Baccelli di piselli: ricette e consigli

come coltivare i piselli in vaso

Baccelli dei piselli, ricette: le ricette più saporite per cucinare bene le bucce di piselli. 

Il gusto dei baccelli di piselli è simile a quello delle leguminose contenute, l’unica differenza sta nella consistenza. Quando decidete di cucinare i baccelli di piselli, assicuratevi che provengano da agricoltura biologica e quindi che non siano trattati con pesticidi o contaminati con altri residui chimici.

Altra premura è cucinare i baccelli di pisello quando sono ancora molto freschi: le bucce di pisello deperiscono molto velocemente quindi, se non sono molto fresche sarà necessario separare la polpa dalla fibra usando un passaverdura o una centrifuga.

Sperimentare ricette a base di baccelli di pisello ha molteplici vantaggi:

  • vi fa risparmiare soldi sulla spesa alimentare
  • taglia gli sprechi alimentari
  • migliora la gestione dei rifiuti della vostra municipalità (meno rifiuti prodotti = meno rifiuti da smaltire)
  • vi fa provare nuovi piatti in cucina

Le bucce dei legumi rappresentano il 70% del prodotto fresco, ciò significa che se acquistate 3 euro di piselli, 2.10 euro sono stati investiti per l’acquisto dei baccelli. Se li avete pagati… perché buttarli? Inoltre i baccelli dei piselli sono ricchi di vitamine e apportano una discreta quantità di ferro.

Insomma, sono buoni e fanno anche bene. Per approfondire vi segnalo l’articolo: Baccelli di piselli, proprietà.

Non vi resta che sperimentare le nostre ricette per consumare i baccelli di piselli.

Ricetta: bacceli di piselli in pastella

Questa ricetta può essere preparata anche con le bucce di fave.

Ingredienti:

  • 600 grammi di baccelli di piselli biologici
  • 225 grammi di farina di ceci
  • 2 cucchiaino di peperoncino rosso essiccato
  • 2 cucchiaini di semi di sesamo bianchi
  • 2 cucchiaino di curcuma
  • 2 cucchiaini di Garam Masala
  • Sale quanto basta
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • Olio di oliva (o un olio per friggere)
  • 300 ml di acqua

Procedimento:

  1. Separate i due baccelli rimuovendo il filo che li unisce.
  2. Lavate minuziosamente i baccelli in acqua fresca.
  3. Cuocete i baccelli a vapore sfruttando, per 7 minuti, la pentola a pressione munita di apposito cestello.
  4. Poggiate i baccelli di piselli su un canovaccio da cucina e asciugateli bene tamponando.
  5. Preparate la pastello unendo la farina di ceci setacciata con le spezie e il sale. Aggiungete una tazza d’acqua (circa 300 ml) in modo graduale mescolando con attenzione: in caso di grumi, sfruttate una frusta elettrica.
  6. Scaldate l’olio per friggere e, uno a uno, intingete i baccelli nella pastella e poi friggeteli per pochi minuti senza girare.
  7. Quando la pastella sarà ben dorata, terminate la cottura e asciugate l’olio in eccesso. Salate nuovamente e servite.

Ricetta: sformato di baccelli di fave e piselli

Ingredienti:

  • Prosciutto crudo a dadini, 50 gr.
  • Mozzarella o fontina, 50 gr.
  • Burro fuso, 35 gr.
  • Baccelli di fave e piselli, 1 kg – scegliete prodotti bio
  • 5 uova biologiche
  • Parmigiano grattugiato, 80 gr.
  • Pangrattato, quanto basta
  • Sale e pepe, quanto basta

Procedimento:

  1. Eliminate i filamenti che uniscono i due baccelli e lavateli accuratamente.
  2. Lessate i baccelli.
  3. Passate i baccelli di fave e piselli nel passaverdure in modo da eliminarne i filamenti.
  4. In un contenitore, aggiungete solo i tuorli dell’uovo con sale e pepe e 30 grammi di parmigiano. Con una frusta, ottenete un composto quasi spumoso che dovrete aggiungere ai baccelli passati.
  5. Unite il prosciutto al formaggio e mescolate aggiungendo il burro fuso.
  6. Montate gli albumi a neve fermissima e incorporateli al composto dato da tuorli e baccelli passati. Aggiungete il formaggio con burro e prosciutto. Mescolate bene.
  7. Imburrate la tortiera e cospargetela di pan grattato. Versate il composto nella tortiera.
  8. Aggiungete il restante parmigiano e infornate a 180 °C per 30 minuti. Per gli ultimi 10 minuti di cottura, azionate il grill in modo che si venga a formare una superficie croccante.

Consiglio:
fate sciogliere il burro direttamente nella tortiera che userete per preparare lo sformato così da ungerne le pareti.

Vi potrebbe interessare anche l’articolo “Piselli: proprietà e valori nutrizionali”

Pubblicato da Anna De Simone il 20 settembre 2015