Come utilizzare l’avena per la cura del corpo

come utilizzare l'avena
Oltre ad essere presente nei muesli viene utilizzato sotto forma di farina in diverse preparazioni, l’avena trova largo impiego anche nel campo della cura e della bellezza del corpo. Vediamo come utilizzare l’avena per la cura del nostro corpo.


Come utilizzare l’avena per detergere il corpo
L’avena viene considerato un detergente efficace ma delicato in grado di eliminare cellule morte ed impurità dalla pelle nel totale rispetto del pH; per preparare un bagno emolliente e allo stesso tempo rilassante a base di avena basta aggiungere a vasca quasi piena, poco prima di immergersi, un sacchetto o velo di organza (quelli da confetti) riempito con della farina di avena e ben chiuso con un nastrino. Per chi preferisce la doccia lo stesso sacchetto può essere passato con delicatezza sulla pelle umida, come una spugna.

Come utilizzare l’avena come lenitivo
L’avena oltre a detergere e idratare la pelle ha anche un’azione lenitiva utile in caso di irritazioni, eczemi, dermatiti e psoriasi inoltre per chi soffre di acne aiuta a ridurre e trattarne i segni, regolando la produzione di sebo e attenuando il tipico effetto pelle lucida. Basta preparare una cremina con un cucchiaino di farina di avena e acqua tiepida quanto basta per avere una consistenza cremosa e applicare sulla pelle lasciando agire tutta la notte.

Come utilizzare l’avena sui capelli
L’effetto assorbente e l’azione sebo-regolatrice fanno della farina d’avena anche uno shampoo completamente naturale da massaggiare sui capelli dopo aver ottenuto una cremina non troppo densa con l’aiuto dell’ acqua tiepida.

Come utilizzare l’avena come maschera viso
Con la farina di avena si può preparare una maschera viso per pelle secca e dal colorito spento. Basta mescolare 2 cucchiai di farina con altrettanti di acqua di rose fino a formare una cremina consistente. Massaggiare sul viso con movimenti circolari e lasciare in posa per 20 minuti poi risciacquare con abbondante acqua tiepida.

Come utilizzare l’avena per uno scrub viso
Per uno scrub a base di avena, basta mescolare 3 cucchiai di farina di avena con 1 cucchiaio di sale marino grosso o zucchero di canna e 1 cucchiaio di olio per avere un’azione esfoliante ma allo stesso tempo nutriente.

Come utilizzare l’avena come detergente per le mani
Per usare la farina di avena come detergente per le mani, delicato e che non secca la pelle, senza però cimentarsi nella preparazione della saponetta si può semplicemente riempire una saliera con farina d’avena e versarne un pò sulle mani umide.

Pubblicato da Anna De Simone il 7 aprile 2015