Come accarezzare un cane

Come accarezzare un cane

Come accarezzare un cane, è bene saperlo, per non rischiare un morso, ma non solo. E’ importante anche da padroni di cani, perché chi si avvicina al nostro non lo infastidisca. Ogni cane ha poi i suoi gusti, in fatto di carezze o coccolo, come li hanno le persone, ma ci sono delle regole su Come accarezzare un cane che valgono quasi universalmente. Meglio averle presenti, soprattutto se abbiamo a che fare con un cane con cui non abbiamo confidenza.



Come accarezzare un cane

Prima di accarezzare un cane e chiederci come farlo, dobbiamo impegnarci per capire se lui ha voglia di ricevere le nostre attenzioni, se non è il momento giusto o non lo sarà mai. Non invadiamo i suoi spazi, trattandolo da peluche, ma osserviamo innanzitutto se è a suo agio oppure se appare teso e rigido, se i muscoli sono rilassati e se scodinzola. Anche la direzione dello sguardo può farci capire Come accarezzare un cane e se sarà cosa gradita.

Come accarezzare un cane arrabbiato

Quando un cane è legato ad una catena o chiuso in un giardino da tempo senza nessuno che gli fa compagnia, se è stato mollato fuori da negozio con il guinzaglio arrotolato al palo in attesa che la sua padrona prenda un caffè o ordini il prosciutto, certamente sarà arrabbiato. Questi sono momenti in cui sapere Come accarezzare un cane è essenziale. Può essere che gradisca le nostre attenzioni, anche se irritato, ma meglio appurare, soprattutto se è un cane che non conosciamo.

E’ necessario essere cauti se è senza il padrone, avvicinandoci con cautela e non intestardendoci se non mostra interesse o addirittura ringhia. Se vedi che abbaia, alza la coda verso l’alto o si irrigidisce, rinunciamoci, se mostra paura ma si lecca le labbra, possiamo approcciarlo con lentezza e dolcezza.

Come accarezzare un cane

Come accarezzare un cane piccolo

Qualsiasi sia la nostra altezza, un cane piccolo si sentirà in soggezione quando vede che lo vogliamo accarezzare, per cui meglio piegarsi o chinarsi per farlo sentire più a suo agio. Sapendo Come accarezzare un cane, invitiamolo ad avvicinarsi e a fare il primo passo restando fermi ma interlocutori e sempre accovacciati.

Se l’animale mostra sicurezza, possiamo chinarci verso di lui, ma senza farlo sentire minacciato, e invece è timido, non guardiamolo negli occhi ma lusinghiamolo a voce finché non si rassicura.

Come accarezzare un cane

Come accarezzare un cane sulla testa

La prima mossa per imparare Come accarezzare un cane sulla testa è quella di dargli qualche colpetto attorno alle orecchie per vedere se si mostra aggressivo: se possiamo proseguire, iniziamo a grattarlo delicatamente ma mai dall’alto. Non deve sentirsi dominato o attaccato ma vederci alla sua altezza e amichevoli.

Una zona che i cani amano farsi accarezzare è quella anteriore vicino al collo oppure quella delle spalle, quando poi entriamo in confidenza e sappiamo Come accarezzare un cane, possiamo coccolarlo sotto il mento o sul petto, stando attenti a non insistere sulla mascella.

Una volta compreso Come accarezzare un cane sulla testa, possiamo passa ad altre zone del corpo ma sempre con prudenza, molto attenti alle reazioni dell’animale.

Come accarezzare un cane

Come accarezzare un cane: cosa evitare

Se sta mangiando o masticando qualcosa, non importa se sappiamo Come accarezzare un cane, non facciamolo perché sarò sempre sgradito, lo stesso vale se abbiamo l’impressione che stia per mordere! Non facciamo nemmeno l’errore di pensare di poter prevedere le reazioni di un cane che non conosciamo: anche se è sereno e sembra amichevole, non è detto che desideri essere toccato dal primo che passa.

Evitiamo movimenti improvvisi, non strofiniamogli la pancia se non abbiamo già confidenza. Se abbiamo dei bambini o dei bambini si avvicinano al nostro cane, facciamo attenzione: potrebbero essere goffi e maldestri, mettendosi in pericolo, è sempre bene controllare il nostro cane anche se è “il più buono del mondo” mentre le altre persone lo accarezzano.

Se non ci accontentiamo di sapere Come accarezzare un cane e vogliamo anche spazzolarlo e massaggiarlo, possiamo acquistare su Amazon a 11 euro un guanto adatto anche ai gatti e perfetto per tutte le taglie, in lattice, molto apprezzato.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest

Ti potrebbe interessare:

Pubblicato da Marta Abbà il 25 dicembre 2016