Come fare il pane

Come fare il pane

Come fare il pane: ricetta di diversi tipi di pane. Dal pane classico al pane con lievito madre, dal pane senza lievito al pane di avena. Tanti consigli per fare il pane fresco in casa.


Pane fresco fatto in casa

Il pane fatto in casa è saporito, genuino e soprattutto scegli tu come farlo.

La ricetta del pane fresco non comporta alcuna difficoltà anche per chi non è molto pratico in cucina, basta saper scegliere con cura gli ingredienti e seguire alcuni importanti accorgimenti durante la preparazione. A tal proposito vi illustreremo come fare il pane in casa, seguendo la nostra ricetta passo per passo. Iniziamo con il classico pane bianco fatto in casa, poi vedremo inoltre:

  • Come fare il pane senza lievito o pane azzimo
  • Come fare il pane di avena
  • Come fare il pane senza glutine
  • Come fare il pane di kamut
  • Come fare il pane con lievito madre

Come premesso, partiamo dalla ricetta classica, quella, per certi aspetti, più semplice.

Come fare il pane 

  • La scelta del tipo di farina ha un ruolo determinante: deve essere uno sfarinato di grano duro con un’ elevata capacità di assorbire l’acqua e con un alto contenuto proteico (almeno superiore all’11%). Cosa significa? Che per fare il pane bianco non dovrete usare la farina 0, doppio zero (00) o farina tipo 1… dovrete bensì usare una farina di grano duro!
  • Il lievito di birra (in panetti fresco) dovrà avere una data di scadenza di almeno 20 giorni successivi alla data dell’utilizzo. In alternativa al lievito di birra, potete usare lievito naturale o pasta madre oppure omettere completamente questo ingrediente nella ricetta del pane azzimo.
  • La temperatura giusta per l’acqua dell’impasto non è facilissima da ottenere, ma in linea generale deve essere mantenuta tra i 25 e i 29°. Temperatura ambiente in estate ma in inverno vi toccherà estrarre dal rubinetto direttamente acqua tiepida, un termometro da cucina potrà aiutarvi molto.

Ricetta classica del pane

Ecco gli ingredienti per preparare il pane bianco in casa:

  • 1 chilo di farina di grano duro
  • 100 grammi di lievito madre o un panetto di lievito di birra
  • 35 grammi di sale
  • Acqua tiepida q.b.

Tra le farine da poter selezionare vi è anche quella di kamut. Il grano kamut è un grano duro con caratteristiche tipiche del grano tenero. Per fare il pane kamut potete seguire la stessa ricetta illustrata usando semplicemente farina di kamut. Per lo stesso principio, usando la farina di avena potete ottenere dell’ottimo pane di avena fatto in casa!

Come fare il pane bianco

  1. Versate la farina a fontana su un piano di legno, aggiungete nel centro il lievito madre, poca acqua tiepida e il sale
  2. Iniziate a impastare finché non avete incorporato tutta la farina e  continuate a impastare fino a ottenere una pasta morbida ed elastica
  3. Fate riposare per una decina di minuti, poi mettete l’impasto in una ciotola molto grande, chiudete con la pellicola e lasciate lievitare in un punto caldo
  4. Quando la pasta sarà raddoppiata di volume, riprendetela (prima infarinatevi le mani) per poterla lavorare nuovamente e ricavare due pagnottine che rimetterete a lievitare per un’altra ora, sul piano infarinato e coperte con un telo pulitissimo
  5. Riprendete le pagnottelle, rovesciatele sulla teglia leggermente unta d’olio e sulla parte liscia incidete delicatamente una croce con una lama ben affilata
  6. Lasciatele 10/15 minuti a riposare
  7. Accendete il forno a una temperatura di 210°/220°
  8. Infornate nel centro del forno e fate cuocere per 40/45 minuti
  9. Controllate la cottura per non rischiare di bruciare le pagnotte di pane
  10. Tirate  dal forno e lasciate freddare il pane su una griglia.

Per la ricetta con la pasta madre: pane con lievito madre.

Pasta madre o lievito naturale

Il lievito di birra è costituito da un solo ceppo di lieviti, i Saccharomyces cerevisiae. Chiariamo subito una cosa: il lievito di birra è naturale, nel senso che un’azienda alimentare avrà fatto prosperare delle colture di lieviti della specie Saccharomyces e li avrà messi in vendita in forma disidratata (lievito secco) o in forma di panetti (lievito fresco).

pane fatto in casa

Il lievito madre è noto come lievito naturale perché si può preparare in casa… non tutti in casa hanno modo di selezionare una colonia di lieviti specifici come le aziende che coltivano i lieviti della specie Saccharomyces cerevisiae, tuttavia… ognuno di noi ha del miele e un vasetto di yogurt, la base perfetta per coltivare microrganismi fermentativi come i lieviti. Se oltre al pane volete preparare del lievito madre o pasta madre, potete sfruttare la nostra guida: Come fare il lievito madre.

Come fare il pane senza lievito

Chi ha difficoltà a digerire gli alimenti lievitati, potrebbe sfruttare la ricetta del pane azzimo, cioè del pane non lievitato. Per scoprire come fare il pane azzimo a mano, con il bimby o la macchina del pane, vi rimandiamo alla guida: come fare il pane senza lievito.

In alternativa potete preparare del pane con bicarbonato. Il bicarbonato non innesca la fermentazione ma è considerato un discreto agente lievitante così come il cremor tartaro.

Come fare il pane senza glutine

Con il progresso, anche le esigenze alimentari sono più diversificate, così, ogni esigenza fisiologica può riscoprire sapori e prodotti ad hoc. E’ il caso del pane senza glutine, adatto a chi soffre di celiachia. Per scoprire come fare il pane per celiaci vi rimandiamo alle ricette viste nella pagina “Pane senza glutine” scoprirai che sono molte le farine da usare per preparare il pane per celiaci, dalle farine dei legumi a farine meno usate come quella di riso e di farro.

Come fare il pane al latte

Per una versione del pane dolce e più adatto alla colazione, potete consultare la guida su come fare i panini al latte.

Come fare il pane alle noci o pane aromatizzato

Nota bene: qualsiasi ricetta descritta nei vari articoli potrà essere arricchita con erbe aromatiche. Il pane alle erbe aromatiche può essere un’autentica delizia per il palato. Ogni tipo di pane si può arricchire anche con frutta secca, in particolare con noci o mandorle, via libera anche alle olive e ai pomodori secchi. Potete preparare anche del pane insaporito con formaggio grattugiato ma, in questo caso, andrebbe consumato ancora caldo, al contrario il pane fatto in casa si conserva come quello che comprate dal panettiere!

Pubblicato da Anna De Simone il 7 giugno 2018