Latte di riso: proprietà e altre informazioni

latte di riso proprietà

Latte di riso, proprietà e info: valori nutrizionali e confronto con gli altri tipi di latte vegetale. Come fare in casa il latte di riso: cosa occorre e preparazione.


Il latte di riso è prodotto a partire da chicchi di riso integrale e non è l’unico derivato di questo cereale. Dalla pianta del riso, in ambito alimentare, si ricava la farina di riso, il dolcificante amazake, bevande fermentate, bevande alcoliche e l’amido di riso, molto usato in cucina e anche nella cosmesi naturale come prodotto di bellezza.

Il latte di riso è naturalmente zuccherato, o meglio, la sua dolcezza è dettata da un processo enzimatico del tutto naturale che va a trasformare i carboidrati in zuccheri semplici, in particolare glucosio. Nonostante la naturale dolcezza del latte di riso, i prodotti che troviamo in commercio vengono ulteriormente arricchiti con zuccheri o sciroppo di canna.

Il latte di riso non è l’unico latte vegetale prodotto a partire da un cereale. Tra i tipi di latte vegetale ricavato dai cereali molto diffusi sono il latte di avena, latte d’orzo e latte di farro.

Latte di riso e latte vaccino

Il confronto tra latte vegetale e latte di mucca sorge spontaneo. Rispetto al latte di mucca, il latte di riso contiene più carboidrati ma non contiene significative quantità di calcio o proteine. Non contiene né colesterolo né lattosio. Il latte di riso che troviamo in commercio è spesso arricchito con vitamine e sali minerali, in particolare con calcio, vitamina B12, vitamina B3 e ferro.

Il latte di riso è usato come alternativa al latte vaccino dalle persone che soffrono di intolleranza al lattosio, allergia alle proteine del latte, allergia alla soia o soffrono di fenilchetonuria. E’ impiegato anche tra i vegani anche se a causa delle sue proprietà nutrizionali, non si pone come una valida alternativa al latte di mucca.

latte di riso

Proprietà del latte di riso

Il latte di riso non contiene grassi ed è senza glutine. La sua leggerezza lo rende perfetto per chi ha problemi di digestione. Le forme non zuccherate hanno un basso impatto calorico tuttavia è bene verificare sempre le proprietà nutrizionali indicate in etichetta. Come premesso, il latte di riso che troviamo in commercio può essere arricchito con diversi micronutrienti o con altri ingredienti quali estratti, sciroppi o zuccheri.

In genere, il latte di riso che troviamo in commercio contiene 70 calorie per 100 ml di prodotto. Abbastanza se consideriamo che il latte vaccino parzialmente scremato ne apporta circa 42.

Ecco le proprietà nutrizionali per ogni 100 g di riso.

  • Acqua 12 g
  • Carboidrati 80,4 g
  • Zuccheri 0,2 g
  • Proteine 6,7 g
  • Grassi 0,4 g
  • Colesterolo 0 g
  • Fibra totale 1 g
  • Sodio 5 mg
  • Potassio 92 mg
  • Ferro 0,8 mg
  • Calcio 24 mg
  • Fosforo 94 mg
  • Vitamina B1 0,11 mg
  • Vitamina B2 0,03 mg
  • Vitamina B3 1,3 mg

Come fare il latte di riso in casa

Il latte di riso si prepara mediante la pressatura dei chicchi di riso in particolari mulini. In ambito domestico, il latte di riso può essere preparato a partire dalla farina di riso e preparati proteici. In alternativa, la preparazione in ambito domestico del latte di riso sfrutta le alte temperature: si fa bollire il riso integrale in un grande volume d’acqua e si mescola fino a ottenere un liquido leggermente più denso, il latte di riso.

Cosa ci occorre per produrre 1 litro di latte di riso:

  • 100 gr di riso bio di qualsiasi formato
  • 1 litro di acqua
  • Zucchero di canna a piacere

Il latte di riso può essere aromatizzato alla vaniglia, al cioccolato o alle mandorle e può essere impiegato in molte ricette come alternativa al latte vaccino.

