Farina di ceci, usi e consigli

farina di ceci

Farina di ceci: come si usa in cucina, proprietà, ricette e consigli per fare la farina di ceci in casa.


La farina di ceci annovera interessati proprietà nutrizionali e ancora più promettenti proprietà cosmetiche. 100 grammi di farina di ceci apportano 316 calorie. L’apporto calorico è dettato soprattutto dai carboidrati che ne rappresentano il 60%. Il 20% da proteine vegetali di elevato valore biologico e solo il 6% di grassi. I grassi che caratterizzano questa farina sono di elevato valore nutrizionale perché si tratta soprattutto di acidi grassi polinsaturi come il ben noti acido linoleico, indispensabile per il corretto funzionamento del nostro apparato cardio-vascolare. Per le proprietà cosmetiche e gli usi per la cura del corpo vi rimandiamo al paragrafo dedicato agli usi della farina di ceci in cucina.

Come fare la farina di ceci in casa

La farina di ceci può facilmente essere preparata in casa. Nella tradizione contadina, la farina di ceci si produce con un mulino meccanico; in ambito domestico è possibile preparare la farina di ceci con un mulino a manovella, un mulino elettrico o un robot da cucina piuttosto potente. Per rendere i ceci secchi più facili da macinare, vi consigliamo di tostarli in forno per 20-30 minuti a basse temperature.

Per altre info:

Come usare la farina di ceci in cucina

Farina di ceci, come si usa? La farina di ceci può essere adoperata come ingrediente principale di molte ricetta ma ha anche altre utilità in cucina.

Come legante

Può essere usata come legante andando a sostituire le uova in tutte le ricette in cui le uova sono impiegate per legare e amalgamare gli ingredienti. Quanta farina di ceci usare per sostituire un uovo? In media, si usano 2 cucchiai di farina per ogni uovo da sostituire.

Come addensante

La farina di ceci può essere usata in cucina per dare consistenza al composto. Può essere aggiunta a minestre e minestroni per renderli più corposi, oppure si può aggiungere alle polpette di carne o polpette vegetali per renderli più croccanti.

Per le impanature

Se c’è una cosa che l’industria alimentare sa fare bene è… l’impanatura! In casa è difficile ottenere un impanatura altrettanto croccante, di spessore, saporita e che non si rompa durante la cottura. Per ottenere un’impanatura più doppia e compatta potete usare farina di ceci, pan grattato e farina di mais. Il risultato sarà sorprendente.

Per lavorare meglio i composti

Una manciata di farina di ceci aiuta a far rapprendere meglio i composti e a renderli più facilmente lavorabili. E’ consigliata nei piatti a base vegetale così come quelli a base di carni e formaggi, dove gli ingredienti faticano ad unirsi tra loro.

Oltre agli usi gastronomici, la farina di ceci può essere impiegata in ambito cosmetico. Per tutte le proprietà cosmetiche di questa incredibile farina e degli usi per la cura di pelle, capelli e corpo, vi rimandiamo all’articolo Farina di ceci, proprietà e benefici.

Ricette con farina di ceci

La farina di ceci può essere impiegata in un gran numero di ricette vegan come le frittate senza uova. E’ possibile preparare frittata di zucchine, alle erbe aromatiche o speziate. Chi ama questi legumi non può perdersi una squisita vellutata di ceci. Una ricetta tradizionale del mondo arabo è quella dei falafel, preparati con ceci essiccati e frullati da far addensare con farina di ceci. Nella storia enogastronomica italiana non mancano ricette tipiche a base di farina di ceci, è il caso della farinata. La farinata è un piatto tipico ligure ma ogni regione ha le sue varianti. Per tutte le informazioni sulla ricetta della farinata di ceci vi rimandiamo all’articolo: come fare la farinata.

Altre farine che potrebbero interessarvi:

Pubblicato da Anna De Simone il 7 dicembre 2015