Tibetan terrier: carattere e prezzo

tibetan terrier
Tibetan Terrier, chiamato Terrier erroneamente da noi occidentali, quando ce lo hanno portato dal suo Tibet, ma questo non è un cane da caccia, bensì da compagnia, abile anche nel fare la guardia. La caratteristica fisica più evidente, di questa razza, è il mantello, formato da pelo abbondante, elemento che rende questo animale molto affascinante. Da conoscere.



Tibetan Terrier: origini

Dai tempi antichi questa razza canina vive in Tibet, dove è nata, con il ruolo di sentinella sia nei villaggi che nei palazzi e nei monasteri. Il Tibetan Terrier è infatti dotato di sensi acuti e riesce a percepire ogni minimo rumore sospetto per poi allertare i proprietari e i cani da guardia veri e propri, possenti mastini, che di solito gli venivano affiancati.

In Tibet i cani non venivano mai venduti, ma offerti a visitatori o amici, in pegno di felicità e di prosperità. Quando nel 1920 la dottoressa Agnes Greig ha curato una principessa tibetana si è vista recapitare in mano cuccioli di Tibetan Terrier, li ha portati in occidente ed è così che anche in Europa questa razza ha cominciato a diffondersi.

tibetan terrier origini

Tibetan terrier: carattere

Resistente alle intemperie, ma anche ai cattivi umori degli umani, il Tibetan Terrier è un cane molto allegro e vivace, un bel giocherellone. E’ astutissimo e non si fa fregare, ma riesce comunque a risultare simpatico. Con i bambini va perfettamente d’accordo, dimostrandosi un buon cane da compagnia, in grado però anche di fare la guardia abbaiando con la sua forte voce.

In generale non è affatto aggressivo, neanche con estranei, e in casa non da mai fastidio perché è estremamente pulito, molto educato e gentile. Certo ha un carattere forte, oltre che vivace, quindi per educarlo è necessaria una certa fermezza, senza però usare maniere troppo forti che lo renderebbero indisponente, quasi da restare offeso.

tibetan terrier carattere

Tibetan terrier: cuccioli

A prima vista il Tibetan Terrier da l’impressione di essere un cane quadrato, con un fisico compatto e muscoloso. E’ di piccole dimensioni, è tra i più grandi cani piccoli: al garrese misura dai 36 a 41 cm per un peso che va da 8 a 13 kg. Il capo è peloso come il resto del corpo, ha una leggera barba e il naso molto nero, la bocca è leggermente ridente, gli occhi appaiono grandi, scuri, abbastanza distanti.

Le orecchie, pendenti, a forma di V, sono molto frangiate come anche gli arti sia anteriori che posteriori. I piedi hanno addirittura del pelo abbondante, anche tra le dita, la coda invece, mediamente lunga, è portata arrotolata sopra la schiena ed è molto ben sfrangiata. Il pelo, già accennato, è molto abbondante e anche doppio. Il Tibetan Terrier è dotato di un sottopelo, mentre quello esterno è lanoso e sottile, abbondante, lungo, diritto o ondulato.

tibetan terrier cuccioli

Tibetan terrier: allevamento
In Italia non è molto diffusa per ora la razza del Tibetan Terrier. L’ENCI indica tre soli allevamenti per questo cane: due in Emilia Romagna e uno in Veneto. Si trovano rispettivamente nelle province di Rimini e Parma, e poi di Venezia.

In passato, e per secoli e secoli, il Tibetan Terrier è stato allevato in Tibet e tenuto in grande considerazione sia dal popolo che dalla nobiltà, tanto da essere considerato un cane sacro e portafortuna. Se porta fortuna speriamo che il numero degli allevamenti in Italia aumenti presto.

tibetan terrier allevamenti

Tibetan terrier: prezzo

Un cucciolo di Tibetan Terrier può costare fino a mille euro. E’ un bel cane, certo, ma questo prezzo alto è legato anche alla poca diffusione della razza. In generale è poi un cane semplice da tenere e con una buona saluta. Non crea particolari problemi anche se il suo pelo richiede toelettature attente e frequenti, che non sono sempre economiche.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articoli correlati che possono interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 7 aprile 2016