Terrier giapponese: allevamento e carattere

Terrier giapponese

Terrier Giapponese, un piccolo cane dall’aspetto più che dignitoso e molto sveglio che viene ovviamente dal Giappone e, ancora più ovviamente, appartiene al gruppo dei Terrier. Se ci permette di paragonarlo ad un altro terrier, non essendo molto diffuso dalle nostre parti, possiamo citare il Fox Terrier a pelo liscio: hanno la stessa struttura compatta e robusta ma elegante. Ciò che li distingue anche agli occhi di chi non se ne intende è evidente nella colorazione del mantello, mentre i più esperti si possono accorgere anche della leggera differenza di altezza al garrese che rende il corpo del nostro Terrier Giapponese inscrivibile in un quadrato.



Cane Terrier giapponese

Il Terrier Giapponese è certo giapponese, ma non così “storico” come tutti gli altri cani che questo Paese ci ha fatto conoscere, o quasi. Il Japan Terrier è razza “costruita a tavolino”, facendo accoppiare alcuni esemplari di “Black and Tan Toy Terrier”, di “Fox Terrier a pelo liscio” e di “English White Terrier”. I primi due sono ancora in giro, l’ultimo è una razza estinta.

Le origini seppur recenti del nostro Terrier giapponese sono da cercare nell’Ovest del Giappone, oggi la razza è riconosciuta sia dal Kennel Club Giapponese, sia dalla Federazione Internazionale Cinologica.

Terrier giapponese carattere

Vivace e felice, questo Terrier è un peccato che non sia diffuso dalle nostre parti perché ha un carattere ottimo anche per stare in appartamento. In patria, infatti, spesso è utilizzato come cane da compagnia, anche se gli restano le caratteristiche innate da terrier. Con il padrone è ubbidiente e molto docile, intelligente e disponibile ad accogliere anche ospiti estranei senza essere aggressivo se vede che è benvoluto da altri.

Terrier giapponese

Terrier giapponese allevamento in Italia

Non ci sono allevamenti di Terrier giapponese dalle nostre parti, ENCI non ne indica di certificati e quindi per ora possiamo solo immaginare come sarebbe un cucciolo di questa razza. Da adulto arriva ad una altezza di 30-38 cm al garrese, con un tronco squadrato e la groppa leggermente arcuata, il petto non molto largo e gli arti diritti con cosce lunghe e sode che gli permettono di tenere una andatura leggera e agile.

La coda non è molto lunga e piuttosto sottile, la testa è affusolata, non proprio appuntita ma non è una testona massiccia, lo stop non è troppo marcato, le guance sono piatte e il tartufo sempre nero non ha dimensioni enormi, anzi.

Le orecchie spuntano piuttosto in alto e sono di dimensioni ridotte, fini e a forma di V, ricadono in avanti, spesso, infatti sono accettate anche se piegate sul cranio, gli occhi sono ovali e non troppo grandi, bruno scuro mentre il colore del pelo è triplice. Sì, ma nel senso che il Terrier giapponese è tricolore: bianco sul corpo e bianco, nero e fuoco sulla testa, il pelo è ovunque corto, liscio e lucido.

Terrier giapponese

Terrier giapponese prezzo

Un cucciolo di Terrier giapponese non ha prezzo, direi, perché è così difficile da trovare che risulta impagabile. Nel caso aveste la fortuna di poterne acquistare uno, però, badate ai difetti più ricorrenti come ad esempio le misure fuori standard, i colori non ammessi dallo standard, l’ossatura pesante, il cranio rotondo, gli occhi chiari, l’andatura scorretta.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest 

Articoli correlati che possono interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 5 dicembre 2016