Tutti i tipi di Latte vegetale

latte vegetale

Tutti itipi di latte vegetale: l’elenco delle tipologie di latte vegetale adatte all’alimentazione del vegano.

C’è chi lo definiscelatte per veganie in commercio ne troviamo di ogni genere. Solo nella foto in alto sono mostrate le confezioni di 5 differentitipi di latte vegetale, in particolare, da sinistra a destra:latte di mandorle, latte di canapa, latte di soia, latte di cocco e latte di riso.

Illatte vegetaleè stato consumato per secoli in diverse culture: in molti popoli illatte vegetaleè impiegato regolarmente e non necessariamente per sostituire il latte vaccino.

I tipi dilatte vegetalepiù diffusi sono il latte di soia, il latte di mandorle, il latte di riso e il latte di cocco. Il contenuto di proteine nel latte vegetale varia molto così come le proprietà nutritive e l’apporto di microelementi. Nessuntipo di latte vegetalecontiene colesterolo o lattosio, quindi è adatto all’alimentazione dei pazienti intolleranti al lattosio o con ipercolesterolemia. Moltitipi di latte vegetalesono generalmente venduti in “formule arricchite”, in altre parole al latte vegetale vengono aggiunti artificialmente micronutrienti qualicalcioe vitamine, soprattutto vitamina B12.

Sono diverse le motivazioni che spingono al consumo dilatte vegetale: un’alimentazione vegana ed etica, motivi religiosi, intolleranza al lattosio, allergia alle proteine del latte, fenilchetonuria o una semplice preferenza del palato. Illatte vegetaleè la materia prima per la preparazione diyogurt vegan, gelati, formaggi vegan,panna vegetalee dolci per intolleranti al lattosio, allergici al latte…

Mentre negli Stati Uniti d’America itipi di latte vegetalepiù diffusi sono latte di mandorla e latte di soia, noi europei consumiamo soprattutto latte di soia e latte di avena, tuttavia altre popolazioni del globo preferiscono latte di nocciole, latte di piselli o… latte di lupini!

Il riso non è l’unico cereale da cui si ricava il latte, non manca il latte di farro e orzo così diversi tipi di latte ricavati dai semi. Vediamo quantevarietà di latte per veganiesistono! Sono certa che non li avete assaggiati tutti, anzi, di molti non ne avrete neanche sentito parlare.

Latte vegetale per vegani

  • Latte di mandorla
  • Latte di soia
  • Latte di cocco
  • Latte di riso
  • Latte di arachidi
  • Latte di orzo
  • Latte di avena
  • Latte di farro
  • Latte di lupino
  • Latte di pisello
  • Latte di anacardi
  • Latte di nocciola
  • Latte di noci
  • Latte di semi di chia
  • Latte di semi di lino
  • Latte di quinoa
  • Latte di semi di sesamo
  • Latte di semi di girasole
  • Latte di semi di canapa

Il latte di canapa ha un sapore quasi nocciolato. In commercio è disponibile al naturale (prodotto da coltivazioni biologiche) o aromatizzato con vaniglia o cioccolato. I semi di canapa non contengono THC,tetraidrocannabinolo, il principio attivo responsabile dell’effetto stupefacente dellaCannabis. I semi di canapa e così anche illatte vegetalederivato, è ricco di acidi grassi omega-6 e omega-3 e altri micronutrienti come magnesio, fitosteroli, acido ascorbico, beta-carotene, calcio, ferro, potassio, fosforo, riboflavina, niacina e tiamina. Tra i tipi dilatte per veganisi fa notare perché è una buona fonte di proteine.

Il latte di arachidi è una bevanda promossa come mezzo per contrastare la malnutrizione infantile nei paesi in via di sviluppo.

latte per vegani

Una tazza di latte si riso contiene ben 90 calorie ma non apporta ne’ grassi saturi, ne’ colesterolo. Il contenuto calorico è strettamente correlato ai carboidrati, così il latte di riso non sembrerebbe essere una scelta saggia: un’alimentazione ricca di carboidrati è correlata al diabete e a un alto rischio di malattie cardiache. Il latte di riso, inoltre, apporta solo una timida quantità di proteine. Chi consuma latte di riso per colazione dovrebbe fare attenzione a limitare l’apporto di carboidrati durante gli altri pasti e a compensare con proteine.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 15 Marzo 2016