Farina di cocco, proprietà e valori nutrizionali

Farina di cocco

Farina di cocco: dove si compra, valori nutrizionali, proprietà, ricette, benefici e usi alternativi per il benessere dei capelli.

La farina di cocco è ricavata dalla polpa di cocco disidratata e grattugiata. E’ usata per la preparazione di ricette rustiche o dolci, così come il burro di cocco e il latte di cocco, anche la farina prodotta a partire dalla polpa della noce di cocco può essere usata nella cosmesi naturale. La farina di cocco è naturalmente senza glutine (per approfondimento: farine senza glutine).

Farina di cocco, proprietà e valori nutrizionali

La farina di cocco è, in assoluto, la farina con il più elevato tenore di fibre. E’ una buona alternativa per coloro che cercano di ridurre l’intake di carboidrati ma è importante specificare che questa farina ha un elevato contenuto di grassi che possono arrivare a superare il 60%.

Non è facile parlare di valori nutrizionali perché ogni produttore può arricchire la propria farina di cocco con altri ingredienti. Le proprietà nutrizionali riportate di seguito prendendo in esempio farina di cocco pura (vale a dire cocco grattugiato) arricchita con uno stabilizzante come il diossido di zolfo. Il diossido di zolfo, o biossido di zolfo, è indicato tra gli ingredienti come agente antiossidante (anidride solforosa), questo composto è usato per aumentare i tempi di conservazione e come sbiancante.  Ecco le proprietà nutrizionali per 100 grammi di prodotto:

  • – Calorie: 600 kcal – 2.761 kJ
  • – Grassi: 64,53 g
    di cui saturi: 57,22 g 
  • Carboidrati: 7,35 g
    di cui da zuccheri: 7,35 g
  • Fibre: 16,3 g
  • Proteine: 6,88 g
  • Sale: 0,093 g

Farina di cocco, ricette

La farina di cocco può essere usata per ricette salate e dolci. Il tiramisù vegan viene spolverizzato con farina di cocco al posto del classico cacao. Nei cantucci vegan (cantucci senza uova) viene usata la farina di cocco per sostituire, in parte, la classica farina bianca.

Biscotti al cocco 

I biscotti al cocco si preparano semplicemente unendo 200 grammi di farina di cocco, 180 grammi di zucchero, 30 grammi di farina di riso, 2 uova e 40 grammi di burro ammorbidito. Si uniscono prima tutti gli ingredienti solidi e poi si aggiungono gradualmente quelli umidi (burro e uova), i biscotti si fanno cuocere in forno preriscaldato a 180 °C per soli 7 – 8 minuti.

Farina di cocco per la cura di pelle e capelli

Al pari del latte di cocco, anche al farina prodotta a partire dalla polpa del cocco grattugiata può essere usata per la cura di pelle e capelli. In particolar modo, la farina di noce di cocco è consigliata per impacchi e maschere atte a riparare capelli secchi e sfibrati. La farina di noce di cocco è usata, per i capelli, in sostituzione dell’olio di cocco. Per le modalità di impiego e le proprietà vi rimandiamo all’articolo dedicato all’olio di cocco: olio di cocco, proprietà

Farina di cocco, dove si compra

La farina di cocco si può trovare facilmente al supermercato in forma di polpa di noce di cocco grattugiata, tuttavia se cercate dei prodotti particolari come la farina di cocco a grana finissima, è meglio sfruttare la compravendita online. Su Amazon è possibile trovare la farina di cocco finissima e farina di cocco biologica; per farvi un’idea vi rimandiamo alla pagina dedicata alla farina di cocco su Amazon.

La farina di cocco non è l’unica farina alternativa disponibile nel mondo agroalimentare. Cuochi e appassionati di enogastronomia possono contare su un gran numero di farine, per fare qualche esempio:

  • farina di riso integrale
  • farina di mandorle
  • farina di fagioli
  • farina di ceci
  • farina di amaranto
  • farina di banana
  • farina di grano saraceno
  • farina manioca
  • farina di canapa
  • farina di mesquite
  • farina di arachidi
  • farina di teff
  • farina di sorgo
  • farina di maida
  • farina di farro…

Ti potrebbe interessare anche l’articolo “Riso al cocco: caratteristiche e proprietà

Pubblicato da Anna De Simone il 20 giugno 2016