Samsung Gear Fit: recensione

Samsung Gear Fit recensione

Samsung Gear Fit è l’activity tracker di Samsung che oltre a monitorare i consueti valori come passi e qualità del sonno, diventa un vero e proprio personal trainer.

La prima caratteristica che salta all’occhio è il bellissimo display AMOLED touch screen su cui è possibile visualizzare l’ora e la data del giorno, così da poter sostituire il proprio orologio.

L’orario può essere visualizzato con diverse grafiche e colori cosi’ da permettere un’ampia scelta in relazione ai propri gusti.

Peso del Samsung Gear Fit

Il Samsung Gear Fit pesa solo 27 grammi, meno dei 59 grammi del Sony Smartband, dei 32 grammi del FitBit Flex (che non ha display) e poco più del Jawbone UP! che pesa tra i 18 e i 23 gr. a seconda della dimensione del cinturino. Il peso è esattamente lo stesso del Garmin Vivofit che pesa anch’esso 27 grammi.



Cinturino del Samsung Gear Fit

Il Cinturino è disponibile in vari colori: nero, azzurro, verde fluo, fucsia e arancione che possono essere acquistati a un prezzo accettabile: 24,90 Euro.

Sensore di frequenza cardiaca integrato nel Samsung Gear Fit

La funzionalità di cardiofrequenzimetro integrato è a mio parere una di quelle che possono “fare la differenza” rispetto ad altri activity tracker che ho recensito in passato. Questa funzionalità è molto importante per i runner al fine di ricevere preziose informazioni sul loro allenamento.

I dati rilevati permettono poi di visualizzare messaggi correlati sul display AMOLED come quelli che vedete in questa immagine:

Samsung Gear Fit - cardiofrequenzimetro

Manca invece un chip GPS che però manca anche in tutti gli altri activity tracker che ho finora recensito.

Integrazione del Samsung Gear Fit con gli Smartphone

Il Samsung Gear Fit è costantemente connesso al vostro Smartphone cosi’ da visualizzare istantaneamente SMS, notifiche, email, chiamate in arrivo, sveglie e altre informazioni generate dal telefonino.

L’interazione con i messaggi visualizzati sul display (es. rispondere o meno a una chiamata, eliminare una notifica, ecc.) avviene in modo estremamente intuitivo ovvero con un tocco sul display AMOLED touchscreen.

Display del Samsung Gear Fit

Il display AMOLED touchscreen è ampio 1,84 pollici (4,66 centimetri) e ha una risoluzione di 128×432 pixel

Compatibilità del Samsung Gear Fit

Il Samsung Gear Fit è compatibile con un elevato numero di Smartphone Samsung, anche non recentissimi. Ecco la lista:

Samsung Galaxy S5 / Galaxy Note 3 / Galaxy Note 3 Neo / Galaxy Note II / Galaxy S4 / Galaxy S III / Galaxy S4 zoom / Galaxy S4 Active / Galaxy S4 mini / Galaxy Mega 6.3 / Galaxy Note 10.1 (2014 Edition) / Galaxy Note PRO.

Impermeabilità del Samsung Gear Fit

Il Samsung Gear Fit è IP67 ovvero è resistente all’acqua per un periodo massimo di mezz’ora. Non è quindi adatto per chi vuole indossarlo anche in occasione di lunghe nuotate in piscina.

Sensori del Samsung Gear Fit

I sensori del Samsung Gear Fit comprendono accelerometro e giroscopio (per rilevare passi ed altre attività associate al movimento del polso), cronometro e cardiofrequenzimetro (è il chip di forma rettangolare che vedete nella seguente immagine).

Samsung Gear Fit sensori

Manuale d’uso del Samsung Gear Fit

Potete scaricare il manuale d’uso del Samsung Gear Fit in formato .pdf cliccando su questo link.

Durata della batteria del Samsung Gear Fit

La batteria del Samsung Gear Fit (210 mAh) varia la sua durata da 3 a 5 giorni in relazione alla frequenza e all’intensità dell’utilizzo: se teniamo il braccialetto costantemente connesso via Bluetooth al nostro Smartphone e riceviamo un elevato numero di notifiche la durata della batteria (anche dello Smartphone!) diminuirà sensibilmente.

Prezzo e link per l’acquisto del Samsung Gear Fit

Il Samsung Gear Fit è in questo momento disponibile su Amazon a 179,18 Euro nella versione con cinturino nero. Vi ricordo sempre che il prezzo su Amazon è suscettibile di frequenti aggiornamenti.

Potrebbero interessarvi anche le mie recensioni sui seguenti activity tracker da considerare in alternativa al Samsung Gear Fit:

 Fitbit Charge l’evoluzione del Fitbit Flex, l’ultimo uscito, ora disponibile anche in Italia.

Fitbit Flex (per risparmiare circa 30 Euro rispetto al Fitbit Charge)

– Polar Loop

– Sony Smartband

– Jawbone UP!

Garmin Vivofit

Se vi è piaciuto questo articolo potete seguirmi anche sulle mie pagine Twitter e Google Plus.

 

Pubblicato da Matteo Di Felice il 15 luglio 2014