Kerry Blue Terrier: carattere e costo

Kerry blue terrier

Kerry Blue Terrier, un cane irlandese blu-nerastro da molti, e non solo dagli irlandesi, ritenuto un cane quasi perfetto. E allora andiamo a conoscerlo meglio, per vedere se è solo fama tramandata e leggendaria o c’è qualcosa di vero. Un vecchio augurio irlandese suona così: ” Possa il vento essere sempre alle vostre spalle e un Kerry Blue alla fine del vostro viaggio”.



Da sempre questa razza è stata allevata come da utilità e da lavoro, gli esemplari che nei secoli le sono appartenuti sono stati impiegati per la caccia, il recupero della selvaggina, anche in acqua, nella pastorizia, oggi invece la maggior parte viene conosciuta e apprezzata come cane da compagnia. O addirittura da show e da esposizione. In famiglia è un cane fantastico, il Kerry Blue Terrier, affettuoso e fedele. E sul lavoro come anche se deve fare la guardia, mostra una straordinaria intelligenza.

Kerry Blue Terrier: origini

Nonostante sia stata riconosciuta ufficialmente dalla Federazione Internazionale solo a partire dal 1920, la razza del Kerry Blue Terrier era nota già da tempo in patria, almeno fino al 1887 quando i primi esemplari hanno fatto la loro comparsa in alcune esposizioni. Sulle sue origini si sa poco: è un cane che è sempre stato con il “popolo”, contadini o pastori, e non è salito di classe, nei salotti. Pochi i poeti che lo hanno notato.

Una delle ipotesi che girano è che derivi dal “Soft coated wheaten terrier”, in particolare da una sezione basata sul colore di questa razza. In comune con il Kerry Blue Terrier ha infatti il mantello tremendamente morbido e setoso.

Il nome della razza richiama la contea di Kerry, terra dove è nato e dove il colore blu veniva selezionato per tutti gli animali domestici, perfino per bovini, suini e galline, oltre che per cani e gatti. Diventato dai suoi primi anni di razza ufficiale, mascotte dei patrioti irlandesi, il Kerry Blue Terrier ha avuto il suo Club personalizzato verso il 1928 ed è diventato da quel momento molto popolare, in tutto il mondo, sia come ottimo cane da lavoro, sia come desiderabile compagno.

Kerry blue terrier origini

Kerry Blue Terrier: aspetto

Fisico asciutto ma robusto e compatto, molto muscoloso, eccellente sintesi equilibrata di grazia e decisione, muscoli e slancio: il Kerry Blue Terrier ha un aspetto attraente e una struttura invidiabile per molti altri suoi simili. E non è solo apparenza, perché è appurato che ha una salute di ferro ed è molto, molto longevo.

E’ di taglia medio grande, al garrese un maschietto di Kerry Blue Terrier misura massimo 50 cm, e ha un tronco muscoloso e ben sviluppato, la testa lunga e asciutta che termina con stop leggero, muso e mascelle forti, profonde e solide. Il tartufo di questa razza è nero, gli occhi se non neri, il più possibile di colore scuro, piuttosto piccoli, piccole anche le orecchie e a forma di “V”. La coda del Kerry Blue Terrier ha una attaccatura alta e viene portata dritta.

Kerry Blue Terrier: pelo

Il pelo del Kerry Blue Terrier è setoso, dolce, abbondante e ondulato. A prima vista, e anche dopo, è una delle caratteristiche più apprezzate e non solo per il colore. Certo la tonalità tipica della razza è importante, anzi, le tonalità, tutte quelle del blu, con o senza punti neri. Un mantello così apprezzato è una responsabilità anche per il padrone di un Kerry Blue Terrier che deve mantenerlo ben pulito e senza nodi. Doverosa la toelettatura a scadenza mensile, da un professionista, soprattutto perché crescendo non sempre il pelo resta omogeneo e ciò crea difficoltà nella cura.

