Vene varicose, rimedi naturali

Vene varicose, rimedi: consigli utili e rimedi fai da te con ingredienti naturali al 100% per combattere i sintomi di questa fastidiosissima patologia.

Le vene varicose sono una condizione patologica che colpisce circa il 50% della popolazione femminile adulta. Sono vene dilatate che si infiammano e rimangono quasi alla superficie della pelle; si presentano di colore bluastro, o violaceo scuro, e in alcuni casi sporgono molto attraverso la pelle. Provocano crampi, pesantezza alle gambe e forti dolori; in alcuni casi anche prurito

Le cause scatenanti di questa patologia possono essere molteplici ma non è da sottovalutare il fattore genetica; se in famiglia abbiamo casi di varici  è probabile che ne possiamo soffrire anche noi.

Vene varicose, rimedi

A seguire vi illustreremo alcuni consigli utili per prevenire il dolore causato dalle varici o per ridurne i sintomi, soprattutto in caso di crampi o pesantezza alle gambe

  • Esercizi fisici leggeri

Come non menzionare lo sport, la migliore medicina per la salute in generale. E’ sufficiente praticare uno sport di basso profilo come lo yoga, il nuoto o la bicicletta. Anche le lunghe passeggiate aiutano tanto; basta avere scarpe comode.

  • Quali scarpe?

Niente tacchi ovviamente se tenete alla salute delle vostre gambe! Le scarpe infatti devono essere molto comode e della taglia giusta. Stesso discorso vale anche per le calze e per i pantaloni troppo attillati; comprimono troppo le gambe.

  • Alzare le gambe

A casa, acquisiamo l’abitudine di tenere le gambe alzate. Se siamo sedute sul divano, mettiamo i piedi su uno sgabello o su una sedia di fronte anvoi; se, invece, siamo sdraiate, appoggiamo i talloni alla parete. Per dormire, mettiamo dei cuscini sotto le gambe.Tutti questi suggerimenti si riveleranno efficaci per favorire il ritorno venoso.

  • Cambiare posizione

I lavori abituali ci costringono a stare molte ore sedute oppure in piedi. Entrambe le posizioni possono rivelarsi nocive per la salute delle nostre gambe e possono essere la causa della comparsa delle vene varicose. Per questo motivo, è fondamentale cambiare posizione tutte le volte che possiamo durante l’arco della giornata.

Per esempio, se siamo alla scrivania, possiamo alzarci e passeggiare per l’ufficio magari mentre siamo al telefonino. Se lavoriamo in un negozio, approfittiamo del momento in cui non ci sono clienti per sederci un pò.

  • Praticare massaggi

Non serve andare da un massaggiatore: possiamo farlo noi stesse a casa! Basta fare attenzione e non esercitare troppa pressione sulle gambe. Il movimento è semplice: praticare leggere pressioni sulla zona interessata e intorno alle vene sporgenti. Ripetere quest’operazione tutti i giorni per circa 15 minuti.

Per ottenere migliori risultati, possiamo ricorrere agli oli essenziali, come quelli al timo, alla lavanda o al rosmarino. Le loro proprietà benefiche stimolano la circolazione sanguigna.

  • Seguire una corretta alimentazione

Ridurre il consumo di grassi e zuccheri raffinati; evitare il sovrappeso, non eccedere con bevande quali alcool e caffè e cercare di bere almeno 2 litri d’acqua al giorno.

La vostra dieta deve seguire una buona quantità di fibre, antiossidanti e potassio. Da consumare senza parsimonia frutta e verdura crude; sono l’ideale per ridurre la pesantezza alle gambe.

Rimedi fatti in casa contro le vene varicose

Per ridurre i dolori provocati dalle varici, oltre a cambiare alcune abitudini quotidiane, dovreste anche trarre benefici da alcune piante, frutti ed oli. A seguire vi diamo alcuni esempi:

  • Calendula

Migliora il tono delle vene rendendone le pareti più forti. La calendula, inoltre, è antinfiammatoria, riduce il gonfiore e ripara i tessuti danneggiati. Praticate dei massaggi alle gambe con la crema ricavata da questo fiore prima di andare a dormire.

  • Amamelide

È astringente ed agisce direttamente sul sistema circolatorio, disinfiammando e alleviando la pesantezza causata dalle varici. Troverete l’olio essenziale di amamelide in erboristeria; applicatelo con leggeri massaggi tutte le sere prima di andare a dormire.

  • Mirtilli

Sono frutti perfetti per qualsiasi problema circolatorio; sono vasodilatatori e rafforzano le pareti delle vene apportando biovitamine e flavonoidi. Mangiatene un po’ tutti i giorni come spuntino o come dolce.

  • Cipresso

Si utilizza per qualsiasi malattia relazionata all’apparato circolatorio o all’infiammazione delle vene. Preparate un tè con le foglie di cipresso, bevetelo o applicatelo con un batuffolo di cotone sulle zone interessate delle gambe.

Pubblicato da Anna De Simone il 22 dicembre 2016