Piante medicinali, proprietà e impieghi

piante medicinali

Molti considerano le piante medicinali come un’alternativa naturale ai classici farmaci da banco. Ciò che bisogna sempre ricordare è che quando si parla della salute del nostro organismo, nessuna pratica deve essere presa alla leggera ed è sempre opportuno consultare un esperto del settore. Nel parlare delle piante medicinali non possiamo fare a meno di accennare alla fitoterapia. La fitoterapia è quel metodo terapeutico che utilizza piante fresche, essiccate o i loro estratti naturali per migliorare una condizione non fisiologica.

GUARDA LE FOTO DELLE PIANTE MEDICINALI

La fitoterapia sfrutta alcuni “principi attivi” contenuti nelle cosiddette piante medicinali. L’elenco delle piante medicinali è molto folto; sono stati scritti saggi, manuali e intere enciclopedie al riguardo, quindi in un singolo post non abbiamo la presunzione di fornire un panorama completo sull’argomento ma sicuramente possiamo rendere l’idea riportando alcuni esempi di piante medicinali con le loro proprietà e cenni generali. 

Iniziamo con la pianta medicinale più comune, il Basilico, le cui proprietà sono state riportate in questo articolo. Meno comune è l’Acetosa, la specie Rumex acetosa ha un fusto eretto e di colore rossastro, le foglie sono grandi, astate e possono essere consumate fresche nelle insalate in piccole quantità come blando depurativo. Questa pianta medicinale è impiegata per la cura di acne e pelli grassi, risulta efficace anche per lenire i bruciori delle punture di insetto. In caso di acne si utilizza un decotto preparato facendo bollire 15 grammi di foglie fresche in un litro di acqua per qualche minuto. L’infuso va consumato nell’ordine di due tazzine al giorno lontano dai pasti.

GUARDA LE FOTO DELLE PIANTE MEDICINALI

Più comune è l’aglio, pianta medicinale dalle molteplici proprietà e, nelle case contadine, sono frequenti i preparati a base di ortica come i famosi infusi. L’Agrimonia aupatoria è una pianta dai fiori gialli, conosciuta anche come Erba Vettonica. Le proprietà benefiche dell’Agrimonia erano note fin dai tempi di Plinio il Vecchio che la consigliava per i suoi poteri depurativi. La Physalis alkekengi è una Solanacea famosa per essere un’ottima fonte di vitamina C, i suoi decotti sono ottimi per aiutare le difese immunitarie e depurare l’organismo. Più popolari in Italia sono i semi di finocchio e l’alloro o Lauro, conosciuta per le sue proprietà aromatiche, il Lauro aiuta la digestione ed è utile per l’inappetenza.

GUARDA LE FOTO DELLE PIANTE MEDICINALI

Altre piante medicinali comuni sono:
Aneto, Anethum graveolens
Ginkgo Biloba
Ginseng
Chiodi di Garofano
Zenzero (o Ginger)

Pubblicato da Anna De Simone il 14 novembre 2013