Emulsionanti naturali

emulsionanti naturali

Emulsionanti naturali oppure artificiali, sono sostanze usate con lo scopo di tenere unite fasi acquose e oleose che altrimenti, da sole, non risulterebbero mescolabili tra loro. Sono molto utili sia nel settore della cosmesi sia in quello alimentare, in entrambi troviamo emulsionanti naturali e non.



Emulsionanti: cosa sono

Per capire cosa sono è necessario spiegare le emulsioni, chimicamente definiti come sistemi in cui un liquido viene distribuito in modo uniforme in un altro liquido, sotto forma di piccole goccioline. Possiamo quindi distinguere nelle emulsioni, una fase dispersa, di solito costituita da un olio o da una miscela di oli, e una fase disperdente, acquosa.

Gli emulsionanti servono per stabilizzare questo accoppiamento che non avrebbe modo di esistere senza questo terzi “incomodi”, vere e proprie sostanze tensioattive in grado di ridurre la tensione superficiale della fase in cui sono meno solubili, favorendone la frammentazione in gocce.

Per fare ciò è necessario che siano solubili sia in acqua sia in olio, ad ogni emulsionante si associa un valore di bilancio idrofilo-lipofilo (HLB, hydrophilic-lipophilic balance) che indica il rapporto tra la componente idrofila e quella lipofila della molecola.  Gli emulsionanti naturali con un HLB tra 4 e 6 sono adatti a ottenere emulsioni acqua in olio, quelli con un HLB tra 8 e 18 sono usati per emulsioni olio in acqua.

emulsionanti naturali

Emulsionanti nel gelato

Una delle occasioni in cui gli emulsionanti sono usati nel settore alimentare, come additivi, è la preparazione del gelato. Li troviamo indicati con sigle che vanno da E400 ad E499 in generale, ma per il gelato quelli più spesso impiegati sono l’E471, l’E432 e l’E436. Per tutte le informazioni: emulsionanti alimentari.

Quando si lavora il gelato, durante il processo di congelamento, gli emulsionanti naturali servono per dare una struttura più omogenea ed evitare di farlo sciogliere completamente. Avviene qualcosa di molto simile anche per i frullati con latte, lo yogurt e i sorbetti. Nei gelati troviamo anche, indicata con E414, la gomma arabica, detta anche gomma d’acacia, che si ricava dall’Acacia Senegal, originaria del Sudan.

Oltre che nel gelato, la gomma arabica è anche in molti budini, caramelle, gomme da masticare e sorbetti, meglio però ricordarsi che, pur non essendo tossica, in alte dosi può dare luogo a reazioni allergiche, flatulenza e gonfiore.

emulsionanti naturali

Emulsionanti naturali

Tra gli emulsionanti naturali, la più nota è la lecitina di soia, molto usata nell’industria alimentare ma anche nel settore della cosmesi in cui è particolarmente apprezzata per le sue proprietà emollienti e nutrienti. Nelle creme e nei gel dà un prezioso contributo al benessere di pelle e capelli, se ne trova spesso nei prodotti per bambini.

Altro emulsionante naturale usato per cosmetici è la cera d’api, 100% naturale, prodotta negli alveoli delle api, preziosa per la sua capacità di proteggere e riparare la pelle. Ne troviamo qualche punto percentuale nella composizione di creme nutrienti, di unguenti, balsami, stick deodoranti, rossetti, gloss, candele, saponi. Molto meno noto, ma lo si può trovare scorrendo le etichette di alcuni cosmetici, c’è anche lamecreme, (inci:Glyceryl Stearate, Glyceryl Stearate Citrate), un emulsionante ceroso in palline che viene usato da solo oppure assieme a co-emulsionanti.

Emulsionanti per creme

Gli emulsionanti sono davvero indispensabili per preparare molti cosmetici, in primis le creme per il corpo e per il viso che sono delle emulsioni in senso stretto. Lo sono anche i prodotti come il latte detergente e altri simili.

emulsionanti naturali

Emulsionanti naturali per cosmetici

Come già visto, gli emulsionanti naturali per cosmetici sono diversi, oltre ai principali – lecitina di soia, cera d’api e Lamecreme – ci sono anche quelli prodotti dall’esterificazione di un acido grasso e di uno zucchero come il Sucrose stearate e il Methyl glucose sesquistearate.

Quando invece l’esterificazione è di un acido grasso e di glicerolo si può ottenere il Glyceryl stearate. Al contrario della lecitina di soia, questi emulsionanti naturali non sono facilmente reperibili al supermercato e diventa necessario cercarli nei negozi specializzati nella vendita di materie prime cosmetiche.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 16 settembre 2017