Sealyham Terrier: allevamenti e prezzo

sealyham terrier

Sealyham Terrier, dalla Gran Bretagna uno dei tanti cani da caccia, stavolta di piccola taglia e dal carattere particolarmente giocherellone. Mette di buonumore e non è immediato collegarlo alla attività venatoria che infatti in molti casi ha già dimenticato. Gli resta comunque un corpo da Terrier, di piccola taglia, a forma di rettangolo ma smussato con la presenza di un pelo esterno lungo.



E’ riconoscibile subito per la presenza di baffi e barba come anche dal colore bianco che non è affatto frutto del caso. In passato era l’unica tinta che lo rendesse distinguibile quando si mescolava alla selvaggina durante le battute di caccia.

Sealyham Terrier: caratteristiche

Alto massimi 35 cm al garrese, il Sealyham Terrier è di piccola taglia veramente anche se mai esile. Il corpo è muscoloso e massiccio, con un tronco lungo, non quadrato, coperto di pelo bianco, sempre e solo bianco. Lo standard della razza ammette al massimo qualche macchie di piccole dimensioni e solo se color limone, marrone, blu o color tasso. Sulla testa e sulle orecchie, non da altre parti e assolutamente mai nere o marrone scuro. Pur essendo lungo, il pelo è ruvido.

Gli arti di questo terrier sono corti, forti e diritti, gli permettono di andare a spasso con movimenti sciolti ed equilibrati, accompagnati dalla coda portata sempre eretta a meno che non sia tagliata. La testa e il muso di questo piccolo cane inglese sono a forma di cupola, le orecchie spuntano distanti e con la punta arrotondata, poi cadono aderendo al cranio, in modo composto. Gli occhi sono rotondi e piuttosto grandi, sempre neri o molto scuri.

sealyham terrier

Sealyham Terrier carattere

Molto intelligente ma anche molto giocherellone, soprattutto per essere un cane dedito alla caccia, almeno in origine, il Sealyham Terrier oggi è molto apprezzato nel ruolo di animale da compagnia, in famiglia, oppure da esibire negli show canini. Ciò non significa che ha perso il suo istinto da cacciatore coraggioso, anzi, ma sa mostrarsi allegro e mette di buon umore.

Se lo teniamo in giardino o all’aperto, può anche tornare utile per mettere in fuga animali nocivi, in appartamento si sa comportare e non fa danni ma, ovunque si trovi, se qualcosa gli da fastidio, può diventare rissoso rispolverando una classica indole da Terrier.

sealyham terrier

Sealyham Terrier: allevamenti

In Italia non è molto diffusa questa razza ma ci sono quattro allevamenti che ENCI riconosce ufficialmente. Uno è in Emilia Romagna, un altro in provincia di Lecce e i restanti due entrambi in Lombardia ma uno nel bergamasco e l’altro nei pressi di Varese.

sealyham terrier

Sealyham Terrier: cuccioli

I cuccioli di Sealyham Terrier derivano da incroci da varie razze che sono stati selezionati già a partire dal secolo XIX. Tra i vari cani che ritroviamo nel sangue di questo terrier c’è anche l’estinto “Cheshire terrier” e il noto “Welsh Corgi Pembroke”.

Il padre del Sealyham Terrier e quindi di tutti i cuccioli che appartengono a questo tipo di cane, è all’unanimità considerato con tutti gli onori il capitano John Tucker Edwards che lo ha creato per avere un animale che fosse un vero e utile supporto alle mute di segugi durante la caccia a cavallo.

sealyham terrier

Sealyham Terrier: prezzo

Il prezzo di un Sealyham Terrier è difficile da stimare ma è quello di un Terrier non molto diffuso, quindi non minore di 800 euro. Per avere informazioni dettagliate conviene sentire direttamente i prezzi aggiornati, dai quattro allevamenti indicati da ENCI sul sito ufficiale, selezionando la voce corrispondente a questo cane giocherellone e non molto economico. Tra i suoi difetti più ricorrenti oltre alle misure fuori standard e al peso eccessivo, c’è anche il carattere pauroso.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest

Vi potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 10 ottobre 2016