Latte d’oro, tutte le info

latte d'oro

Che cos’è il latte d’oro e quali sono le sue proprietà. Scopriamo insieme come si prepara il golden milk e a cosa serve assumerlo.

Proprietà benefiche del latte d’oro: ecco come preparare questa bevanda con notevoli proprietà antiossidanti, antiinfiammatorie ed anti-cancerogene.

Il latte d’oro è una bevanda che si ottiene mescolando un qualsiasi tipo di latte con la curcuma; la curcuma è una spezia molto apprezzata per le sue notevoli proprietà benefiche e antiturmorali.

Il golden milk può essere preparato con il classico latte vaccino oppure con un latte vegetale fatto in casa, basta che l’ingrediente di base da aggiungere sia la pasta di curcuma.

Vediamo nel dettaglio come preparare il latte d’oro e quali sono i benefici che questa bevanda apporta sulla salute.

Latte d’oro, proprietà

L’ingrediente principale del latte d’oro è la curcuma, una spezia ricca di curcumina, una sostanza dalle spiccate proprietà antiossidanti, antiinfiammatorie e anti-cancerogene. Gli effetti della curcumina sono simili a quelli del cortisone ma ha il vantaggio di non scatenare effetti collaterali.

A detta degli esperti, questa bevanda potrebbe rivelassi efficace nel combattere disturbi muscolari e articolari o addirittura prevenire e contrastare malattie come l’artrite e l’artrosi.

Latte d’oro per allentare le tensioni

Il latte d’oro può anche svolgere un’azione analgesica e pertanto ridurre disturbi come il mal di testa di natura cervicale e altri dolori causati dalla tensione muscolare.

Latte d’oro per contrastare il colesterolo

Se preparato con latte vegetale, soprattutto quello di avena, il latte d’oro sarebbe in grado di tenere sotto controllo i livelli di colesterolo, proteggere il sistema cardiovascolare e prevenire, così, l’ostruzione delle arterie.

Latte d’oro per dimagrire

Il golden milk potrebbe interessare anche a chi cerca di perdere peso, certo, non è una pozione miracolosa per dimagrire ma riuscirebbe a migliorare il metabolismo coadiuvando l’effetto di una dieta ipocalorica per la perdita di peso.

Latte d’oro per migliorare la qualità del sonno

Può essere consumata anche prima di andare a dormire perché favorisce il sonno.

Il latte d’oro fa bene alla pelle

Le sue proprietà antinfiammatorie riescono a ridurre gli effetti della psoriasi, della dermatite, di eczemi, brufoli e altre affezioni della pelle. Per mantenere la pelle giovane, sono interessanti anche le proprietà antiossidanti della curcumina.

Acqua d’oro nella cosmesi naturale

Per le sue proprietà, la pasta di curcuma è usata, diluita in acqua, anche per uso esterno. Si può applicare sulla pelle del viso per eliminare acne, brufoli, prevenire le rughe e migliorare lo stato di salute generale della pelle.

Come preparare l’acqua d’oro per uso esterno

Questa ricetta prevede l’impiego anche del pepe per facilitare l’assorbimento della curcumina. Per preparare l’acqua d’oro, è sufficiente seguire due semplici passaggi che vi permetteranno di ottenere un liquido da applicare sulla pelle come impacco antirughe e purificante.

Ingredienti

  • 30 grammi di polvere di curcuma
  • 2,5 grammi di pepe nero macinato
  • 125 ml di acqua filtrata (125 ml)

La preparazione

  1. Versate tutti gli ingredienti in un piccolo pentolino.
  2. Accendete il fuoco e mescolate per bene fino a ottenere un composto omogeneo.
  3. Impostate il fornello a fuoco medio e mescolate frequentemente affinché gli ingredienti raggiungano la consistenza di una pasta densa.
  4. Lasciate raffreddare la pasta.
  5. Trasferite in un recipiente o in un flacone di vetro e conservatela in frigorifero.

Applicare questo composto sia sul viso che sul corpo. Lasciate agire la maschera di bellezza alla curcuma per circa 15 – 20 minuti.

Se avete la pelle molto grassa, aggiungete al composto, ancora nel pentolino, un cucchiaio di farina di riso.

Come preparare il latte d’oro in casa

La ricetta vista prima è esclusivamente per uso esterno. In questo paragrafo vedremo come ottenere del buon latte d’oro fatto in casa con ingredienti facili da reperire.

  • 250 ml di latte di mandorle
    In alternativa del latte di mandorle potete utilizzare latte di canapa, latte di cocco o latte di avena. Anche il latte vaccino va bene, ma solo se non siete intolleranti al lattosio e solo se non desiderate un effetto ipocolesterolemizzante.
  • 5 ml di olio di cocco (un cucchiaino).
  • 1,5 grammi di pasta di curcuma
  • un cucchiaino di miele.

Preparazione

  1. Versate latte vegetale e curcuma, in un pentolino.
  2. Fate cuocere a fuoco medio, mescolando costantemente il composto in modo da ottenere un composto omogeneo: levate dal fuoco prima che il composta possa bollire.
  3. Spegnete il fuoco e aggiungete l’olio di cocco, mescolate.
  4. Una volta pronta la vostra bevanda, aggiungete miele d’api a piacere e bevetela.

Pasta di curcuma

La pasta di curcuma è facile da ottenere. Prima della ricetta del latte d’oro dovreste cimentarvi nella preparazione della pasta di curcuma.

Per fare la pasta di curcuma fate bollire, in un pentolino, l’acqua e la curcuma in polvere: mescolate continuamente in modo che non si creino grumi. Il composto deve risultare molto cremoso ma non troppo denso. Le dosi sono facili da rispettare:

  • mezza tazza di curcuma in polvere
  • mezza tazza d’acqua

Il rapporto tra acqua e curcuma è 1:1.

Olio di cocco

Forse l’olio di cocco alimentare è meno reperibile della pasta di curcuma! In alternativa all’olio di cocco potete usare l’olio di mandorle dolci. Se non riuscite a reperire questi prodotti presso il vostro supermercato di fiducia, potete sempre contare sulla compravendita online.

Su Amazon, un barattolo di olio di cocco Biologico si compra al prezzo di 9,99 euro con spedizione gratuita.

Link utile da Amazon: olio di cocco BIO

Non lasciatevi impressionare: l’olio di cocco, si fonde a una temperatura di circa 26 °C quindi in inverno risulta di consistenza solida mentre in estate è un liquido dal colore opaco.

Ti potrebbe interessare anche Maschere viso fai da te

Pubblicato da Anna De Simone il 16 dicembre 2016