Cacao amaro: benefici e calorie

Cacao amaro

Cacao amaro, una vizio che fa bene alla salute, anche se cediamo quotidianamente alla sua dolcezza ammiccante. Una volta tanto sì, siamo autorizzati a lasciarci tentare da qualcosa di gustoso, ricavato dai semi nascosti nei frutti della pianta del cacao, un sempreverde alto anche 10 metri e che produce fiori bianchi con sfumature rosa meravigliosi. Ad importare dall’America la pianta del cacao, chiamata Theobroma cacao, è stato il buon Cristoforo Colombo dopo che ha scoperto che gli indigeni lo utilizzavano addirittura come una vera e propria moneta.



Cacao amaro: benefici

Prima di scoprire i numerosi benefici del Cacao amaro precisiamo che riguardano solo quello amaro, perché è l’unico che contiene un flavonoide che mantiene inalterate le sue proprietà antiossidanti. Grazie ai sali minerali, alle vitamine e ai carboidrati che contiene, il nostro cacao è molto energetico, ottimo quindi per gli sportivi, è anche antiossidante e combatte gli effetti dei radicali liberi rallentando l’invecchiamento delle cellule.

Al contrario di ciò che si potrebbe pensare, quando è amaro, il cacao combatte il colesterolo, è invece ormai noto il suo potere antidepressivo, legato alla teobromina che aumenta la concentrazione e alla serotonina che si oppone alla depressione.

Non stiamo sognando, il Cacao amaro è un alimento prezioso che è un peccato scartare, visto che rinforza il nostro sistema immunitario ed è consigliato anche a chi deve tenere sotto controllo la pressione sanguigna. Una recente ricerca inglese sostiene che consumando 20 grammi di cioccolato amaro al giorno ci si assicura lunga vita, provare non costa nulla, anzi, ci metterà di ottimo umore.

Cacao amaro: valori nutrizionali

Il Cacao amaro è ricco di sali minerali tra cui prevalgono magnesio, potassio, calcio, fosforo, ferro, zinco, rame, manganese, selenio e sodio. Tra le vitamine le più presenti sono le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, la vitamina K e la J.

Non mancano certo gli aminoacidi e in particolare l’acido aspartico e l’acido glutammico, la cistina, la leucina, la serina e la treonina, altre sostanze chimiche che meritano di essere citate per i benefici che portano al nostro organismo ci sono la caffeina, la serotonina, la tiramina e la feniletilamina.

Una dose di Cacao amaro è composta per il 3 % da acqua, per lo 0,7 % da zuccheri, e poi contiene il 5,8 % di ceneri, il 13,8 di grassi, il 19,6 di proteine e il 33 % di fibre alimentari.

Cacao amaro

Cacao amaro: calorie

Anche a livello di calorie il Cacao amaro non ci delude: se ne mangiamo 40 grammi non superiamo le 226 calorie e allo stesso tempo possiamo beneficiare di tutti i vantaggi di questo alimento.

Cacao amaro: dieta

Non è sconsigliato a chi è a dieta ma ai bambini sotto i tre anni sì, visto che potrebbero avere reazioni allergiche. Anche chi soffre di ipertensione e nervosismo il Cacao amaro potrebbe fare un effetto simile a quello della caffeina, chi ha problemi di stitichezza e di emorroidi è meglio che non esageri con le dosi di cioccolato perché i tannini che contiene hanno proprietà astringenti.

Tra tutti i tipi di cacao e di cioccolato, quello amaro resta il migliore per chi è a dieta, visto che quello al latte ha una aggiunta di latte e di zucchero e quello bianco è composto esclusivamente da burro di cacao, latte e zucchero.

Cacao amaro e diabete

A chi soffre di diabete questo alimento non è bandito ma è necessario che sia consumato con misura e controllando che sia di massima qualità in modo risultare trattato con sostanze poco adatte alla patologia. Se siamo dei tipi che non resistono alle tentazioni con facilità, possiamo provare a distrarci con Cacao amaro. Intendo con il libro così intitolato.

Ci perderemo nella realtà del Nicaragua e nella storia di una giovane donna povera e piuttosto fortunata, ecco perché “amaro”, ma che trova la sua strada, ecco la bontà del cacao.

Cacao amaro

Cacao amaro: ricette

Questo cacao è tra gli ingredienti di molte ricette e possiamo utilizzarlo serenamente senza temere brufoli: è solo una leggenda mentre sono vere e provate le sue proprietà ntidolorifiche. Una ricetta gustosa, ottima per compleanni e feste,  è quella della torta ai Pan di Stelle.

Servono 2 confezioni di biscotti, 700 ml di panna fresca da montare, 1 barattolo di crema al cioccolato e 500 ml latte. Un po’ di caffé e cacao amaro in polvere. Montata la panna, prepariamo in una ciotola il latte tiepido con l’aggiunta del caffé e del cacao amaro.

In un piatto prepariamo un fondo di panna e copriamolo con i biscotti bagnati nel latte e caffé poi di nuovo ci vuole uno strato di panna e di crema al cioccolato spalmabile, sciolta nel microonde. Strato dopo strato si arriva a costruire una bella torta e la si infila in frigo per almeno 2 ore. Una volta atteso il tempo, con l’acquolina in bocca, possiamo decorarla e servirla.

Se non siete dei gran cuochi o amate il Cacao amaro e il suo gusto intatto, vi consiglio su Amazon a 6,50 euro 18 delizie di cioccolato fondente amaro ciascuna caratterizzata da aromi da riconoscere. http://amzn.to/2eNhGOq

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest

Ti potrebbe interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 2 dicembre 2016