Baccelli dei piselli: proprietà e info

baccelli dei piselli

Baccelli di piselli: proprietà nutrizionali, ricette e suggerimenti su come cucinare le bucce dei piselli.

baccelli dei piselli sono comunemente chiamati bucce e, anche se molti italiani non ne hanno familiarità, possono essere consumati con un gran numero di ricette.

Tecnicamente parlando, i baccelli dei piselli sono un frutto al pari di mele o pere! Botanicamente, i baccelli si sviluppano da fiori e producono semi (i piselli) al pari di qualsiasi frutta. I baccelli dei piselli sono da sempre commestibili, vi basterà pensare che nella Francia del Medioevo i piselli venivano chiamati “mange-tout”, perché si consumavano sia i semi, sia i baccelli. Nella cultura culinaria delle Filippine, i piselli vengono consumati ancora custoditi nelle bucce!

Al contrario del seme, i baccelli dei piselli non si possono conservare a lungo e vanno consumati freschi quindi, prima di preparare qualsiasi ricetta, assicuratevi di usare solo bucce di piselli ben fresche perché sono facilmente deperibili.

Proprietà nutrizionali dei Baccelli di pisello

I baccelli di piselli hanno proprietà nutrizionali notevoli, soprattutto quando si parla di vitamine. Sono poveri di calorie, non contengono grassi e possono aggiungere sapore e consistenza ai vostri piatti.

Una porzione di 100 grammi di bucce di piselli apporta solo 42 calorie con un buon profilo in termini di micronutrienti. I baccelli di piselli sono un’ottima fonte di vitamina A, C e K. La vitamina A  è importante per la salute della pelle e degli occhi, aiuta le funzioni del sistema immunitario ed è essenziale durante la crescita. La vitamina C è un potente antiossidante che, come tutti ben sapranno, rafforza il sistema immunitario. Non tutti sanno che la vitamina C torna utile in caso di gengivite o gengive particolarmente sensibili e aiuta la produzione di collagene. La vitamina K favorisce la salute delle ossa ed è essenziale per la normale coagulazione del sangue.

100 grammi di bucce di piselli apportano 2 milligrammi di ferro, un minerale essenziale per molti enzimi e per garantire la buona salute dell’organismo.

Ricette con baccelli di piselli

E’ facile cucinare le bucce di piselli, si possono preparare bollite o saltate in padella, possono essere le protagoniste di gustosi sformatini e anche di vellutate. I baccelli dei piselli hanno un sapore altrettanto dolce, anzi, in alcuni casi sono più dolci degli stessi piselli che abitualmente mangiamo, l’unica forte differenza sta nella consistenza: i baccelli di piselli sono molto fibrosi. 100 grammi di prodotto apportano 3 grammi di fibre all’organismo. Per tutte le ricetta da preparare con i baccelli dei piselli vi rimando agli articoli:

Le ricette suggerite: sformato di baccelli, risotto con bucce di piselli, vellutata di bucce di piselli, bucce di piselli in pastella.

Le stesse ricette possono essere sfruttate per riciclare le bucce di fave.

Perché consumare i baccelli?

baccelli dei piselli non sono le uniche “bucce commestibili”Possiamo cucinare bucce di patate, bucce di zucchine, baccelli di fave, di piselli o di borlotti. I baccelli rappresentano circa il 70% del legume, questo significa che se avete comprato 10 euro di legumi freschi, 7 euro sono stati sprecati! Come è chiaro dalle proprietà nutrizionali, i baccelli dei piselli non solo sono commestibili ma apportano anche un gran numero di micronutrienti essenziali per l’organismo. Il gusto dei baccelli somiglia molto a quello dei legumi in essi contenuti. Ricordate che, per cucinare i baccelli, più questi sono freschi e migliore sarà la resa.

Attenzione!
In questo articolo abbiamo parlato delle bucce dei comuni piselli e non della varietà macrocarpon conosciuta come pisello mangiatutto o taccola; di questa varietà è norma consumarne anche il baccello perché i semi non si sviluppano arrestandosi allo stato embrionale. Le taccole sono più tenere dei classici baccelli del pisello comune o meglio, delle varietà da sgusciare.

Se vi è piaciuto questo articolo potete seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Vi potrebbe interessare anche l’articolo “Piselli: proprietà e valori nutrizionali”

Pubblicato da Anna De Simone