Vellutata di ceci, ricetta e varianti

ricetta vellutata di ceci

Vellutata di ceci: ricetta classica e varianti (con gamberi, con cozze, con patate, veg, vellutata di ceci light…). Crema di ceci e hummus.

Chi è a caccia di una buona ricetta della vellutata di ceci è approdata nel post-o giusto. La vellutata di ceci è un piatto che non richiede alcun investimento particolare, sia da un punto di vista d’impegno e di tempo, sia da un punto di vista economico. Gli ingredienti sono semplici, genuini ed economici.

La vellutata di ceci è un piatto di origine toscano, la ricetta originale vede l’impiego di ingredienti semplici come ceci, aglio, olio e pane raffermo. Ecco le quantità per sei persone della ricetta classica che è anche la più leggera.

Vellutata di ceci light

Ingredienti e ricetta della vellutata di ceci light, light perché la ricetta non presenta grassi fatta eccezione da quelli apportati dall’olio extravergine d’oliva. Per diminuire ulteriormente le calorie apportate da questa ricetta, evitate il soffritto e aggiungete 4 cucchiai d’olio a crudo, solo nella parte finale della ricetta.

  • 600 grammi di ceci
    Da mettere a bagno in acqua fredda per 12 ore.
  • 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe quanto basta
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 mazzetto di prezzemolo

Vellutata di ceci, il procedimento

  1. Fate soffriggere gli spicchi d’aglio e il rametto di rosmarino in una casseruola con due cucchiai d’olio.
  2. Quando l’olio sarà bollente aggiungere i ceci ben scolati. Fate insaporire per 3 minuti e coprite con acqua (o brodo vegetale se preferite una ricetta più saporita) e mettete un coperchio.
  3. Portate a ebollizione e fate cuocere per circa 2 ore e mezzo fino a quando i ceci non saranno teneri.
  4. A cottura ultimata, salate i ceci, mescolate e spegnete la fiamma.
  5. Frullate i ceci sfruttando un frullatore abbastanza potente.
  6. Disponete la vellutata di ceci nei singoli piatti e condite con il restante olio, aggiungete pepe macinato e guarnite con del prezzemolo fresco.

Vellutata di ceci, consigli e varianti

  • Se durante la cottura, la quantità di brodo dovesse risultare eccessiva, fate evaporare l’acqua rimuovendo il coperchio dalla casseruola.
  • Servite con una fettina di pane raffermo appena abbrustolita.
  • La vellutata di ceci può essere accompagnata con verdura, si prestano benissimo invidia e bietole lessate.
  • La verdura può essere usata per guarnire il piatto principale: tritate grossolanamente la verdura, fatela saltare in padella con olio o burro e, una volta tiepida, disponetela al centro del piatto contenente la vellutata di ceci. Per la variante light, arrostite la verdura.

Vellutata di ceci con gamberi

Un’ottima variante della ricetta tradizionale toscana, è dato dalla vellutata di ceci con gamberi. Gli ingredienti per due persone vedono:

  • 300 grammi di ceci lessati
  • 10 gamberi freschi
  • due foglie di alloro
  • due spicchi d’aglio
  • pepe, sale e olio extra vergine di oliva quanto basta
  • 2 cucchiai di panna fresca da cucina
  • 100 ml di brodo vegetale
  • 1 bicchiere di vino bianco

Vellutata di ceci con gamberi, il procedimento

  • Scolate bene i ceci lessati
  • Fate soffriggere l’olio con i due spicchi d’aglio e l’alloro: quando questi avranno acquistato colore, aggiungete i ceci.
  • Fate saltare i ceci per 3 minuti e, una volta insaporiti, abbassate la fiamma.
  • Quando i ceci si saranno intiepiditi, frullateli in un mixer con un po’ di panna fresca da cucina e qualche cucchiaio di brodo vegetale.
  • Aggiungete sale e pepe e rimettete la crema in padella: solo ora aggiungete l’olio e spegnete il fuoco quando la vellutata avra raggiunto la sua classica consistenza densa (attenzione, deve essere densa e non pastosa).
  • Preparate i gamberi facendoli saltare in padella con un po’ di vino bianco.
  • Impiattate la vellutata di ceci e adagiate i gamberoni al centro.

Vellutata di ceci e patate

La vellutata di ceci patate è una ricetta light perfetta da servire in inverno, per riscaldarsi nelle giornate più fredde. La vellutata di ceci e patate può essere arricchita con delle cozze che si sposano perfettamente sia con il sapore più dolce delle patate che con il gusto più deciso dei ceci.

