Cartoni animati con cani

cartoni animati cani1

Cartoni animati con cani, la scelta è ampia, per fortuna, ma ci sono quelle pellicole storiche famose ed imperdibili, che vedono i nostri amici a quattro zampe protagonisti. Loro “spaccano” e si impadroniscono del ruolo da protagonisti in tanti lungometraggi e cortometraggi di cartoni animati con cani.



Senza nulla togliere ai più innovativi e freschi di uscita al cinema non posso non partire dal primo film Disney i cui protagonisti sono animali domestici. E’ uno tra i più noti cartoni animati con cani, avete certamente indovinato, sto parlando della romantica storia di “Lilly e il Vagabondo (Lady and the Tramp)”.

Datato 1955, il cartone è una romantica storia d’amore tra una cockerina d’alta classe e un randagio scaltro e romantico. Nei cartoni animati con cani, spesso, oltre ai protagonisti ce ne sono altri, in questo caso con Lilly e Biagio ci sono anche Whisky, un terrier scozzese, e Fido, un segugio simpatico.

Un altro pescato tra i cartoni animati con cani che hanno fatto storia è “La Carica dei 101 (101 Dalmatians)”, uscito nel 1961. La vicenda è quella, amorosa, della coppia Pongo e Peggy.

Oltre a loro, ci sono i 101 cuccioli e una cattivona dal volto umano, Crudelia De Mon, tanto crudele quanto buffa, nel suo intestardirsi a cancellare le macchie nere sui dalmata. Proprio questa razza ha registrato un boom di successi con l’uscita del film con tanto di successivo rischio di abbandono a seguito di troppe adozioni sconsiderate, effettuate sull’onda dell’entusiasmo da cartoni animati con cani.

cartoni animati cani2
Da due successi universali passiamo a titoli meno conosciuti, come “Red e Toby-Nemiciamici” (The Fox and The Hound) risalente al 1981. Tra i cartoni animati con cani questo tratta il tema dell’amicizia e della diversità, con tono malinconico e un po’ triste ma fedele al romanzo The Fox and the Hound di Daniel P. Mannix da cui è tratti.

Al centro di questo cartone c’è l’amicizia fra Red, una piccola volpe orfana, e Toby, un piccolo cane da caccia. Da grandi amici crescendo i due animali si trovano dalle dueopposte parti della barrcata, cosa che mette a dura prova il loro legame.

Un altro tra i cartoni animati con cani che è passato in sordina è “Oliver & Company” (1988). Si tratta di un film tenerissimo, ispirato al famoso romanzo di Dickens, Oliver Twist. C’è un piccolo gattino con molti amici cani tra cui Dodger, un simpatico meticcio, Tito, l’agitatissimo Chihuahua, Rita, un Levriero Afgano, dolcissima, Francis, il Bulldog, e infine Einstein, il vecchio Danese. Spunta fuori anche Georgette, poi, la barboncina snob, e due cattivissimi Doberman.

Recente tra i cartoni animati con cani è il lungometraggio Disney “Bolt-Un eroe a quattro zampe” del 2008. Bolt è un eroe canino moderno ed ha come compagni di viaggio Rhino, criceto che fa ridere, e Mitten, una gattina un po’ saccente ma in fondo molto tenera.

In uno dei cartoni animati con cani meno celebre spuntano colpi di scena dall’inizio alla fine della pellicola che cola di sentimenti Disney fino all’ultimo minuto.

cartoni animati cani3

La Pimpa, più che tra i cartoni animati con cani, va indicata come serie a fumetti. E’ una produzione italiana disegnata da Altan e ha con protagonista una cagnolina a pois rossi e con la lingua spesso penzoloni. Nel 1975 la Pimpa appare nell’edizione settimanale del Corriere dei Piccoli, vive fuori città, nella casa di Armando, uno strambo ma di gran cuore con la carnagione gialla.

Altri amici di Pimpa sono il coniglio a pois celesti Coniglietto, la gatta azzurra Rosita, e il gallo Colombino. Poi c’è Tito, un cucciolo di cane, tutto blu, che in alcune storie appare come ospite della casa di Armando. Sorridente e piena di vita, sempre in buona compagnia, certificata in cartoni animati con cani. come questo Pimpa E Gli Animali.

cartoni animati cani4

Se stiamo sulle serie tv più che sui cartoni animati con cani allora un altro a spopolare è Scooby-Doo. Prodotta dalla Hanna-Barbera (ora Cartoon Network Studios) dal lontano 1969, ha come protagonista un cane alano parlante che si associa a una banda di quattro ragazzi: Fred Jones, Daphne Blake, Velma Dinkley, e Shaggy Rogers. Assieme hanno istituito la “Mystery Inc.” e girano per il mondo in un furgone chiamato “Mystery Machine” a risolvere misteri e storie di fantasmi e altre entità soprannaturali.

Passando ai cartoni animati con cani in stile giapponese non si può non pensare al mitico “Hello! Spank”. SI tratta nello specifico di un manga serializzato in origine su Nakayoshi dal 1978 al 1981. Nel 1981 Hello Spank!” è stato trasposto in una serie TV anime prodotta dalla Tokyo Movie Shinsha per un totale di 63 episodi, in Italia è stato trasmesso per la prima volta su Italia 1 nel 1982.

Per penultimo ma tra i miei preferiti voglio citare Snoopy. Liui è uno dei personaggi principali dei fumetti e dei cartoni animati con cani ispirati alla celebre striscia a fumetti Peanuts, creata da Charles M. Schulz. Snoopy è il cane di Charlie Brown, è un beagle anche se molti sostengono sia un “bracchetto”, una italianizzazione del termine “Beagle”.

Dal mondo dei cartoni animati con cani arriva anche il Piccolo aiutante di Babbo Natale. Lui è un whippet color marrone e compare in assoluto dal primo episodio de I Simpson, intitolato Un Natale da cani.

Questo animale che gironzola di vari cartoni animati con cani si può notare che questo aiutante, è molto amato e coccolato da tutta la famiglia. Non è perchè è particolarmente sveglio o capace in nessun campo: i Simpson gli vogliono bene a priori, anche o nonostante lo stretto legame di amicizia con Bart.

Un altro cartone pieno zeppo di animali è Madagascar, il mio preferito è la Giraffa di Madagascar: Melman

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articolo correlato che potrebbe interessarti:

 Elenco razze di cane

– Nomi per cani: come sceglierli

Boxer tigrato: carattere e prezzo

– Come vedono i cani

Pubblicato da Marta Abbà il 24 ottobre 2015