Latte di riso, tutte le info

latte di riso

Latte di riso: ricetta per farlo in casa, info su proprietà nutrizionali e benefici. Tutte le indicazioni sul consumo di latte di riso.

Chi ha intolleranze al lattosio o segue uno stile di vita vegan, può ricorrere al latte vegetale per la preparazione di dolci e creme.

Latte di soia, latte di avena, di mandorle, di farro, di miglio e latte di riso, sono valide alternative al latte vaccino per la preparazione di diverse ricette.

In questa pagina ci soffermeremo sul latte di riso per capirne le proprietà e come prepararlo in casa.

Latte di riso o latte vaccino

Non è mai saggio paragonare il vero latte con le bevande di origine vegetale. Il latte vaccino è ottenuto dalla mungitura di mammiferi e ha caratteristiche completamente differenti dal latte di riso o da qualsiasi altro latte vegetale.

Paragonereste mai il latte vaccino al succo di frutta? No vero? Allora perché volete farlo con il latte di riso? Solo perché il latte vegetale ha un colore bianco e un aspetto quasi lattiginoso, non vuol dire che queste due bevande abbiano proprietà affini, anzi.

Il latte di riso è molto magro se confrontato con il “latte animale”, non contiene glutine ed è ricco di zuccheri semplici. Il latte di riso ha un basso contenuto proteico e lipidico; Annovera una buona quantità di vitamine, in particolare vitamina A, vitamine del gruppo B e vitamina D. Apporta fibre solubili e sali minerali, in particolare potassio.

Latte di riso, calorie

Non è facile parlare delle calorie contenute dal latte di riso, ogni prodotto è una storia a sé. Il latte di riso che troviamo in commercio è spesso arricchito con aromi e/o possiede zuccheri aggiunti.

latte di riso proprietà

Generalizzando, possiamo dire che 100 ml di latte di riso contengono 43 kcal, ma se acquistate latte di riso in tetrapak, fate riferimento alle indicazioni contenute sulla confezione d’acquisto.

Riso, proprietà nutrizionali

Se intendete preparare latte di riso fatto in casa, è opportuno fare una panoramica sulle proprietà nutrizionali della materia prima, il riso!

Al momento della preparazione, usate riso coltivato con metodo biologico, meglio ancora se di un cultivar antico, ancora più ricco di micronutrienti.

Ecco le proprietà nutrizionali per ogni 100 g di riso.

  • Acqua 12 g
  • Carboidrati 80,4 g
  • Zuccheri 0,2 g
  • Proteine 6,7 g
  • Grassi 0,4 g
  • Colesterolo 0 g
  • Fibra totale 1 g
  • Sodio 5 mg
  • Potassio 92 mg
  • Ferro 0,8 mg
  • Calcio 24 mg
  • Fosforo 94 mg
  • Vitamina B1 0,11 mg
  • Vitamina B2 0,03 mg
  • Vitamina B3 1,3 mg

Uso del latte di riso

In commercio troviamo il latte di riso arricchito di vitamina B12, vitamina D, calcio e altri minerali, per assicurare caratteristiche nutrizionali simili a quelle del latte vaccino.

Il latte di riso è reperibile nei negozi biologici e ormai in tutti i supermercati.

Il latte di riso, che ha un sapore molto gradevole e non così distante dal latte bovino. Il latte di riso è più dolce del latte di soia ma ha un sapore molto meno intenso del latte di mandorla. Diciamo che tra tutti i tipi di latte vegetale, l’unico che ha un sapore intenso e deciso è quello di mandorle!

Il latte di riso può essere impiegato in qualsiasi ricetta che prevede l’impiego del latte animale ed è particolarmente indicato per tutti coloro che soffrono di allergie alimentari varie: il potenziale allergenico del prodotto, ad eccezione di pregresse intolleranze al riso, è praticamente nullo.

Essendo privo di grassi, il latte di riso è molto indicato anche nella dieta di chi è in sovrappeso, per chi ha situazioni pregresse di vene e arterie semi-ostruite e per chi è in convalescenza dopo un infarto. Inoltre, il latte di riso fatto in casa è consigliato anche nelle diete dimagranti dato il basso impatto calorico.

La presenza di zuccheri semplici ne conferisce un’altissima digeribilità tanto da renderlo come soluzione di preferenza per i celiaci e per chi, per intolleranze già note, non può ricorrere al latte di soia oppure a quello di mandorla. Per altre informazioni: proprietà del latte vegetale di riso.

Come fare il latte di riso in casa

Ecco il procedimento per ottenere dell’ottimo latte di riso fatto in casa.

  1. Fate bollire, in una pentola, mezza tazza di riso con 10 tazze di acqua.
  2. Fate bollire il riso per 4-5 minuti in più del normale tempo di cottura segnalato.
  3. Trasferite l’acqua e il riso in un frullatore.
  4. Frullate a lungo il composto.
  5. Lasciate riposare per un paio d’ore.
  6. Frullate nuovamente il tutto poi trasferite il composto in un panno di mussola, stringetelo molto bene, pressandolo in una pentola.

Il latte di riso, così ottenuto e scaricato nella pentola, ha un sapore più intenso del latte di riso che troviamo in commercio.

Per abbassare l’apporto di calorie e per ottenere un latte vegetale simile a quello che troviamo in commercio, vi consigliamo di allungarlo con almeno un ulteriore tazza d’acqua.

Ponete il latte in una bottiglia di vetro e conservate in frigo per massimo 3 giorni.

Come filtrare il latte di riso fatto in casa

Per filtrare il latte di riso fatto in casa potete usare un setaccio a maglie strettissime, a tale scopo consigliamo l’impiego del classico panno di mussola, un apposito panno di cotone usato anche nella tradizione contadina. Il panno di mussola è ideale per filtrare e colare qualsiasi alimento, dalle confetture alla ricotta, dal latte vegetale al formaggio primo sale.

Il panno di mussola si può acquistare nei negozi di fornitura per ristorazione oppure sfruttando la compravendita online. Su Amazon, un ampio panno di mussola (114 x 114 cm) si compra al prezzo di 7,89 euro con spese di spedizione gratuite.

Link utile da Amazon: panno di mussola

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 22 dicembre 2016