Farina di avena, tutte le informazioni

farina di avena

Farina di avena: proprietà e valori nutrizionali. Come fare il pane di avena e ricette di dolci. Dove comprarla e tutto ciò che c’è da sapere sulla farina di avena.

La farina di avena è prodotta a partire dalla specie botanica Avena sativauna pianta appartenente alla famiglia delle Graminaceae che, come tutte le sue parenti, NON è adatta all’alimentazione senza glutine (contiene glutine).

Farina di avena bianca o integrale

In commercio è possibile trovare farina di avena bianca e farnia di avena integrale. La forma integrale vede la macinazione del seme, del cereale integro, completo di tegumento. La farina di avena bianca vede la produzione a partire dalla forma decorticata del seme. La farina di avena, integrale o raffinata (bianca) si ottiene dalla molitura dei semi interi o decorticati. Della avena non si consuma solo la farina, molto popolari sono i fiocchi d’avena e l’acqua di avena.

La farina d’avena trova largo impiego in cucina, sia per prodotti rustici, sia per ricette dolci. Per una corretta lievitazione, è solitamente miscelata alla classica farina bianca 00 o alla polvere di frumento ma non mancano ricette che ne vedono l’impiego esclusivo come nel caso del pane di avena. In cucina, si presta meglio per la lavorazione dei prodotti secchi come, per esempio, i biscotti di avena.

La farina di avena è senza glutine?

Come anticipato in premessa, la farina di avena non è adatta alla dieta aglutinata (dieta gluten free o alimentazione senza glutine), tuttavia, non mancano accesi dibattiti nella comunità scientifica.

La percentuale di celiaci che riescono a tollerare brillantemente l’assunzione di farina di avena è molto elevata ma, nonostante questo, il Ministero della Salute ne consente l’assunzione solo in assenza di ipertrofia della mucosa gastrointestinale o altre compromissioni e sempre con dosaggi particolarmente limitate (non più di 50 grammi su base quotidiana).

Come tutti i graminacei, anche la farina di avena teme le cosiddette tarme della farina, quindi prestate particolare attenzione nella conservazione. Per una maggiore igiene e sicurezza, le farine dovrebbero essere conservate in barattoli di vetro dalla chiusura ermetica.

Farina di avena, ricetta pane

Per la ricetta del pane di farina di avena vi rimando alla pagina dedicata al “Pane di avena“.

Dolci con farina di avena, ricette

Tra le ricette dei dolci con farina d’avena più apprezzati figura quella del plumcake all’arancia. Ecco gli ingredienti che vi servono:

  • 200 g di farina di avena bianca
  • 150 g di zucchero
  • 80 ml di olio di semi o olio di canola
  • 3 uova
  • 1 tazzina di succo d’arancia fresco
  • scorza di arancia grattugiata
  • 8 gr di lievito per dolci (mezza bustina)

Per la ricetta, assicuratevi di usare uno stampo per plumcake in silicone o ben imburrato.

In una ciotola, ponete tutti gli ingredienti solidi e, gradualmente, aggiungete quelli liquidi mescolando. Amalgamate bene il composto e trasferitelo nello stampo per plumcake.

Fate cuocere il dolce con farina d’avena in forno statico a 180 °C per 35 – 40 minuti. Per capire se è cotto, fate la classica prova costatando l’umidità interna del dolce con uno spaghetto o stuzzicadenti.

Altre ricette dolci? Potete usare la farina di avena in sostituzione della farina bianca nella ricetta dei pancake vegan o pancake tradizionali (con uova).

Farina di avena, proprietà nutrizionali

La farina di avena costituisce un alimento ricco di carboidrati, fibre, proteine e grassi. Per quel che riguarda i micronutrienti, la farina di avena è una discreta fonte di vitamine, sali minerali e lecitine.

Per quanto riguarda la farina di avena raffinata (non integrale), possiamo segnalare un più elevato tenore energetico rispetto alle altre farine di graminacee. Questo è dovuto dalla caratteristica composizione lipidica (7,10 g di grassi in 100 g di prodotto) che vede prevalentemente grassi insaturi e una discreta concentrazione di polinsaturi essenziale, in particolar modo di acidi grassi omega-6.

Rispetto alla farina bianca, la farina di avena contiene il doppio delle fibre. La presenza di fibre rallenta la digestione dell’amido cosicché la farina di avena raffinata può avere un effetto più saziante rispetto alla farina bianca classica. La farina di avena raffinata apporta un totale di 7,6 g di fibra per 100 grammi di prodotto. La presenza di fibra migliora l’indice glicemico dell’alimento. La composizione di fibre si fa notare per le ottime percentuali di beta-glucani, molecole che tornano utili per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.

Anche la quantità di proteine è doppia se confrontata con la farina bianca (la classica farina di frumento). La farina di avena è una buona fonte di lisina, amminoacido carente nei cereali.

Parlando di micronutrienti, la farina di avena apporta discrete quantità di vitamina B1 (tiamina) vitamina PP (Niacina) e vitamina E (alfa-tocoferolo). Tra i sali minerali annoveriamo buone concentrazioni di potassio, ferro, fosforo e zinco. Per le sue proprietà nutrizionali, la farina di avena si pone tra le buone alternative alla farina bianca di frumento.

Farina d’avena, valori nutrizionali

valori nutrizionali che seguono sono riferiti a 100 grammi di farina d’avena.

Farina di avena calorie: 71 kcal per 100 gr di prodotto.

Farina di avena Valori nutrizionali – macronutrienti

  • Carboidrati: 12 g
  • Grassi: 1,5 g
  • Proteine: 2,5 g

Farina di avena valori nutrizionali – micronutrienti

  • Vitamina B1: 0,08 mg
  • Vitamina B2: 0,02 mg
  • Vitamina B3: 0,23 mg
  • Vitamina B5: 0,197 mg
  • Vitamina B6: 197 mg
  • Vitamina B9: 6 μg
  • Vitamina E: 0,08 mg
  • Calcio: 9 mg
  • Ferro: 0,9 mg
  • Magnesio: 27 mg
  • Manganese: 0,6 mg
  • Fosforo: 77 mg
  • Potassio: 79 mg
  • Sodio: 4 mg
  • Zinco: 1 mg

Farina di avena, dove comprarla

La farina di avena si trova facilmente al supermercato, è più difficile trovare la forma integrale, ottima per la preparazione del pane e anche di dolci! Se avete difficoltà a trovare la farina di avena, sappiate che potete sfruttare anche la compravendita online, a “questa pagina Amazon” trovate ottime proposte, vi consiglio di scegliere farina integrale proveniente da agricoltura biologica.

Farina di avena: proprietà cosmetiche

Non solo per l’alimentazione, le proprietà dellavena possono essere sfruttate per la cura del corpo e per la preparazione di rimedi naturali fai da te, tutte le informazioni sono disponibili nel nostro articolo guida: Come utilizzare l’avena per la cura del corpo.

Pubblicato da Anna De Simone il 3 febbraio 2018