Yogurt di soia fatto in casa

yogurt fatto in casa

Yogurt di soia fatto i casa: istruzioni passo per passo per fare lo yogurt di soia in casa. La ricetta originale dello yogurt di soia da preparare con o senza yogurtiera.

La ricetta dello yogurt di soia vede l’impiego di latte di soia e fermenti lattici tipici dello yogurt quali Lactobacillus delbrueckii subsp. Bulgaricus e Streptococcus salivarius subsp Thermophilus. Al prodotto ottenuto è possibile aggiungere dolcificanti naturali a basso impatto calorico come la stevia o dolcificanti come glucosio, fruttosio, sciroppi… E’ possibile aromatizzare il prodotto finito con della vaniglia, cacao, frutta, farina di cocco e altri ingredienti in grado di personalizzare la ricetta dello yogurt di soia in base al proprio palato.

Yogurt di soia

Lo yogurt di soia è adatto a tutti ma si rivolge, in particolar modo, al pubblico che per ragioni etiche o fisiologiche non può ingerire prodotti lattiero caseari. In particolare lo yogurt di soya è adatto all’alimentazione del vegano, dell’intollerante al lattosio, di chi soffre di allergia alle proteine del latte o alle persone affette da PKU (fenilchetonuria, un errore congenito del metabolismo).

Se lo yogurt di soia è preparato con latte di soia fatto in casa, il sapore può essere più forte e intenso, molto meno delicato di quello al quale siamo abituati. Chi ha un palato molto sensibile e non gradisce il sapore marcato della soia, farebbe meglio a preparare lo yogurt di soia con latte di soia commerciale.

Lo yogurt di soia fatto in casa contiene meno grassi dello yogurt preparato a partire da latte di mucca intero. Lo yogurt di soia contiene circa il 2,7% di grassi contro il 3,5% dei grassi contenuti nello yogurt prodotto da latte intero. C’è anche da dire che chi vuole preparare uno yogurt con poche calorie può scegliere il latte vaccino scremato o totalmente scremato ottenendo un prodotto con solo il 2%, l’1% o del tutto privo di grassi. Analogamente, lo yogurt di soia si può preparare da latte parzialmente scremato di soia.

Yogurt di soia fatto in casa senza yogurtiera

Per promuovere la fermentazione batterica si consiglia di aggiungere un cucchiaio di zucchero per ogni litro di latte di soia naturale (quindi no zuccherato, se la vostra ricetta prevede l’impiego del latte di soia commerciale, assicuratevi che non vi siano zuccheri aggiunti). Il latte di soia commerciale può essere zuccherato con prodotti molto raffinati come lo zucchero bianco, sciroppo di zucchero o sciroppo di canna da zucchero (succo di canna evaporato, per maggiori informazioni succo di canna da zucchero). In questo caso, evitate di acquistare il prodotto in questione e preparate in casa il vostro latte di soia.

Preparare lo yogurt in casa con latte di soia fatto in casa vi assicurerà un prodotto dal sapore più intenso. Per le istruzioni sulla preparazione del latte di soia in casa vi invitiamo a leggere l’articolo: latte di soia fatto in casa.

I batteri dello yogurt fermentano grazie al lattosio. Il latte di soia è privo di questo zucchero quindi è importante mantenere questa proporzione per consentire la fermentazione dei batteri aggiunti:

  • un cucchiaio di zucchero per ogni litro di latte di soia naturale

Come fare il latte di soia senza yogurtiera?

Ingredienti:

  • 1 litro di latte fresco intero e biologico.
  • Fermenti lattici liofilizzati acquistate in farmacia oppure un vasetto di yogurt di soia intero.

I fermenti lattici che fungono come starter al vostro yogurt di soia, possono essere acquistati in farmacia. Lo yogurt di soia si può preparare in casa seguendo la ricetta dello yogurt tradizionale, quindi per le istruzioni complete potete consultare la guida “come fare yogurt in casa“. 

Chi dispone di una yogurtiera può preparare il latte di soia in casa seguendo le istruzioni riportate nell’articolo dedicato all’utilizzo della yogurtiera.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 27 marzo 2016