Riciclare le bucce di fave

riciclare bucce di fava cucinare baccelli di fava ricetta

Come riciclare le bucce di fave: proprietà e ricette a base dei baccelli di fava. Come riutilizzare le bucce di fava in cucina.

Per riciclare le bucce di fave possiamo andare dritto verso il secchio del compost, oppure dirigerci ai fornelli: sì, le bucce di fava sono un ottimo ingrediente per preparare gustose ricette. I baccelli di fava annoverano interessanti proprietà e possono essere impiegate per la preparazione di sformati e altre portate.

Proprietà delle bucce di fava 

Come spesso accade con la frutta e le verdure, una buona parte delle proprietà nutrizionali dell’alimento sono gettate via insieme a bucce e scorze.

Lo abbiamo visto confrontando la quantità di micronutriente di mandorle pelate con mandorle con la buccia, queste ultime risultavano ben più ricche in termini di proprietà (per approfondimenti: farina di mandorla). Anche la buccia di melograno conserva interessanti proprietà, fa aumentare sensibilmente i bifidobatteri nell’intestino con un effetto stabilizzante del peso corporeo (per approfondimenti: melograno, proprietà e benefici); cosa dire poi delle bucce di piselli e patata? Anche queste non si gettano e nascondono ottime proprietà nutrizionali (per approfondimento: baccelli di piselli, proprietà).

Le bucce di fave sono un’abbondante fonte di fibra alimentare, ottimo rimedio naturale contro la stitichezza e per riequilibrare la flora intestinale. I baccelli di fava hanno un forte potere saziante. Le fibre vegetali aiutano a proteggere la mucosa del colon riducendo espellendo le tossine accumulate nell’ultimo tratto gastro-intestinale. E’ stato dimostrato che le fibre vegetali introdotte con le fave riescono a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue diminuendo il riassorbimento degli acidi biliari riversati nel colon.

Prima di riciclare le bucce di fave in cucina

Se intendete usare i baccelli di fava per la preparazione di gustose ricette, assicuratevi di usare solo fave fresche e provenienti da agricoltura biologica. Lavate accuratamente i baccelli prima di iniziare a cucinare.

Prima di cucinare i baccelli di fava, eliminate il filamento di chiusura e il picciolo e cuocetele per 10 minuti in acqua appena salata.

Le bucce di fava rappresentano all’incirca il 70% del peso del prodotto ciò significa che quando comprate 1 euro di fave, 70 centesimi li avete investiti per l’acquisto delle bucce… allora perché gettarle via?

Come cucinare le bucce di fava, le ricette

Bucce di fave, ricetta #1 – Tagliatelle ai baccelli di fava

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 grammi di baccelli di fave
  • 300 grammi di tagliatelle all’uovo
  • 4 acciughe sott’olio
  • 2 fette di pane raffermo
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe quanto basta

Per la preparazione:

  1. Lavate bene le bucce di fave, tagliatele a fettine e scottatele in acqua bollente per 10 minuti. Tenete da parte le fave per la ricetta che preferite e usate le bucce per cucinare le tagliatelle.
  2. In una grossa padella fate riscaldare l’olio e lo spicchio d’aglio schiacciato. Aggiungete il pane raffermo tagliato a cubetti e solo dopo unite le acciunghe schiacciate con una forchetta.
  3. Aggiungete i baccelli sbollentati e fateli saltare per qualche minuto, il tempo di insaporirsi. Aggiungete il sale.
  4. Cuocete la pasta e scolatela molto al dente, terminate la cottura nella padella contenente il condimento.
  5. Fate saltare le tagliatelle in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti. Impiattate e aggiungete, a crudo, una macinata di pepe nero.

Bucce di fava, ricetta #2 – Lo sformato di baccelli 

Per questa ricetta potete usare una combinazione di baccelli di fava e baccelli di piselli in parti uguali. In alternativa al classico sformato singolo, potete cucinare questo piatto in piccole terrine da servire singolarmente ai vostri commensali. Questa ricetta, insieme alla ricetta dei baccelli di piselli in padella, è contenuta nell’articolo Baccelli di piselli, ricette

Le ricette delle bucce di piselli sono adatte anche a quelle di fava, fatta eccezione per la vellutata.

Curiosità: la fava come Amuleto
Stando a una credenza popolare nostrana, se si trova un baccello di fava contenente sette semi si avrà un periodo di grande fortuna.

Altre ricette che potrebbero interessarvi:

Pubblicato da Anna De Simone