Alternative alla Farina bianca o di tipo 00

Alternative alla Farina bianca

Alternative alla farina bianca o farina di tipo 00: l’elenco delle farine in grado di sostituire in parte o completamente, la farina doppio zero.

L’incremento dei casi di allergia al grano e di intolleranza al glutine hanno innescato la necessità di ricercare alternative alla classica farina bianca comunemente detta farina doppio zero o farina 00. Anche se la vostra dieta è libera da restrizioni (mantenete il vostro peso forma da anni e digerite anche le pietre!) è consigliato di variare non solo per migliorare le esperienze del palato ma soprattutto per una questione salutistica. 

Attenzione! Non tutte le farine riportate in questo articolo sono adatte a qualsiasi tipo di ricetta! Prima di provare una nuova ricetta assicuratevi che tutti gli ingredienti siano compatibili con le vostre esigenze alimentari, in più, per evitare sprechi, provate a sostituire solo una piccola parte della farina 00 con un tipo diverso di farina così da sperimentare gradualmente l’effetto ottenuto.

Alternative alla farina bianca o farina di tipo 00

Arrowroot
Farina senza glutine, adatta ai celiaci

La traduzione letterale corrisponde a “fecola di Maranta”. Si tratta di una farina ricavata dai tuberi della pianta Maranta arundinacea, poco diffusa in Italia ma molto impiegata nel nuovo continente. Può essere usata come addensante in zuppe, vellutate o minestre. Ha un sapore più neutro rispetto alle altre farine addensanti e migliora la brillantezza della superficie degli alimenti. Ottima anche per la preparazione di alimenti destinati al congelamento.

Farina di grano saraceno
Farina senza glutine, adatta a chi soffre di celiachia

Personalmente è quella che preferisco! Anche se la parola “grano” appare nel nome, non si tratta di una farina di grano! Il Grano Saraceno è un lontano cugino della pianta di rabarbaro e non ha legami con i cereali. E’ sicura per l’alimentazione senza glutine. Meglio combinarla con altre farine perché ha un gusto deciso e forte. E’ perfetta per preparare crepes salate o pancake rustici.

Farina di riso e farina di riso bianco
Farina senza glutine adatta ai celiaci 

Per non generare equivoci: anche la forma di farina di riso glutinosa può essere consumata dai celiaci perché è senza glutine, l’aggettivo glutinoso è dato dalla consistenza della farina! Per maggiori informazioni: Farina di riso 

Semolino e farina di semola, farina saragolla, farine da foraggio
Contiene glutine 

Il semolino di frumento proviene da grano duro. Come sottoprodotti si hanno farine (farina saragolla), farine da foraggio, cruschelli e crusca. I semolini di grano vengono utilizzati per la preparazione di minestre o nella produzione di paste alimentari.

Farina Tapioca 
Farina senza glutine adatta a un’alimentazione gluten free

Prodotta a partire dalla macinazione delle radici essiccate della manioca, una pianta nativa dell’Amazzonia. Ha un sapore delicato e una consistenza simile a quella della farina bianca. Si aggiunge a impasti di pane e dolci per ottenere una texture più gradevole. Si usa come addensante nelle salse.

Farina di patate 
Senza glutine

Meglio conosciuta come fecola di patate, è ricavata per macinazione delle patate essiccate. Composta soprattutto da amido. Molto usata nella pasticceria per addensare creme o per rendere torte e dolci più soffici.

Farina di castagne 
Senza glutine, adatta all’alimentazione di celiaci 

In molte ricette, la farina di castagne può sostituire del tutto (o solo in parte) la classica farina bianca di tipo 00 che contiene solo il 2,2% di fibre. Come è chiaro, la farina di castagne non è l’unica alternativa alla farina di tipo 00. Per completezza vi segnaliamo altri tipi di farine che si pongono come valide alternative alla farina bianca di tipo 00:

Altre alternative alla farina bianca sono annoverate nell’articolo dedicato all’elenco delle farine senza glutine. Per assicurarsi la massima variabilità in cucina, consigliamo l’autoproduzione della farina con un piccolo macinino domestico! Per fare la farina in casa a partire da determinati ingredienti, potrebbe bastare il classico frullatore o un macinino da caffè. Per tutte le informazione e per avere altre dritte su come sostituire la farina bianca in cucina vi rimando all’articolo-guida come fare la farina in casa.

Se vi è piaciuto questo articolo dedicato alle alternative della farina bianca potete seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Ti potrebbe interessare anche

Yucca: tubero e ricette

Semolino: proprietà e ricette

Pubblicato da Anna De Simone il 19 ottobre 2015