Curcuma: proprietà curative

Curcuma proprietà curative

La curcuma è una spezia largamente utilizzata nella cucina orientale, in particolare indiana e thailandese, che sta riscuotendo un crescente consenso anche in Occidente per le sue numerose proprietà curative.

Le radici polverizzate della curcuma sono anche il principale ingrediente del curry, una spezia che ci è ancor più nota.

Le proprietà curative della curcuma spaziano dall’effetto antiossidante (accertato da uno studio dello Universal of Maryland Medical Center) alla funzione protettiva per il fegato, dalla capacità di stimolare la produzione di bile alla funzione di antisettico.

L’ultima proprietà attribuita a questa incredibile spezia, secondo lo studio di uno degli ospedali più autorevoli del mondo, il Cedar-Sinai Medical Center, è quella di saper rigenerare le cellule cerebrali dopo un ictus.

Il ricercatore che ha condotto lo studio, Paul A. Lapchak, Ph.D., director of Translational Research nel Dipartimento di Neurologia del Cedars-Sinai Medical Center, ha focalizzato i suoi studi sulla curcumina, principale sostanza che compone la curcuma, estraendone un componente ibrido denominato CNB-001 capace di innescare l’azione riparatrice delle cellule cerebrali colpite da ictus nei topi di laboratorio. Le ricerche proseguono per raccogliere dati che confermino analoghe proprietà della curcuma anche per l’uomo.



Le proprietà curative della curcuma sono note anche alla cucina ayurvedica che lo considera un ottimo antisettico per tagli, contusioni e scottature.

La curcuma è caratterizzata da un colore giallo che la rende simile nell’aspetto esteriore allo zafferano, tanto da essere conosciuta anche con il nome di “Zafferano delle Indie”, pur avendo una composizione chimica totalmente diversa.

La pianta di origine, denominata Curcuma Longa è alta circa un metro, con foglie di circa 30 cm. La polvere della curcuma con proprietà curative viene ricavata dalle radici della pianta.

Il primo produttore mondiale di curcuma è l’India e in particolare lo Stato dell’Andhra Pradesh, nell’India centro-orientale. Le piante di Curcuma Longa crescono spontaneamente anche in altri stati dell’Asia meridionale, come il Bangladesh e la Malesia.

Per saperne di più sulla Curcuma e sulle sue proprietà o per imparare a cucinarla potete leggere diversi libri al costo di circa 8 Euro.

Altri articoli correlati che potrebbero interessarti:

Pubblicato da Matteo Di Felice il 24 maggio 2014