Come giocare con un cane

come giocare con un cane

Come giocare con un cane, è una questione da prendere in considerazione non solo se il nostro cane è ancora cucciolo ma anche se è adulto o addirittura in età da reumatismi. Quello del giocare solo da piccoli è un concetto da cancellarci dalla mente, per qualsiasi essere vivente, uomo compreso, figuriamoci per un animale come il nostro migliore amico a quattro zampe.



Se da piccoli giocare permette ai cuccioli di crescano bene, sia fisicamente sia psicologicamente, sia a livello di socializzazione, giunti ad una certa età è importante che continuino a farlo, E ne vedremo le ragioni. Le più evidenti sono il mantenersi vispi e in forma, ad esempio: l’inattività è una malattia a cui non bisogna mai cedere. Certo che ci sono poi i cani particolarmente attivi da far giocare quotidianamente, in modo che sfoghino la loro vitalità e non distruggano la casa.

Ci sono cani pigri da stimolare perché non diventino obesi, come palle, invece di giocarci, con la palla. In generale, un cane che nella vita ha sempre giocato nella giusta misura, cresce e invecchia più sano, evitandosi tutti gli acciacchi e il cattivo umore. Noi di conseguenza.
Come giocare con un cane: obiettivi

Quando ciascuno pensa a come giocare con un cane deve chiarirsi quali sono le ragioni per farlo e gli obiettivi. Importante è che l’animale faccia esercizio, giocando, ma l’attività che gli proponiamo deve anche rafforzare sempre più il rapporto cane-padrone. Meglio sarebbe se in generale lo stimolasse a socializzare, a sviluppare l’istinto e ad apprendere cose nuove ogni giorno.

Il gioco come abitudine quotidiana allena anche la mente e il nostro cane sarà anche più ricettivo, oltre che consapevole delle proprie capacità fisiche. Ci sono poi, se ci si vuole cimentare, consigli su come giocare con un cane per sviluppare l’istinto e fargli raggiungere un equilibrio.

come giocare con un cane

Come giocare con un cane: regole

Le regole sono molto importanti quando si inizia a pensare a cosa e come giocare con un cane. Le regole del gioco, certo, ma soprattutto facendo un passo indietro, le regole della relazione che c’è tra noi e lui. Deve essere chiaro innanzitutto quando è il momento di giocare e quando quello di fermarsi, quando “si scherza” e quando “si lavora” oppure “ si riposa” insindacabilmente. Anche per evitare che un cane insonne ci proponga di giocare a palla mentre stiamo dormendo, oppure nel bel mezzo della pennichella domenicale.

Un altro principio da inculcare e che influisce sul come giocare un cane è il “qui comando io”. Deve essere chiaro, da prima di cominciare, soprattutto se abbiamo un cane dominante. Questa presa di posizione ci tornerà utile anche per insegnare al nostro cane ad obbedire, partendo dagli ordini base: avrà già ben chiara la scala gerarchica.

Queste regole su come giocare con un cane valgono indipendentemente dalla razza e dalle dimensioni: tutti i cani amano giocare tanto quanto tutti hanno bisogno di regole precise a cui fare riferimento.

come giocare con un cane

Come giocare con un cane: il lancio della palla

Quello del lancia della palla è uno dei più semplici gesti che vengono alla mente quando ci viene in mente come giocare con un cane. Iniziamo proprio con il gettare la pallina e l’incoraggiare il nostro amico a correre per prenderla e riportarla indietro con l’accorgimento di scegliere una pallina adatta.

Se ne trovano dei modelli più vari nei negozi, va scelta in base alle dimensioni del cane con una specifica attenzione al materiale. Si può anche procedere con il fai da te con una palla grande e sgonfia o una pallina da tennis tagliata in modo che sia “morsicabile”, restando però integra.

Se il cane non si mostra interessato alla palla e non la insegue, possiamo farla rimbalzare a terra e, se la segue con gli occhi, lanciarla rincorrendola noi stessi. Imparare come giocare con un cane implica spesso il mettersi in gioco, in ogni senso, personalmente.

Se invece il cane è sì convinto nel prendere ciò che abbiamo lanciato ma non ha la minima intenzione di riportarcela? Spesso capita che gironzoli tenendola in bocca. Nelle regole del padrone su come giocare con un cane, c’è in “non rincorrerlo assolutamente”. Meglio attirarlo con un premio o un bocconcino, oppure far finta di scappare per farsi rincorrere.

