Infuso di ortica

infuso-ortica

La pianta di ortica, per le sue proprietà benefiche, trova un larghissimo impiego nella fitoterapia, è il caso dell’infuso di ortica che si ricava dalle sue foglie secche. È una fonte ricchissima di vitamine, soprattutto A (beta-carotene), C ed E di proteine, sali e amminoacidi come sodio, potassio, ferro, fosforo, magnesio, selenio e zolfo, secretina, tannini e acido folico e attraverso il suo utilizzo è possibile godere dei suoi benefici depurativi, tonificanti e rassodanti. Ma vediamo nel dettaglio come realizzare un infuso da questa straordinaria erba medicinale.

Infuso di ortica, la preparazione
Per preparare un infuso di ortica, è sufficiente versare 50 grammi di foglie secche di questa miracolosa pianta in un pentolino con 100cl di acqua bollente. Lasciare in infusione per almeno 15 minuti poi provvedere al filtraggio, aggiungendo preferibilmente un cucchiaino di miele, per dolcificare l’infuso: è sconsigliabile l’impiego dello zucchero raffinato, in alternativa al miele ci sono i dolcificanti naturali come per esempio la stevia. L’infuso si dovrà bere per almeno due volte al giorno lontano dai pasti

Infuso di ortica, l’essiccazione
È possibile acquistare le foglie di ortica in erboristeria o nei negozi di prodotti biologici. Tuttavia è possibile raccoglierle personalmente, facendo attenzione a evitare le foglie avvizzite o appassite: le foglie devono presentarsi di colore vivace, ben tese sugli steli e con bordi integri. Perdono le proprietà urticanti nell’arco di 12 ore circa.
In tal caso, sarà necessario indossare guanti di gomma abbastanza spessi per non rimanere punti dai morbidi ma pungenti aculei. Dopo aver raccolto le foglie di ortica, possono essere conservate in frigorifero avvolte in carta assorbente da cucina per 1 o 2 giorni. Perché si conservino più a lungo, anche 1 mese e oltre dovremo lasciarle essiccare per circa una ventina di giorni senza però esporle direttamente al sole stese su graticci di canne.

Una volta essiccate le foglie, conservare in un barattolo a chiusura ermetica in un ambiente lontano da umidità e fonti di calore.

Pubblicato da Anna De Simone il 29 agosto 2013