Gli oli essenziali che alleviano i dolori

oli essenziali dolori

Dolori muscolari, dolori mestruali, dolori reumatici, crampi… ma anche mal di testa, mal di pancia e gambe stanche. Ecco quali sono gli oli essenziali da usare per alleviare i dolori che più spesso ci attanagliano. 

Per lungo tempo, prima dell’avvento della medicina moderna, gli oli essenziali sono stati impiegati per il trattamento sintomatico del dolore. L’impiego degli oli essenziali contro il dolore è semplice: basta diluire qualche goccia dell’olio essenziale più adatto in un olio portante e olio vettore per poi massaggiarlo sulla zona da trattare.

Prima dell’impiego è importante conoscere bene l’olio essenziale che state usando. Gli oli essenziali sono rimedi naturali ma non devono essere impiegati con leggerezza. Disciolto in un olio vettore, un olio essenziale può dare vita a unguenti da applicare nelle più svariate circostanze: dolori da trauma, dolori articolari, dolori mestruali o più semplicemente per rilassare i muscoli.

All’olio vettore va aggiunto uno o più oli essenziali con concentrazioni che raggiungono un massimo del 3%. Per gli oli essenziali forti come quello di timo, chiodi di garofano o cannella, la concentrazione scende addirittura tra lo 0,5 e l’1%.  Gli oli essenziali considerati “forti” sono ricchi di fenoli o aldeidi dermocaustici, cioè principi attivi che possono causare forti irritazioni cutanee, è per questo motivo che un olio essenziale non va mai usato puro sulla pelle!

L’olio portante più utilizzato è quello di mandorle dolci dalle proprietà emollienti e fortemente idratante, tuttavia, per il trattamento dei dolori di vario genere è consigliato diluire l’olio essenziale in olio di germe di grano.

Per informazioni sulle proprietà dei due oli portanti citati (prezzo, dove comprarlo, proprietà, benefici e applicazioni), vi invitiamo a consultare le pagine dedicate:

L’olio di germe di grano è particolarmente indicato da combinare agli oli essenziali per il trattamento del dolori mestruali, della sindrome delle gambe senza riposo e per dolori muscolari.

Oli essenziali per il trattamento del dolore

Una volta chiarite le modalità d’impiego e le diluizioni da seguire, vediamo quali sono gli oli essenziali più adatti al trattamento dei diversi tipi di dolore.

Oli essenziali: dolori muscolari e dolori reumatici

Un unguento a base di olio essenziale di chiodi di garofano svolge una potente azione analgesica. Riesce ad alleviare dolori muscolari e dolori reumatici.

L’olio essenziale di canfora è ricco di cineolo, un principio attivo usato in diversi colluttori e sciroppi per la tosse, famoso per le sue spiccate proprietà balsamiche e antinfiammatorie, è per questo motivo che può essere impiegato in caso di dolori muscolari, dolori reumatici ma anche dolori articolari di varia natura.

Oli essenziali: dolori ai denti e affezioni alla cavità orale

Il protagonista è sempre l’olio essenziale di chiodi di garofano. I principi attivi in esso contenuti, fanno di questo olio essenziale un buon antidolorifico naturale utile in caso di mal di denti e altri disturbi della cavità orale (afte, stomatite, gengivite…).

Spasmi muscolari, crampi, distorsioni e dolori da artrite

L’olio essenziale di lavanda è particolarmente adatto per lenire spasmi muscolari, crampi e dolori da artrite. Può essere considerato un buon sedativo da massaggiare in caso di distorsioni o leggeri traumi.

Chi cerca un rimedio naturale per rilassare i muscoli contratti può puntare ai bagni con sale di Epsom che si comporta da emulsionante per gli oli essenziali. Vi basterà riempire la vasca da bagno, versare qualche goccia di olio essenziale su una manciata di sale di epson e godervi il bagno rilassante.

oli essenziali rimedi

Un unguento preparato unendo 3 ml di olio essenziale di canfora a 10 ml di olio di mandorle dolci può essere molto utile per curare distorsioni, dolori e strappi muscolari. Per chi fa sport, l’olio di canfora può essere un efficace defaticante, anche in questo caso potete usare l’olio di mandorle dolci come vettore ma questa volta vi basteranno solo 2 ml di olio essenziale di canfora per ogni 10 ml di olio di mandorla impiegati.

Oli essenziali contro emicrania e mal di testa cronico

Un rimedio naturale contro l’emicrania consiste nell’aggiungere 10 gocce di olio essenziale di lavanda e 2 gocce di olio essenziale di menta piperita a un bicchierino (50 ml) di olio di mandorle dolci. Frizionate le tempie con un massaggio circolare usando questo composto. Chi soffre di mal di testa cronico può farlo 2 o 3 volte al giorno.

Oli essenziali: dolori mestruali e mal di pancia

L’olio essenziale di dragoncello può essere usato come rimedio naturale contro spasmi addominali (anche crampi, dolori mestruali e mal di pancia). E’ usato, inoltre, per sciogliere le tensioni muscolari e in quel periodo del mese noi donne siamo piuttosto tese…! Per preparare un rimedio naturale ai dolori mestruali a base di oli essenziali vi servirà un unguento dato da 3 ml di olio essenziale di melissa, 3 ml di olio essenziale di dragoncello e 30 ml di olio di germe di grano, un ottimo olio portante.

Dove comprare gli oli essenziali

Cliccando su ogni singolo olio essenziale sarete rimandati alla scheda che vi fornirà tutte le informazioni del caso: benefici, usi, proprietà, costi e dove comprare l’olio essenziale puro.

A prescindere dagli oli essenziali e dai rimedi attuati, ricordate che il dolore è un sintomo e va trattato come tale. Se il sintomo persiste o è incalzante non esitate a contattare il vostro medico di fiducia.

Ti potrebbe interessare anche Gomito del tennista: rimedi della nonna

Se vi è piaciuto questo articolo sul trattamento dei dolori con oli essenziali, potete seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 25 febbraio 2016