Come pulire il giardino

pulire giardino

La scarsa igiene non è mai uno spettacolo allettante, neanche in giardino! E’ per questo che oggi vedremo come pulire il giardino: dalla manutenzione dell’attrezzatura fino al rinnovo delle piante, perché si sa… chi sta cercando di capire come pulire il giardino, in realtà, ha voglia di rinnovare aiuole e orto così da restituire una nuova vita allo spazio esterno.

Come pulire il giardino, gli step

  1. Tagliare le erbacce
    Per prima cosa, eliminate tutte le erbacce infestanti. A tal proposito potrebbe essere utile un rasaerba, in caso di grandi giardini o un decespugliatore quando parliamo di giardini piccoli o ricchi di ingombri (steccati, mobili, tavoli, giochi per bambini…).
  2. Eliminare le piante secche
    Eliminate tutte le piante legnose o danneggiate.
  3. Creare un sentiero
    Per rendere il vostro giardino più ordinato potreste provare a realizzare un sentiero.
  4. Pulire vialetti
    Occupatevi della pulizia dell’ingresso e dei vialetti del vostro giardino usando un’idropulitrice; sono molte le ditte che noleggiano idropulitori per pochi euro. Un’idropulitrice potrà tornarvi utile anche nella pulizia di steccati, staccionate, muretti, ringhiere e cancelli.
  5. Pulite i lampioni
    Pulite accuratamente lampioni strofinando l’intera superficie con un panno impregnato di acqua nella quale avrete disciolto un detergente universale. Nella pulizia dei lampioni ricordatevi di staccare la rete elettrica.
  6. Rinnovate le ringhiere
    Le ringhiere hanno bisogno di pulizia ma anche di manutenzione: dopo averle pulite, ricordatevi di armarvi di antiruggine e vernice per tirare a nuovo eventuali segni di usura.
  7. I vasi
    Individuare le piante che necessitano di un rinvaso e operarlo in base al periodo più opportuno per la varietà coltivata. Ricordate di pulire i contenitori (vasi e sottovasi).
  8. Barbecue e panchine
    Ricordate che nella pulizia del giardino dovrà essere compresa anche quella del suo arredo: panchine, tavoli, barbecue…. nel pulire il barbecue rimuovete la piastra di cottura e immergetela in acqua calda, dopo averla tenuta un po’ a mollo sarà possibile proseguire con il lavaggio strofindando una spazzola con setole rigide.
  9. Le bordature
    Una volta terminata la pulizia, iniziate a rinfrescare le aiuole e aggiungete, come tocco finale, una simpatica bordatura.
  10. La pulizia degli attrezzi
    Prima di posare gli attrezzi nel ripostiglio, pulite pale, vanghe, rastrelli e zappe. A tal proposito potete utilizzare una spazzola con setole di acciaio.

GUARDA LE FOTO DEGLI ATTREZZI DA GIARDINO

Come pulire il giardino, consigli utili

  1. Tutti i prodotti di scarto del vostro giardino (rami potati, piante secche, erba falciata…) dovranno essere raccolta con una scopa di ferro, poste in una carriola e correttamente smaltite.
  2. Chi non ha una carriola può raccogliere i prodotti di scarti in grossi teloni e magari destinarli al mucchio del compost.
  3. Chi desidera un orto più ordinato e bello da vedere può allestire un orto rialzato.

Pubblicato da Anna De Simone il 27 marzo 2014