Cane da Pastore Olandese: carattere e prezzo

cane pastore olandese

Cane da Pastore Olandese, ha la patria nel nome e anche la sua categoria dato che appartiene al gruppo dei cani da pastore e bovari. Non è una razza molto diffusa al di fuori dei Paesi Bassi anche se in Italia negli ultimi anni sta cominciando a farsi conoscere, soprattutto nella varietà a pelo corto. Ma di Cane da Pastore Olandese ne esistono tre, di varietà, a seconda del tipo di pelo.



Altri Paesi che sono già innamorati di questo cane come presto lo sarà anche il nostro, sono quelli nordici in cui troviamo parecchi allevamenti. La Svezia, ad esempio, come anche la Danimarca e la Finlandia: anche qui va forte il pelo corto.

Cane da Pastore Olandese: origini

Una delle poche cose certe che ci sono sulle origini del Cane da Pastore Olandese è che sono antiche, per il resto ci sono nozioni vaghe e non confermate, anche se piuttosto plausibili. E di certo c’è anche il suo nome originale: Hollandse Herdershond.

Nata in Olanda, nel periodo in cui questo paese era molto attivo commercialmente, con transiti molteplici di navi provenienti da ogni dove, sia dall’Europa sia dall’Asia, la razza del Cane da Pastore Olandese non è noto se sia, appunto, europea o asiatica. Un sospetto, che sia originaria del nostro continente, sorge, notando le numerose somiglianze con i colleghi cani da pastore belgi, a partire dal “Picard”. Installatosi nei Paesi Bassi, comunque, il Cane da Pastore Olandese ha spopolato soprattutto nelle fattorie, numerosissime in questa terra che allora come oggi ha ottime performance nell’attività di allevamento di ovino.

cane pastore olandese

Cane da Pastore Olandese: foto

Una foto o più, ben mostrano l’aspetto di questo bel cane, di taglia e peso medi; al garrese un maschio misura dai 57 ai 62 cm e la femmina poco meno, il peso medio varia dai 25 ai 30 Kg e non dipende solo dal sesso dell’esemplare. La muscolatura è piuttosto tonica ed è buona anche l’ossatura: ciò vale per tutte e tre le varietà di Cane da Pastore Olandese, a pelo corto, a pelo lungo e a pelo duro.

cane pastore olandese

Il suo tronco è solido, il torace profondo e largo, il dorso dritto, corto e robusto. Gli arti, sia che siano anteriori sia che siano posteriori, sono forti, muscolosi e con ossatura solida, inoltre con i suoi piedi arrotondati e corti, il Cane da Pastore Olandese subito assume una sua andatura sciolta, elastica,e che ispira libertà, accompagnata da una coda leggermente curva all’estremità ed elegantemente portata alta, mai arrotolata.

cane pastore olandese

La testa in questa razza è solitamente allungata e anche il muso lo è, terminando con un tartufo nero non molto grosso. Le orecchie non hanno grandi dimensioni neppure loro e quando il cane non è a riposo, sono erette e un po’ in avanti. Per quanto riguarda gli occhi, sono sempre di colore scuro e di forma leggermente a mandorla, tendenti all’obliquo.

cane pastore olandese

Il pelo, come abbiamo detto, può essere corto, lungo o duro e variano i colori di volta in volta ammessi dallo standard. Il Cane da Pastore Olandese con pelo corto può avere tigrature dorate, evidenti o meno, su fondo bruno. Oppure anche argentate, perché no, ma su fondo grigio. L’importante è che, se compaiono, siano su tutto il corpo. Il Cane da Pastore Olandese con il pelo corto copia i colori di quello con il pelo corto, invece quello con il pelo duro ha i suoi colori: il blu-grigio pepe e sale, con tigrature dorate o argentate, ma meno visibili rispetto alle altre varietà.

Cane da Pastore Olandese: carattere

Il carattere del Cane da Pastore Olandese lo rende un ottimo custode di greggi, un eccellente animale da impiegare per servizi civili e un apprezzatissimo amico di famiglia da adottare, anche se abbiamo figli. Curiosi di sapere che carattere ha? Invidiabile, lo definirei, dato che è affettuoso, obbediente, docile, sempre vigile e sempre allerta, leale ed affidabile. Inoltre, come se non bastasse, non è pretenzioso, non esige cure particolari, è paziente e non capriccioso.

E’ un animale attivo, oltre che estremamente intelligente, per cui non è l’ottimale per padroni pigri che si troverebbero costretti a un bel po’ di camminate al/col guinzaglio. Per fare da collaboratore canino in servizi civili di soccorso e come cane poliziotto il Cane da Pastore Olandese è ottimo proprio perché attivo e reattivo. A vedere le presenze in Italia, stiamo cominciando a conoscere e riconoscere le sue potenzialità che in Olanda sono già ben note.

cane pastore olandese

Cane da Pastore Olandese: allevamenti

In Italia siamo ancora a quota uno, come numero di allevamenti di Cane da Pastore Olandese a sentire ENCI che nel suo sito riporta il nome di una realtà astigiana: Des soldats des krist ale, un allevamento che oltre al Cane da Pastore Olandese tiene anche quello belga. Dal 2008 al 2015 siamo passati, sempre dati ENCI alla mano, da quasi zero a quasi 40 esemplari registrati, su suolo Italiano: una bella crescita.

Cane da Pastore Olandese: prezzo

Il prezzo di un esemplare di Cane da Pastore Olandese può aggirarsi attorno ai 600-800 euro ma ciò che più conviene se si è realmente intenzionati ad aprire le porte della nostra dimora a questo bel cane, è contattare l’allevamento di Asti con la certificazione ENCI. Una sicurezza che non danno altre a realtà on line. E’ sempre bene informarsi anche sui difetti più ricorrenti di questa razza, ve ne cito alcuni come il pelo troppo bianco sul petto o sui piedi, il tartufo non nero, le orecchie pendenti o troppo arrotondate e la coda arrotolata.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articoli correlati che potrebbero interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 9 luglio 2016