Una volta riuscito il giochetto del lancio della palla, va ripetuto fino a quando il cane non lo fa in automatico, solo allora ci si può sbizzarrire cambiando scenari e oggetti, palline e posizioni di lancio. Ad esempio c’è chi sa bene come giocare con un cane e lo fa mentre corre, facendo jogging. Basta munirsi di una palla e passargliela tra le zampe. Non è da tutti, dipende da noi, dal nostro fiato e da quello del cane.

come giocare con un cane

Come giocare con il proprio cane: il frisbee

Al posto della palla si può usare un frisbee e risulta una attività facile, praticabile ovunque. Il frisbee va scelto però con cura, scordandoci quello classico con cui abbiamo giocato da piccoli.E’ troppo duro e danneggia la bocca dell’animale, va scelto un tipo che sia di materiale morbido e resistente, che non si rompa né si scheggi. In commercio ci sono tantissimi modelli, in funzione della taglia, anche.

Muniti di frisbee, si deve cercare una distesa erbosa e spaziosa per imparare come giocare con un cane, lui deve poter correre liberamente. Prima di iniziare a lanciare e pretendere reazioni da cane addestrato, facciamogli annusare, mordicchiare e conoscere l’oggetto iniziando man mano che prende confidenza, a tirarglielo vicino. Man mano, sempre più lontano, poi, ma sempre rasoterra.

In progressione continua si possono ottenere buoni risultati anche per lanci lunghi, è però importante non far sfiancare troppo il cane con lanci lunghissimi. Devono essere poco distanti, un po’ a destra ed un po’ a sinistra, per non annoiarlo e annoiarci. Ogni tanto quando si sta imparando come giocare con un cane è bene interrompere per una decina di minuti l’attività, anche per un po’ di coccole, oltre che per riposare.

come giocare con un cane

Come giocare con il proprio cane pigro

Scordiamoci il frisbee se abbiamo un cane pigro ma ricordiamoci che ci sono modi per giocare con lui. E’ un capitolo a sé del manuale su come giocare con un cane ma c’è. Si può fare, e non arrendiamoci all’idea di avere un amico a quattro zampe che non si scolla dalla poltrona. E’ importante far sì che faccia un po’ di movimento, è importante per noi e per lui, basta non pretendere troppo.

Il trucco su come giocare con un cane pigro, è fargli fare esercizio fisico facendolo comunque divertire. Una volta verificato con il veterinario che la sua inerzia non sia legata a un problema di salute – (anemia o infezioni gastrointestinali o le gravi carenze nutrizionali) – si può iniziare a stendere una strategia, tenendo presente che i cani, come la maggior parte di noi, apprendono per imitazione.

Ciò significa che è consigliato parlare in modo enfatico, far sentire partecipazione, invitarlo con coccole e incitamenti a seguirci nel gioco proposto. Se i primi momenti può mostrarsi perplesso, noi che sappiamo come giocare con un cane, otterremo l’obiettivo di farlo muovere e divertire. Può aiutare il premiarlo con qualche crocchetta e proporre sempre spazi e stimoli nuovi, portalo al parco o a fare una bella passeggiata.

come giocare con un cane

Come giocare con il proprio cane anziano

Se un cane pigro lo si può spronare un po’, con moderazione, con un cane anziano è necessario capire come giocare con un cane rispettando i suoi limiti. Il suo stile di vita e le sue abitudini sono naturalmente diverse da quando era cucciolo, i ritmi quotidiani rallentati e le esigenze trasformate. Il gioco deve essere adatto a chi si stanca più facilmente e può anche perdere agilità ma non deve assolutamente trasformarsi in un essere apatico ed inattivo.

Sia mai che gli acciacchi demoralizzino il nostro compagno a quattro zampe. Ecco perché è essenziale che imparare come giocare con un cane anziano: perché sia un anziano felice e in forma. Ciascuno deve valutare in base alla condizione del proprio animale, non ci sono regole ferree ma in generale è meglio proporre una attività che sia alla portata e che stimoli a livello sia fisico sia mentale.

Per la scelta del giocattolo, è piuttosto intuibile che vanno evitati quelli spigolosi o taglienti: scegliere quelli compatti ed abbastanza grandi da non poter essere inghiottiti, leggeri e privi di pericolosi fronzoli.

Come giocare con il proprio cane aggressivo

E’ il caso di porsi il problema di come giocare con un cane anche se è dominante? Se ha il vizio di mordere, ringhiare e mostrarci i denti come possiamo avere la faccia tosta di proporgli un gioco? Si può fare, dopo aver appurato con un controllo medico che l’aggressività non sia conseguenza di patologie fisiche, spesso di forti dolori articolari.

Fatto questo si può precedere ma come giocare con un cane aggressivo deve escludere attività di lotta, il tiro alla fune e simili. E quando si gioca non è opportuno urlare al cane pensando di sgridarlo perché si ottiene un effetto di agitazione ed eccitazione che peggiora solo la situazione.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Ti potrebbero interessare anche

Pubblicato da Marta Abbà il 28 aprile 2016