Cane Pumi: carattere e allevamento

cane pumi

Cane Pumi, il più recente tra i Pastori ungheresi, in patria è chiamato Pumi Kutya e non è ancora molto conosciuto in Italia nonostante la sua aria simpatica e l’ottima indole socievole. Diamogli quindi una mano raccontando le sue caratteristiche dato che nelle esposizioni canine è poco rappresentato.



Si è da sempre occupato di custodire greggi ma nessuno può negare le sue eccezionali qualità estetiche e caratteriali che lo rendono un cane da compagnia più che gradito. Il suo nome deriva molto probabilmente da “Pomerania”, regione storica dell’Europa centrale.

Cane Pumi: origini

Questa razza riccioluta è comparsa in Ungheria attorno al 17°-18° secolo e si racconta che sia il risultato di un incrocio tra il primitivo Puli con cani del tipo Terrier, tutti con orecchi eretti, importati dalla Germania e dalla Francia.

Il Cane Pumi è una razza a sé solo dall’inizio del 20° secolo, ufficialmente, perché prima era associato al cane Puli. Purtroppo non è possibile sapere di più della storia di questo bel cane, avvolto da un po’di mistero forse perché per molto è rimasto solo in Ungheria, cominciando a esplorare il resto del continente di recente.

cane pumi

Cane Pumi: carattere 

Il carattere del Cane Pumi, bisogna ammetterlo per evitare sorprese, è di certo piuttosto irrequieto, non perché isterico o impaziente, ma perché in continuo movimento. Dipende dal grado di pigrizia del padrone questa valutazione, certo non è un cane per persone anziane o per chi desidera un cane “soprammobile” o che poltrisca con lui sul divano davanti ad un film.

Con un Cane Pumi scordiamocelo. Però è un animale dotato di grande coraggio e, abituato a radunare il grosso bestiame, abbaia facilmente anche in casa e in città. Può infastidire ma anche essere utile se si desidera un cane da guardia e contemporaneamente un cane da compagnia.

Vivace, audace e attento, il Cane Pumi ha un prodigioso olfatto, va educato molto bene, però,perché nonostante sia piccolo e innocuo, con gli estranei può mostrarsi aggressivo e scontroso. In famiglia però, è una presenza allegra e gradevole.

cane pumi

Cane Pumi: cuccioli

Il Cane Pumi è un pastore di media taglia e i cuccioli quando diventano adulti arrivano ad una altezza massima di 40-44 cm al garrese. Dipende se sono maschi o femmine ma non oltrepassano queste misure. La caratteristica più visibile è la testa: il suo muso ha una forma allungata e le orecchie particolarmente erette ma ripiegate alle punte.

Il tartufo è scuro e ampio e gli occhi sono anch’essi di colore generalmente scuro, bruno, con una espressione molto vivace e attenta. E c’era da aspettarselo dato il carattere del Cane Pumi. Il corpo è proporzionato e squadrato, muscoloso senza esagerare, il collo è robusto e la coda rimane orizzontale ma portata ricurva sui reni.

Cane Pumi: foto

Dalle foto ci può ben vedere che un’altra particolarità del Cane Pumi, non solo sua ma anche, è il pelo, talmente folto! Non infeltrito però. Ha una lunghezza media e l muso sono ben visibili. È pluricolore, mai brizzolato, composto da un pelo grosso di tessitura e da un sottopelo fine. Quando il mantello è detto “cordato” è perché formato da peli uniformi e ondulati in modo stretto, con piccoli boccoli tanto raccolti da formare una sorta di lunghe cordelle.

cane pumi

cane pumi

cane pumi

Nei tratti in cui il pelo è più lungo va dagli 8 ai 18 cm: sulla groppa ad esempio, ma anche sui reni e sulle cosce tanto da toccare quasi terra. Sulla testa e sui piedi, per fortuna, il pelo è un po’ più corto. A seconda della varietà del Cane Pumi che incontriamo, possiamo vedere tinte nere, nere con sfumature rossastre oppure i vari toni di grigio. C’è anche il Cane Pumi bianco, suggestivo ma raro.

Cane Pumi: allevamenti

L’unico allevamento che ENCI segnala come ufficiale e riconosciuto, a cui rivolgersi per il Cane Pumi è in provincia di Padova e si chiama ItalianStyle. Un sito moderno e aggiornato ben racconta la storia e gli ospiti di questa realtà veneta, ma legata all’Ungheria almeno per le origini del nostro Cane Pumi.

cane pumi

Cane Pumi: prezzo

Per conoscere il costo di un cucciolo di Cane Pumi è meglio contattare direttamente l’allevamento che vi ho indicato, fidandoci del fatto che ENCI lo cita come riconosciuto ufficialmente. In generale è bene conoscere i difetti più ricorrenti dei cuccioli che possono venirci proposti. Per questa razza non è ad esempio gradito il pelo liscio, corto o non cordato, il tartufo depigmentato, la coda portata male o un carattere aggressivo o timido.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articoli correlati che potrebbero interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 24 giugno 2016