Formaggio di riso: ricette

Formaggio di riso

Formaggio di riso, un alimento ricco dal punto di vista nutritivo e che si ottiene lavorando il riso integrale germogliato con acqua di sorgente, aggiungendovi aceto di mele che da un gusto ancora più gradevole a questo formaggio che piace anche ai vegani. Questo non vuol dire che gli onnivori non possano assaggiarlo e amarlo, anzi, può essere preso in considerazione per le sue proprietà differenti dai formaggi classici, derivati dal latte di mucca i di capra, o di pecora.



Per preparare il formaggio di riso, lavorato il riso con l’aceto di mele, si ottiene un liquido che con l’aggiunta dell’agar agar diventa più denso. Altri addensanti naturali alternativi comunemente usati sono la farina di carruba, lo xantano e la gomma arabica.

Se si utilizza anche dell’olio di cocco vergine si aumenta la cremosità, è però sempre importante pastorizzarlo e mantenerlo a temperature inferiori ai 100 °C in modo che gli enzimi attivi restino tali. Il confezionamento del formaggio di riso avviene a caldo in modo da garantirne una lunga conservazione.

Formaggio di riso o strachicco

“Strachicco” è il nome commerciale di una delle versioni in vendita di formaggio di riso. E’ della categoria degli alimenti vegetali freschi, lo possiamo trovare nei reparti frigo dei supermarket o negli angoli dedicati ai prodotti freschi vegan.

Anche chi è intollerante al lattosio lo può tranquillamente mangiare, a qualsiasi età, e lo stesso vale per chi è intollerante al glutine e alla soia o ha problemi di masticazione. I suoi ingredienti sono riso integrale italiano, germogliato con acqua di sorgente , Agar-Agar, Olio di cocco, Farina di carrube, Gomma di Xanthan, Gomma arabica, Aceto di mele, Infuso di Origano.

Formaggio di riso

Formaggio latte di riso

Il formaggio ottenuto con il latte di riso, rispetto a quello ottenuto dal latte vaccino e di soia, ha meno proteine, ha anche un contenuto di grassi inferiore, però. Se tra gli ingredienti c’è anche l’olio di cocco vergine, allora l’alimento fornisce anche una certa quantità di acido laurico e caprilico, facili da digerire e con una azione protettiva della mucosa intestinale, antimicrobica e antifungina.

Formaggio di riso: ricetta

Gli ingredienti del formaggio di riso e come produrlo sono già stati svelati, possiamo però scoprire come usare questo alimento in altre ricette per valorizzarne il gusto e le proprietà. Può sostituire i formaggi vaccini freschi senza che i piatti che cuciniamo perdano il sapore e siano meno appetitosi.

Spalmato sul pane integrale a pasta madre, il formaggio di riso è delizioso, come anche affiancato a peperoni, pomodori, insalate, cavoli e broccoli che oltretutto ne integrano anche lo scarso contenuto di calcio.

Formaggio di riso

Formaggio di riso fatto in casa

Possiamo provare a realizzare il formaggio di riso in casa anche se non è un processo banale. Vediamo cosa ne esce, se abbiamo fatto un buon lavoro allora il gusto non sarà simile a quello del riso lesso ma dolce-acidulo come quello dei latticini freschi.

Soprattutto se prepariamo in casa questo formaggio è bene evitare di aggiungere aromi artificiali, cerchiamo di usare prodotti biologici e aromi naturali, come l’origano o infusi di altre erbe aromatiche, oppure alcune spezie, fra cui la curcuma.

Formaggio di riso germogliato

Quando parliamo di formaggio di riso precisando che stiamo usando riso germogliato, c’è un motivo. Questo “germogliato” aggiunge valore perché il processo di germogliazione aumenta le fibre, le vitamine e i micronutrienti del riso integrale che è già facilmente digeribile e assimilabile, ricco di proprietà rinfrescanti e depurative.

Formaggio di riso vegan

Il formaggio di riso è vegan, come abbiamo specificato è adatto anche a chi è intollerante a latte e latticini. Se poi scegliamo dei prodotti biologici, meglio così si è sicuri che non ci siano aromi artificiali, coloranti e conservanti.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbe interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 24 settembre 2017