Magyar Agar, Levriero Ungherese: caratteristiche e allevamento

magyar agar levriero ungherese

Il Magyar Agar o levriero ungherese è un cane originario dell’Ungheria dagli occhi vispi e dall’aspetto elegante.

Questo levriero ha un’indole timida e diffidente ma una volta conquistata la sua fiducia si trasforma in un ottimo compagno di vita molto affettuoso, docile e leale.

Scoprite, allora, tutto sul Magyar Agar, il suo standard di razza, il suo aspetto, le sue caratteristiche, il suo carattere, la sua salute e le cure che necessita, gli allevamenti e il prezzo.

Origini del Magyar Agar

Il Magyar Agar è originario dell’Ungheria come il cane pumi, il komondor, il cane mudi, il kuvasz, il segugio della Transilvania e il bracco ungherese, vizsla.

Questo levriero che accompagnava la tribù nomade dei Magiari nei loro spostamenti discende probabilmente dai cani da caccia a vista del Medio Oriente come il saluki incrociati con altri cani come il vizla.

Dei ritrovamenti archeologici fanno supporre che fosse diffuso fin dall’antichità nella zona dei Carpazi ma le prime prove scritte che ne testimoniano l’esistenza risalgono al 1.800.

Ai tempi dell’Impero Ottomano il Magyar Agar iniziò a essere molto apprezzato dai Turchi e proprio il loro sultano diede ordine di custodire e allevare questa razza canina per suo conto.

Oggi il levriero ungherese è un cane poco diffuso e conosciuto al di fuori del suo paese d’origine, probabilmente perché la sua fama non ha mai superato quella del Greyhound a cui assomiglia molto.

Magyar Agar, aspetto e standard di razza

Il Magyar Agar è una razza canina riconosciuta dall’Enci ed è classificata nel Gruppo 10 levrieri, sezione 3A levrieri a pelo corto come il galgo espanol, il cane greyhound, il levriero polacco, l’azawakh, il piccolo levriero italiano, il levriero arabo o sloughi e il whippet.

Aspetto del Magyar Agar

Il Magyar Agar è un levriero di taglia media a pelo corto, morfologicamente classificato come graioide dall’aspetto forte ed elegante.

Questo cane ha una testa che di profilo pare un cuneo dalla base larga, un muso allungato e non troppo appuntito e uno stop marcato. Le sue mascelle sono forti e muscolose e presentano una chiusura a forbice.

Il tartufo del levriero ungherese è piuttosto grande e si caratterizza per narici ben pigmentate e larghe.

I suoi occhi sono scuri, di media grandezza e dall’espressione intelligente mentre le sue orecchie sono inserite a media altezza, hanno una cartilagine spessa e devono essere tenute dritte quando è in fase di attenzione ma poi lasciate molli. Lo standard considera un difetto le orecchie che stanno sempre dritte.

Il Magyar Agar ha un collo lungo e muscoloso, un dorso largo e dritto, una cassa toracica molto bombata, costole ben cerchiate e zampe forti e nervose.

La sua coda ha un’attaccatura media, è leggermente ricurva e arriva al garretto.

Mantello

Il Magyar Agar ha un pelo fitto, corto e duro e se vive in zone fredde d’inverno gli cresce un folto sottopelo.

Il mantello può avere qualunque colore o combinazione di colore che non includano il blu, il marrone, il blu e bianco, il grigio lupo e il nero focato.

Lo standard, inoltre, non ammette cani dal mantello tricolore.

Altezza

L’altezza ideale dei maschi di Magyar Agar è compresa tra i 65 e i 70 cm mentre per le femmine di levriero ungherese deve essere tra i 62 e i 67 cm.

Peso

Il peso di un maschio di Magyar Agar deve essere incluso tra i 27 e i 31 Kg mentre una femmina deve pesare tra i 22 e 26 Kg.

Questi valori si riferiscono a esemplari che hanno raggiunto il pieno sviluppo e godono di buona salute.

magyar agar

Magyar agar in primo piano

Caratteristiche del Magyar Agar

Il Magyar Agar è un cane da caccia a vista che sfrutta la sua incredibile velocità per raggiungere la preda e immobilizzarla a differenza, ad esempio, dei cani da caccia per pista di sangue che utilizzano il fiuto per individuare l’obiettivo.

