, cura dei capelli, massaggi anti cellulite, contrastare i cattivi odori). In questa pagina vedremo come pulire casa con gli oli essenziali così da svincolarci, in buona parte, dai classici detergenti chimici che troviamo in commercio. Sentiamo spesso parlare degli usi degli oli essenziali in aromaterapia… eppure pochi di noi sanno che questi preziosi estratti possono trovare largo impiego nelle faccende domestiche.

Olio essenziale di menta piperita

Sono innumerevoli in modo in cui possiamo usare l’olio essenziale di menta piperita. Il suo profumo fresco nasconde proprietà antibatteriche che lo rendono perfetto pre realizzare deodoranti per la casa atti a migliorare la qualità dell’aria.

Per profumare casa con gli oli essenziali, aggiungere 15 gocce di olio essenziale di menta in una tazza d’acqua da trasferire in un flacone spray. Agitate bene prima di irrorarlo in casa per umidificare gli ambienti troppo secchi e profumare l’aria.

Olio essenziale di cannella

L’olio essenziale di cannella annovera spiccate proprietà antibatteriche e antisettiche, in casa, si presta particolarmente bene per pulire il bagno e gli ambienti umidi. Può essere tamponato non diluito, sulla pareti con macchie di umidità o per contrastare la muffa.

Olio essenziale di pino

Così come la cannella, anche l’olio essenziale di pino silvestre è efficace contro le spore della muffa. E’ utile per igienizzare le piastrelle del bagno e per la pulizia dei pavimenti: uccide spore di lieviti, E. coli e altri germi. E’ utile per lucidare superfici in legno, pavimenti e per restituire un fresco profumo di natura.

Olio essenziale di arancio

L’olio essenziale di arancio dolce è molto apprezzato per il suo profumo e, così come l’essenza di limone, anche questo ha spiccate proprietà sgrassanti. Può essere usato per pulire i piatti e le pentole sporche di grasso, da aggiungere alla lavastoviglie o per preparare del detersivo fai da te per i piatti. Un buon detersivo per piatti può essere preparato combinando 12 gocce di olio essenziale di arancio a 1/4 di tazza di sapone di Castiglia: questo prodotto è perfetto per la pulizia del piano cottura.

Olio essenziale di limone

E’ l’olio essenziale migliore per pulire casa! Può fare praticamente tutto! Annovera proprietà antisettiche ed è perfetto per eliminare cattivi odori in lavatrice, lavastoviglie o nel frigorifero.  Ha ottime capacità sgrassanti e si rende utile nelle pulizie in cucina. Diluito in olio vettore (va bene anche olio di oliva) può aiutarti a pulire le superfici in legno naturale.

Olio essenziale di lavanda

E’ tra gli oli essenziali per pulire casa che non devono mai mancare. L’olio essenziale di lavanda si comporta come un detergente naturale. Può essere usato in combinazione con l’aceto bianco così da sfruttare a pieno le sue proprietà antibatteriche. Può essere usato per profumare la casa o… la biancheria!

Olio essenziale di eucalipto

E’ un germicida naturale, utilissimo per chi si sta chiedendo come eliminare gli acari della polvere. Potete usarlo in combinazione con il bicarbonato di sodio per spolverare la camera da letto, per il lavaggio a secco di pupazzi di peluche o per pulire federe e cuscini.

Olio essenziale di timo

Questo olio essenziale è un potente antisettico: è efficace contro la salmonella e può essere molto utile per pulire i piani da lavoro in cucina. Usate qualche goccia di olio essenziale di timo per pulire i taglieri e tutte le superfici che entrano in contatto con la carne cruda.

Pubblicato da Anna De Simone il 7 gennaio 2016