Bmw i3, autonomia e range extender

bmw-i3

Bmw i3: prezzo, prova su strada, autonomia, range extender, caratteristiche, optional…

Bmw i3 Prezzo 
La Bmw i3 si porta a casa al prezzo di 36.500 euro con una discreta dotazione di serie (non molto ricca, dato il prezzo) che comprende retrovisori elettrici, sensori di parcheggio, regolatore di velocità, clima, controllo di stabilità e di trazione, cerchi in lega da 19″ e cambio automatico.

GUARDA LE FOTO DELLA BMW I3

Il prezzo sale di 1.030 euro per il pacchetto navigatore satellitare standard, di 1.010 euro per chi vuole il tetto apribile e di 3.070 euro per chi sceglie i sedili in pelle. I più esigenti possono scegliere navigatore Professional che a 2.070 euro aggiunge uno schermo da 10,2″ che consente la visione in 3D di mappe delle maggiori città. Scegliendo la funzione Connected Drive (fa salire il prezzo di altri 370 euro), sarà possibile equipaggiare la vettura con informazioni sul traffico (+160 euro) e attivare intenet onboard (altri 120 euro).

I fari a led si scelgono in optional con un incremento di prezzo di 920 euro, mentre per il clima automatico sarà necessario sborsare 2.050 euro. Chi preferisce, può scegliere il più efficiente riscaldamento a pompa di calore (a 570 euro) che non dovrebbe intaccare meno su consumi e autonomia.

GUARDA LE FOTO DELLA BMW I3

Come già accennato nell’articolo Bmw i3 Prezzo, caratteristiche e difetti, in Italia, la pura elettrica Bmw non è provvista di fari fendinebbia.

Mettendo a confronto il costo dellaBmw i3 con quello delle altre auto elettriche in commercio in Italia, si vede che il prezzo aumenta quasi in proporzione con i cavalli:

  • Renault Zoe Z.E con allestimento Zen e il suo motore da 88 cv si porta a casa con 23.650 euro.
  • Nissan Leaf con allestimento Acenta e motore da 109 cv, si fa pagare 33.890 euro.
  • Bmw i3, modello d’ingresso, si fa pagare 36.500 euro e dispone di ben 170 cv.

La domanda è… servono così tanti cavalli a bordo di una citycar?

Bmw i3 Autonomia
La Bmw i3 sfoggia motore elettrico trifase e batteria agli ioni di litio che si ricarica completamente in 8 ore. In dotazione il cavo di ricarica lungo 5 metri ma c’è anche un dispositivo a ricarica rapida che si compra con 1640 euro.

La struttura della carrozzeria è leggera, un mix tra alluminio, plastiche e fibra di carbonio. Le batterie agli ioni di litio sono garantite otto anni o 100.000 km e hanno un’autonomia effettiva -rivelata con diverse prove su strada- di 118 km, sufficienti per l’uso urbano. Chi non vuole vivere con l’incubo delle batterie scariche, può scegliere l’autonomia estesa, il cosiddetto range extender che fa lievitare il prezzo di ben 4.650 euro.

GUARDA LE FOTO DELLA BMW I3

Bmw i3 Range extender 
Come anticipato, il range extender fa aumentare il costo della Bmw i3 di 4.650 euro. In questa versione, la Bmw i3 monta un due cilindri a benzina di 650 cm2 collegato a un generatore che alimenta il motore elettrico. Il due cilindri -che quindi funge da generatore di elettricità- si attiva solo quando la carica della batteria scende a circa il 10% del totale. Il due cilindri è alimentato a sua volta da un serbatoio di 9,5 litri che dovrebbe consentire di percorrere altri 110 km (dati ufficiali). Il Range Extender gode dell’omologazione Euro 6 rispetto alla versione solo elettrica e apporta alla vettura un incremento di peso di 120 kg che fa allungare i tempi di accelerazione.

Se vi è piaciuto questo articolo potete seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook o tra le cerchie di G+, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 5 luglio 2014