Preparazione del latte di riso fatto in casa:

  1. Prendete il riso e mettetelo a bagno nell’acqua tutta la notte
  2. La mattina successiva, mettete a cuocere il riso per almeno 2 ore a fiamma bassa
  3. Trascorso il tempo, prendete un frullatore a immersione e riducete in poltiglia il riso, lasciando cuocere ancora per un’altra ora
  4. Fatto ciò, prendete un panno e un colino a maglie fini e filtrate il liquido in un pentolino
  5. Trasferite il liquido in una bottiglia di vetro con tappo e consumate in 3 giorni

Latte di riso fatto in casa, varianti
Per un sapore più deciso potete aromatizzare il latte di riso con le spezie che preferite come per esempio: cannella, anice, vaniglia oppure cacao in polvere. Potete anche aggiungere delle mandorle o altra frutta secca nell’acqua di cottura prima di frullare se preferite un sapore più intenso.
Poiché è privo di grassi, il latte di riso è molto indicato anche nella dieta di chi è in sovrappeso. La presenza di zuccheri semplici ne conferisce un’altissima digeribilità tanto da renderlo come soluzione di preferenza per i celiaci e per chi, per intolleranze già note, non può ricorrere al latte di soia oppure a quello di mandorla.

latte di riso fatto in casa

Uso del latte di riso

In commercio troviamo il latte di riso arricchito di vitamina B12, vitamina D, calcio e altri minerali, per assicurare caratteristiche nutrizionali simili a quelle del latte vaccino.

Il latte di riso è reperibile nei negozi biologici e ormai in tutti i supermercati.

Il latte di riso, che ha un sapore molto gradevole e non così distante dal latte bovino. Il latte di riso è più dolce del latte di soia ma ha un sapore molto meno intenso del latte di mandorla. Diciamo che tra tutti i tipi di latte vegetale, l’unico che ha un sapore intenso e deciso è quello di mandorle!

Il latte di riso può essere impiegato in qualsiasi ricetta che prevede l’impiego del latte animale ed è particolarmente indicato per tutti coloro che soffrono di allergie alimentari varie: il potenziale allergenico del prodotto, ad eccezione di pregresse intolleranze al riso, è praticamente nullo.

Essendo privo di grassi, il latte di riso è molto indicato anche nella dieta di chi è in sovrappeso, per chi ha situazioni pregresse di vene e arterie semi-ostruite e per chi è in convalescenza dopo un infarto. Inoltre, il latte di riso fatto in casa è consigliato anche nelle diete dimagranti dato il basso impatto calorico.

La presenza di zuccheri semplici ne conferisce un’altissima digeribilità tanto da renderlo come soluzione di preferenza per i celiaci e per chi, per intolleranze già note, non può ricorrere al latte di soia oppure a quello di mandorla.

Come filtrare il latte di riso fatto in casa

Per filtrare il latte di riso fatto in casa potete usare un setaccio a maglie strettissime, a tale scopo consigliamo l’impiego del classico panno di mussola, un apposito panno di cotone usato anche nella tradizione contadina. Il panno di mussola è ideale per filtrare e colare qualsiasi alimento, dalle confetture alla ricotta, dal latte vegetale al formaggio primo sale.

Il panno di mussola si può acquistare nei negozi di fornitura per ristorazione oppure potete acquistarne uno su Amazon.

Quello che vedete nella foto qui di seguito è un ampio panno di mussola (114 x 114 cm) in vendita in questa pagina a 7,89 euro con spese di spedizione gratuite.

Gli oltre 120 utenti che lo hanno acquistato lo hanno giudicato valido assegnando un voto medio di 4,5 stelle su 5.

panno di mussola

Il panno di mussola in vendita su Amazon

Non solo latte, altre bevande a base di riso

Il latte di riso non è l’unica bevanda prodotta a partire da questo cereale. Dai chicchi di riso si produce una bevanda simile all’orzata di mandorle e ancora diversi tipi di bevande fermentate.

tè di riso

In Giappone è molto diffuso il tè di riso, meglio noto come Genmaicha, che tradotto letteralmente significa tè di riso integrale. Si tratta di un tè verde mescolato con riso integrale (nella foto in alto).

Se noi occidentali beviamo birra prodotta a partire dal malto d’orzo, la bevanda alcolica più popolare della Corea si chiama Soju ed è un distillato prodotto a partire dal riso.  Il suo contenuto alcolico varia dal 16,7% al 45%. In Corea è molto comune anche il Makegeolli, una bevanda alcolica preparata a partire da una miscela di riso e grano, ha una consistenza lattiginosa simile alla nostra crema di limoncello ed è molto dolce.

Ti potrebbe interessare anche il nostro articolo correlato sul Formaggio di riso.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 Gennaio 2021