Varietà dell’aglio

varietà di aglio

Varietà dell’aglio, impariamo a conoscerle per apprezzarle. Differenza tra aglio rosso e bianco. Le migliori varietà di aglio in base alle esigenze.

Quanti tipi di aglio esistono? Davvero molti, e in questa pagina cercheremo di scoprire le varietà più apprezzate d’Italia.

Aglio bianco

L’aglio bianco è la qualità d’aglio più coltivata e conosciuta in Italia. Si caratterizza per il suo sapore deciso e per il periodo d’impianto. Quando coltivare l’aglio bianco? In autunno oppure tra gennaio e febbraio. Anche la qualità di aglio bianco raggruppa diverse varietà, abbiamo infatti:

Aglio piacentino
Si semina tra settembre e novembre e si raccoglie tra giugno e luglio. Dall’aglio piacentino è stato selezionato il cultivar “aglio Serena” più resistente.

Bianco Polesano 
E’ molto apprezzato perché si tratta di una varietà d’aglio molto antica. Si può conservare per lunghissimi periodi.

Aglio Napoletano
Secondo la tradizione napoletana, si raccoglie a Sant’Antonio (13 giugno) e si fa seccare fino a San Giovanni (24 giugno).

Aglio rosa

Che differenze ci sono tra l’aglio rosa e l’aglio bianco? Il sapore. L’aglio rosa ha dei toni leggermente più delicati. Cambia anche il periodo di coltivazione: l’aglio rosa si semina più tardi e si conserva per periodi meno lunghi.

Aglio Rosa Primaticcio 
Si consuma fresco. Le tuniche esterne sono rosa chiaro. Si semina tra febbraio e marzo e si raccoglie verso luglio, quando la parte aerea è ancora verde. Si coltiva soprattutto nel Centro – Nord Italia.

Aglio Rosa Napoletano e Rosa di Agrigento 
Si consuma fresco. E’ molto simile al Rosa Primaticcio ma si tratta di varietà coltivate prevalentemente nel Meridione d’Italia.

Aglio di Vessalico 
Tipico della Liguria. Si caratterizza per un aroma intenso. Chi, generalmente, non riesce a digerire l’aglio, dovrebbe provare questa varietà per la sua alta digeribilità. Quando coltivare l’aglio rosa di Vessalico? Si semina tra ottobre e gennaio e si raccoglie verso la fine di giugno.

Aglio rosa di Lautrec 
E’ una varietà d’aglio francese, molto produttiva. Si caratterizza per un sapore più dolce e delicato. La semina si esegue tra dicembre e gennaio.

Aglio rosso

Le tuniche esterne dell’aglio possono essere bianche, rosa e rosse. Molte varietà di aglio rosso si prestano bene per la conservazione sott’olio o in agrodolce. Come l’aglio bianco, anche l’aglio rosso ha un sapore deciso.

Aglio Rosso di Nubia 
Anche conosciuto come Aglio rosso di Paceco o aglio rosso di Trapani. In Sicilia si semina tra dicembre e gennaio e si raccoglie a maggio. Ha un sapore molto deciso.

Aglio Rosso di Sulmona 
E’ una varietà di aglio molto antica e per questo apprezzatissima. Si può seminare a gennaio e si raccoglie dopo sei mesi. Si può consumare anche fresco.

Aglio rosso Maremmano 
Si caratterizza per le sue dimensioni: ha una pezzatura più piccola. E’ molto profumato e ha un sapore deciso. Si tratta di una varietà d’aglio poco diffusa a causa della sua pezzatura ridotta.

Aglio nero

Quella dell’aglio nero non è una varietà. L’aglio nero è ottenuto mediante processi fermentativi dell’aglio bianco. Per tutte le informazioni vi invitiamo a leggere la pagina: aglio nero.

Aglio ornamentale

Sono molto numerose le varietà di aglio ornamentale. Quella più apprezzata presenta un fiore tondeggiante. Il fiore dell’aglio più conosciuto ha forma sferica, caratterizzato da un colore vivace e da dimensioni che possono essere di diverse varietà.

Se è più facile reperire semi e materiali per la coltivazione dell’aglio alimentare, per l’aglio ornamentale risulta più difficile. Per completezza, vi segnaliamo una delle varietà di aglio ornamentale presenti su Amazon. Ho personalmente scelto la varietà con fiori più vistosi e decorativi.

Pagina Amazon: Allium Giganteum con fiori decorativi

Si tratta dell’aglio gigante con fiori a stelo unico, in grado di raggiungere un’altezza compresa tra gli 80 cm e i 150 cm. Si tratta di una pianta perenne che si comporta come tutti i bulbi da fiore.

Su Amazon, una bustina di semi di aglio gigante si compra con 4,95 euro e spese di spedizione comprese nel prezzo.

Varietà dell’aglio

L’aglio preferisce terreni fertili, morbidi e soprattutto ben drenati. Ricordate che si tratta pur sempre di un bulbo da fiore! A prescindere dalla varietà, le esigenze di coltivazione sono comuni. Potete avere tutte le istruzioni sulla coltivazione dell’aglio consultando la mia guida come coltivare l’aglio.

Aglio, proprietà curative

Volete sfruttare le proprietà curative dell’aglio? Leggete la pagina dedicata all’olio essenziale di aglio.

Pubblicato da Anna De Simone il 8 aprile 2017