Consociare ortaggi

consociare ortaggi

Consociare ortaggi nell’orto: la tabelle delle possibili consociazioni degli ortaggi nell’orto. L’elenco di tutti gli ortaggi e le verdure che si possono consociare. Dal peperone al pomodoro, dalla cipolla alla patata, melanzane, fagioli, broccoli… ecco l’elenco completo di tutti gli ortaggi da coltivare insieme.

Consociare ortaggi nell’orto

Tra le piante esistono relazioni “positive e negative”. Si parla di allelopatia radicale con riferimento al rilascio di sostanze fitotossiche che inibiscono la crescita di piante vicine. Si parla anche di interazioni positive, testate sul campo per secoli! E’ in base a queste interazioni che nasce la tabella di consociazione nell’orto. Vediamo l’elenco degli ortaggi che si possono coltivare insieme nell’orto.

Consociazione aglio

L’Aglio si può coltivare con fragole, carote, rape, lamponi, pomodori e cetrioli.

Consociazione peperone

Il Peperone si può coltivare con lattuga, cavoli, cetrioli, finocchi, piselli, porri, prezzemolo e cicorie.

Consociazione piselli

I piselli si possono coltivare con carote, zucchine, sedano, lattuga, ravanelli, finocchi e cavoli.

Consociazione fagioli e fagiolini

I fagioli e i fagiolini si possono consociare con fragole, pomodori, cetrioli, cavoli, lattuga e sedano.

Consociazione patata

La patata si può coltivare con fave, spinaci, rafano e aglio.

Consociazione melanzana

La melanzana si può coltivare con cavoli, fagioli, lattughe, finocchi e ravanelli.

Consociazione insalata lattuga

La Lattuga si può coltivare con asparagi, carote, cavoli, cetrioli, cipolle, fagioli, fragole, piselli, pomodori, ravanelli e spinaci.

Il rabarbaro, coltivato nella zona perimetrale delle aiuole contenenti insalate, lattughe, spinaci e altre verdure da taglio, riesce a esercitare un’azione protettiva agendo da repellente contro diversi parassiti tipici di questi cultivar.

Consociazione fragola

Nella stessa aiuola della fragola si possono coltivare: cipolla, aglio, porro, fagiolini, fagioli, lattuga, spinacio, ravanello ed erba cipollina.

Consociazione finocchio

Il finocchio si può consociare con diversi ortaggi quali: porri, piselli, cicoria, indivia, cetriolo e lattuga.

Consociazione cipolla e cipollotto

Cipolla e cipollotto si possono coltivare con carote, cetrioli, cicorie, fragole, lattughe, spinaci, pomodori e maggiorana. La maggiorana sembrerebbe intensificare le proprietà aromatiche delle piante con cui è consociata. Tale effetto si esalta ancora di più quando si tratta di cipolle.

Consociazione bietole

Le bietole si possono coltivare nell’orto insieme a cavoli, lattughe, cipolle, ravanelli, carote e tagete.

Consociazione broccoli

I broccoli, della famiglia delle Brassicacee, si possono coltivare con pomodori, piselli, porri, sedano e spinaci.

Consociazione carota

La carota si può coltivare con aglio, cipolla, porri, scalogno e lattughe.

Consociazione cavoli

Cavoli, cavolini, cavolo rapa, cavolfiore… questi ortaggi si possono consociare con barbabietole, cetrioli, fragole, indivie, rabarbaro, porri, piselli, lattuga, spinaci, sedano, pomodori e rosmarino. Molto consigliata l’aggiunta di timo per l’azione repellente contro alcuni lepidotteri parassiti dei cavoli (cavolaie).

Cicoria e radicchio

La cicoria e il radicchio vedono queste consociazioni nell’orto: carota, fagiolo, pomodoro, zucchina, fave e piselli.

Consociazione pomodori

I pomodori si possono coltivare con lattuga, porro, cavolo, aglio, mais, basilico, prezzemolo, carote, cicorie, ravanelli e spinaci.

Consociazione zucchino

Lo zucchino, della famiglia delle Cucurbitaceae, si può consociare con gli ortaggi: cipolla, fagioli rampicanti, insalate, spinaci, ravanelli, fagiolini, porri, mais, piselli e rapa.

Consociazione ortaggi e fiori

Il tagete è un fiore che si può coltivare a macchie nell’orto perché agisce da repellente naturale proteggendo diverse coltivazioni. Anche i fiori dell’aglio ornamentale sono utili nell’orto; l’aglio allontana diversi parassiti ma non va mai coltivato con cavoli, fagioli, piselli o taccole.

Ortaggi da non piantare vicini

Dopo aver visto le consociazioni utili nell’orto, passiamo agli ortaggi da non piantare vicini a causa dell’effetto negativo spiegato in premessa.

L’aglio, per esempio, non va coltivato con cavoli, fagioli, piselli o taccole.

La cipolla e il cipollotto non vanno coltivati con cavoli, fagioli, spinaci e fave.

Tutti i tipi di cavolo, non vanno piantati vicino a patata, aglio, cipolla… e, in più non vanno coltivati vicini tra loro.

Il peperone non va coltivato con fagioli, pomodori, melanzane e patate.

I piselli non vanno coltivati con aglio, prezzemolo, cipolle, patate, pomodori e porri.

La patata non dovrebbe essere coltivata vicina alle zucche, ai pomodori  e al sedano.

Non bisogna coltivare melanzane insieme a patate, peperoni e pomodori.

La lattuga e le insalate vanno tenute lontane da prezzemolo e sedano.

I fagioli si dovranno piantare lontani da aglio, cipolle, piselli, finocchi e porri.

Potrebbe interessare la lettura dell’articolo dedicato alle rotazioni del terreno nell’orto.

Nella foto in alto, consociazioni utili nell’orto tra ortaggi e fiori.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 1 agosto 2017