Il levriero ungherese è molto attivo, instancabile, intelligente, docile e ama essere coinvolto in qualunque tipo di attività che siano passeggiate all’aria aperta, esercizi di problem solving o coccole sul divano.

Leggete l’articolo come giocare con un cane per trovare ispirazione sulle attività da condividere con il vostro amico peloso.

Carattere del Magyar Agar

Il Magyar Agar è un cane vivace, attivo che ha bisogno di trascorrere ore all’aria aperta facendo passeggiate nella natura e, anche, correndo attività scritta nel suo DNA.

Il levriero ungherese si dimostra sempre attento e pronto a seguire indicazioni e regole che gli vengono proposte e per questa ragione è facilmente addestrabile.

Leggete l’articolo su come addestrare il cane per scoprire utili e semplici consigli per iniziare un percorso educativo con il vostro quattrozampe.

Il Magyar Agar si adatta benissimo alla vita in appartamento dimostrandosi molto affettuoso e partecipe della vita in famiglia, nonostante la sua innata diffidenza e riservatezza. Questo cane non si dimostra, comunque, mai aggressivo verso gli esseri umani, ha solo bisogno di un certo tempo per prendere confidenza e potersi fidare.

È importante, comunque, far socializzare il Magyar Agar fin da cucciolo con cani e persone in modo da favorire un corretto comportamento e arricchire il suo vissuto di esperienze e conoscenze che possano contribuire a farlo diventare un cane equilibrato e felice.

Bisogna però essere consapevoli che non è un cane adatto a vivere con animali domestici in quanto il suo istinto è di considerarli prede.

Il Magyar Agar, caratteristica piuttosto rara per un levriero, può anche comportarsi come un buon cane da guardia segnalando prontamente ogni rumore o movimento sospetto.

Salute del Magyar Agar

Il Magyar Agar è rustico e resistente ma bisogna sempre considerare che è un levriero, quindi, un cane che presenta delle particolari condizioni fisiche relative a cuore, massa muscolare e quantità di sangue che gli consentono di correre così velocemente.

I valori del sangue dei levrieri, ad esempio, possono presentare range diversi rispetto ad altre razze e il consiglio è effettuare esami di controllo regolari per creare negli anni un profilo biochimico preciso che potrebbe tornare utile con l’avanzare dell’età.

Leggete l’articolo Cani anziani: disturbi e patologie per scoprire utili informazioni in merito alle problematiche più comuni che possono colpire i quattrozampe con il passare degli anni.

Aspettativa di vita del Magyar Agar

L’aspettativa di vita del Magyar Agar è di circa 12-14 anni, quindi, buona viste le sue dimensioni.

Cura del Magyar Agar

Il Magyar Agar è un cane sportivo che ha bisogno di fare molta attività fisica per scaricare la sua notevole energia. L’ideale è avere la possibilità di lasciarlo correre in libertà in un giardino o, comunque, in uno spazio chiuso e protetto dove non vi siano pericoli.

Il levriero ungherese è un cane che ha bisogno di seguire un’alimentazione equilibrata e che preveda un buon contenuto proteico dato che il suo metabolismo è molto veloce.

Leggete l’articolo la corretta alimentazione nel cane per scoprire quali sono gli aspetti da considerare per impostare una dieta consona per il vostro quattrozampe.

È, inoltre, importante curare l’igiene orale del Magyar Agar che come tutti i levrieri può essere predisposto alla formazione di tartaro che con il tempo può causare gengiviti.

Nell’articolo Igiene orale del cane trovate utili informazioni a tal proposito.

Allevamenti di Magyar Agar

In Italia non sono presenti allevamenti di Magyar Agar, in quanto questa razza è poco conosciuta e diffusa al di fuori del suo paese d’origine.

È possibile trovare allevamenti di Magyar Agar oltre che in Ungheria, in Germania, in Finlandia, in Austria e in Nord America.

Prezzo del Magyar Agar

Il prezzo del Magyar Agar può essere compreso tra gli 800 US$ e i 1.000 US$. Questa cifra può variare in base alla genealogia del cane e al suo sesso.

Pubblicato da Matteo Di Felice, Imprenditore e Managing Director di IdeeGreen.it, Istruttore di corsa RunTrainer certificato RunAcademy FIDAL, Istruttore Divulgativo certificato della Federazione Scacchi Italiana e appassionato di Sostenibilità, il 19 Giugno 2022