Auto elettriche, consumi e autonomia

auto elettriche consumi autonomia

Auto elettriche, consumi, affidabilità e autonomia. Dubbi e valutazioni da fare prima di comprare un’auto elettrica. Quanto dura e quanto costa una ricarica della batteria. Gli appassionati di mobilità elettrica saranno certamente aggiornati sulla Formula E 2018/2019, vero?

E’ davvero difficile poter parlare dei costi di gestione delle auto elettriche. Molto dipende dal tipo di ricarica (colonnina o presa elettrica tradizionale), dal piano tariffario imposto dal vostro gestore energetico e, non da meno, dallo stile di guida e dall’impiego che farete della vostra vettura.

Per misurare i consumi effettivi di un’auto elettrica bisogna valutare l’energia consumata per ogni chilometro percorso oppure, analogamente a quanto fatto con i consumi di benzina, “energia consumata per ogni 100 km percorsi”. Per le auto elettriche, questo dato si esprime in kWh/100 km.

Con il dato relativo ai consumi auto elettriche si può calcolare l’autonomia reale del veicolo. In che modo? Vi basterà conoscere la capacità della batteria espressa in kWh, che per convenzione chiameremo B e il consumo medio espresso in kWh/100 km. L’autonomia media o range (R), può essere calcolata come rapporto tra la capacità della batteria e il consumo, moltiplicato per cento:

Autonomia = (Capacità batteria / Consumi) x 100

R = (B / C) x 100 dove B è espresso in kWh e C in kWh/100km e R in km. Per conoscere i consumi minimi, medi e massimi di un’auto elettrica potete basarvi sull’esperienza dei test drive eseguiti dagli esperti oppure sfruttando i nostri dati.

Auto elettriche in commercio in Italia, le più vendute

In Italia, le auto elettriche in commercio più richieste, sono, in ordine:

  1. Nissan Leaf
  2. Renault ZOE
  3. Citroen C-Zero
  4. Smart Fortwo ED
  5. Tesla Model S
  6. Bmw i3
  7. Classe B Electric Drive
  8. Volkswagen e-up!
  9. Kia Sol Electric
  10. Fiat 500E

Attenzione!
La Fiat 500 elettrica non è venduta ai privati ma solo alle aziende di car sharing e noleggio auto, quindi la eliminiamo dalla classifica delle auto elettriche più vendute e segnaliamo la Volkswagen e-Golf.

La Tesla Model S è un’auto di fascia alta accessibile a pochi, presenta “alti consumi” ma giustificati dalla motore da 421 cavalli della versione S P85.

Auto elettriche, consumi

Vi riportiamo i consumi minimi, medi e alti delle auto elettriche più vendute d’Italia. Per consumi minimi intendiamo quei consumi registrati guidando la vettura in modalità ECO e assumendo uno stile di guida ecosostenibile. Analogamente a quanto avviene con le auto a benzina, più schiacciamo l’acceleratore e più aumentano i consumi (e diminuisce l’autonomia di un pieno!). Come premesso, i consumi auto elettriche sono espressi in kWh/100 km.

  • Nissan Leaf
    Consumo minimo: 10,09 – Consumo medio: 16,57 – Consumo massimo: 23,79
  • Renault ZOE
    Consumo minimo: 12,25 – Consumo medio: 16,64 – Consumo massimo: 27,98
  • Citroen C-Zero
    Consumo minimo: 13,18 – Consumo medio: 14,28 – Consumo massimo 15,30
  • Smart ForTwo ED 75 cv
    Consumo minimo: 12,41 – consumo medio 14,66 – consumo massimo 57,50
  • Bmw i3
    Consumo minimo: 10,67 – Consumo medio 15,90 – Consumo massimo 22,48
  • Volkswagen e-Up
    Consumo minimo: 9,10 – Consumo medio: 13,74 – Consumo massimo: 16,00
  • Kia Soul elettrica
    Consumo minimo 10,70 – Consumo medio: 14,56 – Consumo massimo 18,42.
  • Volkswagen e-Golf
    Consumo minimo: 9,12 – Consumo medio: 15,90 – Consumo massimo: 22,39.
  • Mercedes Benz Classe B EV
    Consumo minimo: 17,91 – Consumo medio: 19,75 – Consumo massimo: 21,84
  • Tesla Model S P85 421 CV
    Consumo minimo: 18,85 – Consumo medio: 20,81 – Consumo massimo: 23,59

Tra quelle elencate, le auto elettriche dai consumi più bassi sono, in ordine di risparmio: Volkswagen e-Up, Citroen C-Zero, Kia Soul EV, Smart ForTwo ED, Bmw i3, Volkswagen e-Golf, Nissan Leaf, Renault Zoe, Mercedes Benz ED e Tesla Model S.

La nostra redazione ha avuto l’occasione di eseguire, in prima persona, test drive accurati. Quindi vi consigliamo di leggere Auto elettriche Mercedes, prove su strada (Smart ED e Classe B ED) ma soprattutto i consigli e la prova su strada della BMW i3.

Ricaricare un’auto elettrica, quanto costa

Resi noti i consumi richiesti dalle auto elettriche per percorrere 100 km, non vi resta che moltiplicare il consumi espressi in kWh/100 km  per il costo per kWh chiesto dal vostro fornitore elettrico. Tutti i dettagli per conoscere le differenze di costi di gestione tra ricarica dalla rete elettrica domestica o da una colonnina elettrica, sono riportate nell’articolo intitolato Ricarica EV in casa: colonnina o presa elettricaNell’articolo non manca una seconda e attenta analisi dei costi legati alla gestione delle auto elettriche. Nella stessa pagina affrontiamo il tema dei tempi di ricarica auto elettrica.

Ti potrebbe interessare anche Recupero energia in frenata

Pubblicato da Anna De Simone il 3 settembre 2016