Olio essenziale di canfora

olio essenziale di canfora

Olio essenziale di canfora: proprietà, benefici, usi, dove comprarlo e tutte le indicazioni utili.

Questo olio essenziale è molto usato per la cura della pelle, particolarmente indicato per chi ha pelle grassa e tendente ad acne e infiammazioni. Unguenti a base di olio di canfora donano ristoro in caso di dolori muscolari e articolari. Vaporizzato in ambiente domestico può tenere lontani gli insetti mentre se inalato mediante suffumigi può alleviare tosse e mal di gola. E’ conosciuto per le sue proprietà antisettiche e, per contrastare infiammazioni alle vie respiratorie, si combina bene con l’olio essenziale di timo e di eucalipto.

Olio essenziale di Ravintsara e olio di canfora

E’ estratto a partire dalla pianta Ciannamomum camphora che, se coltivati in particolari località del globo, può dar vita a un olio essenziale piuttosto peculiare. Stiamo parlando dell’olio essenziale di Ravintsara.

L’olio essenziale di Ravintsara è l’olio essenziale estratto esclusivamente dalla specie Ciannamomum camphora coltivata nell’isola del Madagascar, per questo motivo è molto raro da trovare e anche molto costoso. Sembrerebbe che la canfora coltivata nel Madagascar, grazie alle peculiari condizioni climatiche e le caratteristiche del suolo, contenga elevate quantità del principio attivo noto come cineolo. Il cineolo è l’ingrediente base di diversi colluttori e sciroppi per la tosse, ha spiccate proprietà balsamiche e antinfiammatorie tanto da essere considerato un autentico toccasana per curare diverse affezioni e stati influenzali.

Olio essenziale di canfora, proprietà e benefici

Un unguento preparato unendo 3 ml di olio essenziale di canfora a 10 ml di olio di mandorle dolci può essere molto utile per curare distorsioni, dolori e strappi muscolari. Per chi fa sport, l’olio di canfora può essere un efficace defaticante, anche in questo caso potete usare l’olio di mandorle dolci come vettore ma questa volta vi basteranno solo 4 ml di olio essenziale di canfora per ogni 10 ml di olio di mandorla impiegati.

Se massaggiato sulle gambe esercita benefici sulla circolazione sanguigna, può essere utile per trattare gonfiori, ristagni linfatici, edemi, sindrome delle gambe senza riposo, disturbi circolatori e problemi venosi.

Grazie al principio attivo 1,8-cineolo risulta utilissimo per contrastare le malattie da raffreddamento: svolge una forte azione decongestionante e mucolitica. Questa essenza è perfetta per il trattamento della tosse grassa (per la tosse secca è consigliato l’uso in combinazione con olio essenziale di timo), della sinusite e del raffreddore.

Per profumare la casa si può combinare a essenze di legni dolci (olio essenziale di cedro) o altre note dolci come quella dell’olio essenziale di camomilla. La canfora ha un profumo acre e pungente.

Il suo olio essenziale si produce con la tecnica di distillazione in corrente di vapore. Si estrae dalla corteccia. Il suo odore ha proprietà repellenti e riesce ad allontare insetti come tarme, moscerini e mosche. Può essere usato come un antitarme naturale per proteggere il legno dalle tarme e, al contempo, profumare armadi e cassetti.

La canfora è assorbita velocemente attraverso la pelle ma come qualsiasi olio essenziale deve essere impiegato in diluizione. Diluito in un altro olio vegetale in concentrazioni dal 2 al 3%, produce una sensazione di raffreddamento simile a quella del mentolo e svolge un’azione anestetico locale, utile per chi frequenta palestre e piscine. I principi attivi contenuti nell’olio di canfora sono sfruttati a livello industriale per dare vita a gel defaticanti e creme rinfrescanti.

Olio essenziale di canfora, dove comprarlo

Potete comprare l’olio essenziale di canfora nelle più fornite erboristerie o mediante la compravendita online. Per completezza vi segnaliamo un prodotto dall’ottimo rapporto qualità prezzo, si tratta di un flacone da 10 ml di Olio essenziale di canfora puro al 100% della Naissance, proposto su Amazon al costo di 6,49 euro con spedizione gratuita. Il produttore è britannico ed è popolare per impiegare esclusivamente materie prime naturali.

A prescindere da dove comprerete l’olio di canfora e dal suo prezzo, assicuratevi di scegliere un prodotto puro al 100% e non adulterato. In aromaterapia, l’efficacia di un trattamento dipende interamente dalla qualità del prodotto impiegato.

Pubblicato da Anna De Simone il 9 febbraio 2016