Una particolarità nella particolarità: il Kerry Blue Terrier ha anche un ciuffo davanti agli occhi. Non è per proteggere occhi troppo delicati, ma per proteggerli dagli artigli di tassi, marmotte, volpi, gatti e tutti quegli animali nocivi che ha sempre avuto il compito di tenere lontano.

Kerry blue terrier pelo

Kerry Blue Terrier: carattere

Come abbiamo già intuito finora, questa razza ha esemplari che si dimostrano eccellente guardiani quindi con un carattere coraggioso, intelligente, agili e robusti. Il Kerry Blue Terrier è anche facilmente addestrabile anche se con gli altri cani può diventare litigioso, questo anche perché in passato è stato anche usato in combattimenti tra cani.

L’espressione da subito appare sveglia e vigile, ma anche dolce con la famiglia a cui si affeziona e a cui resta leale e fedele. E protettivo: fa di tutto per non deluderla. Se tenuto on casa, il Kerry Blue Terrier sa comportarsi a dovere: è molto pulito in casa, tranquillo e fisiologicamente non perde il pelo e non produce odori. Perfetto anche per gli igienisti e gli allergici. E per i bambini con cui si ferma a giocare con modi intelligenti, cerca sempre le coccole e occasioni di giocare.

L’aggressività che può mostrare questo cane può essere moderata da una socializzazione praticata quando è molto piccolo, in modo che sviluppi la sua sensibilità e la gentilezza di cui è capace e che lo rende il “cane quasi perfetto”.

Kerry Blue Terrier: cuccioli

I cuccioli di Kerry blue Terrier sono da subito molto attivi, richiedono padroni altrettanto attivi e attenti, e con un po’ di tempo da dedicare loro per giocare e per occuparsi delle quasi quotidiane sedute di toeletta. Il carattere dei piccoli di solito è allegro e spensierato, sono affettuosi e desiderosi di coccole ma con i simili possono essere aggressivi. Meglio educarli subito alla pace.

Quando nascono, i Kerry Blue Terrier sono tutti di colore nero e solo dopo circa 18 mesi man mano assumono diversi colori in alcune parti del corpo. Sulle zampe ad esempio, con riflessi rossicci, e ciuffetti grigio cenere, fino a diventare uniformemente blu. Il blu, non è un solo blu, ma tutti i possibili blu, dal grigio cenere al blu oscuro.

Kerry blue terrier cuccioli

Kerry Blue Terrier: allevamento

In Italia questa razza irlandese non è molto diffusa, non è, non ancora, diventata una di quelle per cui parte la mania, e resta essenzialmente per intenditori cinofili. Ciò rende difficile trovare esemplari di Kerry Blue Terrier sul suolo italiano ma fa anche in modo che la qualità dei soggetti sia molto elevata. Il sito dell’Enci riporta come allevamenti di Kerry Blue Terrier tre realtà. Una in Lombardia, in provincia di Mantova, una in Piemonte, verso Asti, e l’ultima nel trapanese, in Sicilia.

Kerry Blue Terrier: foto

Curiosa di tutte le sfumature di blu che il Kerry Blue Terrier può sfoggiare, e anche del suo ciuffo, vediamone qualche foto.

Kerry blue terrier foto

Kerry blue terrier foto

Kerry blue terrier foto
Kerry Blue Terrier: costo

Un cucciolo di Kerry Blue Terrier può costare attorno agli 800 euro, un prezzo non basso legato alla difficcoltà di trovarlo, più che altro. Prima di acquistarlo, visto anche il costo, teniamo presente che è un cane molto impegnativo soprattutto per la cura del pelo. Vanno fatte mensili sedute di toelettatura, va sempre spazzolato e curato. E’ vero anche che è un animale perfetto per la vita in famiglia e che, non perdendo pelo, non fa impazzire gli allergici. Che non è cosa da poco.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articoli correlati che possono interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 12 maggio 2016