Nomi per cani: come scegliere

Nomi per cani

Nomi per cani, da scegliere sono divertenti ma anche a volte fonte di diatribe in famiglia. Un po’ come accade quando arriva un bambino e ogni parente e amico vuol dire la sua. Con i nomi per cani non è proprio tale e quale ma è necessario mettersi nell’ordine di idee che ci sono dei criteri di cui tenere conto. Bello decidere assieme, e cercare uno spunto originale, ma ricordiamoci che i nome è un elemento importante nella fase educativa di un cane. E, prima ancora, ricordiamoci che deve essere una parola pronunciabile anche in mezzo ai giardinetti affollati di bambini, senza imbarazzo alcuno.



Nomi per cani: come scegliere

I nomi per cani, una volta dati, restano, per sempre: se un pesce rosso lo possiamo ribattezzare ogni giorno, con i nostri amici a 4 zampe, questo non è possibile. Per tutta la sua vita, pronunceremo quella parola migliaia di volte e con tanti toni ed intenti diversi, quindi attenzione che non assomigli al nome di altri componenti della famiglia. Si rischia di sgridare il cane e litigare con il marito, oppure di chiamare un figlio e ritrovarsi i cane scodinzolante ai piedi, pronto ad ubbidirci.

Se abbiamo uno zio Carlo, evitiamo un Argo, se la figlia si chiama Valentina, da tutti i possibili nomi per cani escludiamo Tina, Mina e anche Pina. Anche la lunghezza del nome è qualcosa a cui badare, non per una questione di gusto ma per comodità e perché all’animale risulta più facile rispondere. Detto ciò, l’importante per i nomi per cani, è che tra uomo e animale ci sia intesa e rispetto.

Nomi per cani

Nomi per cani con significato

Se vogliamo ricordare qualcosa di frequente, possiamo usare i Nomi per cani come promemoria. Ecco quindi che un valore o un concetto per noi importante può essere tradotto con eleganza in un nome ad esempio rifacendoci alla letteratura o alle divinità greche e romane.

Per i maschi si può optare per Zeus ad Apollo, oppure per Zeno e Caronte, per le femmine spuntano invece Afrodite e Teti, oppure Saffo e Fiammetta. Se vogliamo dare Nomi per cani un significato sportivo, possiamo prendere il cognome di un calciatore, chi è fanatico di un cantante o di un pittore, può fare similmente. Io fino all’ultimo volevo chiamare il mio cane Karenina, ma me lo hanno vietato, non solo per la lunghezza, solitamente sconsigliata.

Nomi per cani maschi

I Nomi per cani possono puntare su un concetto di forza e di velocità, oppure sul loro aspetto fisico possente o morbido. E’ importante non giocare troppo di ironia, quindi non esageriamo chiamando un cane piccolo, Ercole, e vice versa, uno enorme, Fufi. Si sentirebbe lui stesso a disagio, istintivamente.

Nomi per cani

Nomi per cani femmine

Il rischio, con i Nomi per cani femmine, è di cadere nel patetico e pensare all’animale come se fosse una bambolina o una Barbie. Ecco, Barbie non è una buona scelta ma Priscilla eccome se lo è, con un suono così, la nostra amica a quattro zampe si sentirà amata, rispettata e ammirata.

Si possono importare nome anche da paesi europei e battezzare la nostra cagnetta come Karina, Melody, Lolita, Belinda, Brook, Brittany o Shiva, restando in Italia ci sono ad esempio Ramona, Paprika, Olivia, Mafalda, Ofelia e Luna.

Nomi per cani da caccia

In questo caso, come non mai, è essenziale che i Nomi per cani siano efficaci quindi brevi, semplici da pronunciare e da capire, e allo stesso tempo originali: le omonimie potrebbero creare problemi sul campo. Se il quadrupede è femmina, Diana è perfetto ma anche Clio, Era, Kira, Maya, Cloe e Kiki non sono male, per i maschi ci si trova spesso a scegliere Argo, Luk, Bliz, Dick, Jack, Black, Amos e King,

Nomi corti per cani

Tra i vari Nomi per cani maschi tra cui scegliere, ce ne sono di storici che è curioso conoscere, compresi di spiegazioni. Dalla storia dello scorso secolo, arriva Blondi, così si chiamava il pastore tedesco dolcissimo che ha pagato per una vita, con tristezza, la pena di dover affiancare Adolf Hitler. Possiamo riscattarla allevando un cane Blondi anarchico e ribelle, disordinato e buono. Dalla psicanalisi, Freud ci regala Jofi, nome per una femmina, al sua era di chow chow e ha assistito a tutte le sedute del padrone: ne sapeva!

Ci sono Nomi per cani adatti per tipi atletici e dalle sembianze nordiche, come Balto oppure Togo: sono quello di due campioni di corse di cani da slitta, viene invece dallo spazio, Laika, possiamo optare per questo suono molto comodo se vogliamo omaggiare la cagnetta meticcia che fu imbarcata su una capsula spaziale Sputnik 2, senza mai tornare.

Se non vogliamo Nomi per cani celebri, ma preferiamo seguire il consiglio e restare sulle 4 lettere, possiamo scegliere tra Lilla, Stella, Diva, Lola, Dana, Nanà, Noa, Baby, Bella, Zola. E per maschi Bobi, Tao, Tago, Riss, Paco, Nilo, Fofi, Artù.

Nomi per cani

Nomi per cani originali

Oggi è veramente molto difficile scegliere Nomi per cani originali con tutti i cani che ci sono e con i continui stimoli a cui siamo sottoposti. Fonte di ispirazione può essere la Tv come anche il mondo della letteratura. Tra gli attori famosi troviamo Kevin, Tom, Mel, Al, oppure Marilyn, Grace, Kelly, Pam.

Spulciando tra i libri spuntano proposte molti più originali come Faust, Babar, Edipo, Erode, Arsenio, Lucky, Rhum. Per coppie di cani, ci sono interessanti combinazioni come Tik e Tak, Coffè e Break, Gin e Lemon, Mila e Shiro, Jessica e Roger, Penelope e Ulisse.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 22 dicembre 2016