La ricetta è adatta sia a chi soffre di intolleranza al glutine, sia a chi soffre di intolleranza al lattosio perché non presenta farinacei ne’ formaggi o altri derivati del latte.

Ecco gli ingredienti per due persone:

  • 150 gr di ceci secchi
    da mettere a bagno 12 ore. Se avete ceci in scatola, ne bastano 250 gr.
  • 1 scalogno
    in alternativa un cipolla dolce o cipolla bianca.
  • 1 spicchio d’aglio schiacciato
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • Prezzemolo
  • Rosmarino
  • 1 lt circa di brodo vegetale
  • Pepe e sale quanto basta

Se utilizzate ceci freschi teneteli in ammollo per tutta la notte, dopo di che cuoceteli in abbondante acqua finché non diventano morbidi.  Utilizzerete i ceci, secchi/freschi o in scatola, al passo 4.

Vellutata di ceci e patate, procedimento

  1. Fate un soffritto con scalogno e aglio.
    Per una vellutata di ceci ancora più light, riscaldate lo scalogno e l’aglio con una tazzina d’acqua. Lasciate cuocere per circa 5 minuti fin quando la cipolla non sarà trasparente.
  2. Tagliate le patate a tocchetti piccoli e aggiungete.
  3. Lasciate cuocere per qualche minuto e aggiungete il brodo già salato, prima solo un mestolo e dopo aggiungete abbastanza olio da coprire tutto.
  4. Quando le patate saranno cotte, aggiungete i ceci (in scatola o freschi ma già cotti).
  5. Aggiungete il rosmarino e lasciate cuocere per altri 30 minuti.
  6. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
  7. Con un mixer, frullate il tutto fino a ottenere la crema di ceci e patate.
  8. Rimettete sul fuoco e fate restringere la crema fino a ottenere la consistenza desiderata.
  9. Condite con il pepe, guarnite con il prezzemolo e servite.

Come fare zuppe e vellutate in 20 minuti

Se amate le vellutate e le zuppe, potete considerare l’acquisto di un elettrodomestico dedicato che, grazie a programmi pre-impostati, vi consente di preparare vellutate e zuppe nel giro di 20 minuti.

Nel caso della vellutata di ceci, non dovrete fare altro che lavare le verdure e inserirle nel boccale, proprio come fareste con un robot da cucina con cottura integrata.

Chi ha un bimby  può usare quello, mentre chi non vuole investire troppi soldini in un robot da cucina può usare un elettrodomestico dedicato alla preparazione di vellutate e zuppe.

vellutata di ceci ricetta

Tra gli elettrodomestici presenti sul mercato segnaliamo il Philips Viva Collection che prepara zuppe e vellutate in 18 minuti. Riesce a preparare (cuoce e frulla) vellutate, creme, minestre, zuppe, marmellate, composte e frullati.

Il Philips Viva Collection si compra su Amazon al prezzo di 133,94 euro con spese di spedizione gratuite, è stato aggiornato con il modello 2018 che presenta miglioramenti tecnici (è migliorata la cottura, dispone di più programmi, 6 modalità di cottura e preparazioni pre-impostate) e nei materiali (sempre in acciaio inox ma strutturato in modo da semplificarne la pulizia). Nei negozi di elettronica si trova al prezzo di circa 150 euro. Nel giro di 18 minuti riesce a preparare vellutate e zuppe per 4 persone per una capacità di 1,2 lt di prodotto.

Link utili per info sul prodotto: Philips Viva Collection

Il dispositivo citato è solo un esempio, il mercato offre elettrodomestici affini anche meno costosi. Vi ho segnalato questo perché l’ho testato in prima persona ed è molto comodo, soprattutto facile da pulire. Una buona soluzione per fare vellutate e zuppe, e servirle almeno una volta a settimana senza dove scomodare pentole, frullatori etc… Con questo tipo di elettrodomestico basta sporcare un tagliere, un coltello e… basta!

Hummus di ceci

L’hummus è una salsa a base di pasta di ceci e pasta di semi di sesamo (detta tahineh, tahin o tahina). Si tratta di una sorta di vellutata di ceci aromatizzata con olio di oliva, aglio, succo di limone, paprica, semi di cumino in polvere e prezzemolo finemente tritato.

L’hummus è di un piatto tipico medio orientale, dell’area geografica del Libano, Siria e Giordania.

Foto | saporiericette.blogosfere.it

Pubblicato da Anna De Simone il 15 gennaio 2017